02 55 55 000 Lun-Sab 9.00-21.00

Pulizia caldaia: costo e tempistiche

Pulizia caldaia: costo e tempistiche
LE 3 COSE DA SAPERE
  • Costo pulizia caldaia: spesa media in Italia 107 euro
  • Frequenza pulizia caldaia: da 1 a 4 anni in base al modello
  • Controlli obbligatori: manutenzione, pulizia e revisione dei fumi

Le normative di legge prevedono l’obbligo della manutenzione della caldaia, sia nei modelli per il riscaldamento domestico che per la produzione di acqua calda sanitaria. Gli interventi d’ispezione e pulizia delle caldaie devono essere eseguiti con una frequenza precisa, secondo quanto indicato dal libretto dell’impianto e dai vincoli della regione. Ecco alcune informazioni utili, per capire quanto costa e ogni quanto tempo eseguire pulizia, manutenzione e revisione della caldaia.

Sommario

Pulizia caldaia: ogni quanto tempo farla

La manutenzione della caldaia è un’operazione fondamentale, poiché permette di garantire la sicurezza dell’impianto, assicurare un’efficienza adeguata e preservare il sistema, evitando guasti, malfunzionamenti e aumenti dei consumi energetici. Tale procedimento si divide in due tipi di interventi:

  • revisione della caldaia

  • verifica dei fumi di scarico

Entrambe sono operazioni di manutenzione e pulizia obbligatorie per legge, perciò devono essere effettuate secondo quanto riportato nel libretto della caldaia, come stabilito dalla normativa DPR n. 74 del 16 aprile 2013. All’interno del decreto sono evidenziati i criteri relativi alla pulizia, manutenzione e revisione degli impianti termici domestici e non, controlli che devono essere eseguiti da tecnici e ditte specializzate e inseriti all’interno del libretto dell’impianto.

La pulizia della caldaia deve essere realizzata con cadenza annuale, per quanto riguarda i sistemi non alimentati a gas, quindi a biomassa o a combustibile liquido.

Per le caldaie a gas, invece, sia a GPL che metano, è necessario fare una distinzione tra gli impianti installati oltre 8 anni fa e quelli più recenti. I primi vanno revisionati e puliti ogni 2 anni, mentre le caldaie con meno di 8 anni ogni 4 anni.

Esiste inoltre un’ulteriore differenziazione per gli impianti più nuovi:

  • le caldaie a gas installate da meno di 8 anni, dotate di una camera stagna di tipo C, vanno controllate e ispezionate ogni 4 anni. Rientrano in questa tipologia gli impianti a tiraggio forzato, con ricezione dell’aria dall’esterno, utilizzate di solito in ambienti ventilati sia interni che esterni all’abitazione;
  • le altre caldaie a gas, sempre installate da meno di 8 anni, devono essere verificate e pulite ogni 2 anni. Fanno parte di tale restrizione gli impianti di tipo B, muniti di camera aperta con un sistema di tiraggio cosiddetto naturale, da sistemare in locali ben ventilati oppure all’esterno del locale.

Costo pulizia caldaia

Il costo medio della pulizia della caldaia è di circa 80 euro, allo stesso tempo tale valore dipende da una serie di aspetti.

Ad esempio possono influire sul prezzo dell’operazione la regione di residenza, lo stato di usura dell’impianto, le condizioni climatiche, il tipo di utilizzo e ovviamente la tariffa applicata dalla ditta specializzata.

Per risparmiare sul costo dell’intervento, senza rinunciare alla qualità del servizio, è consigliabile richiedere almeno 2/3 preventivi di spesa, contattando vari tecnici autorizzati per scegliere il prezzo più conveniente tra quelli proposti. Tuttavia è fondamentale verificare che l’operazione venga svolta da persone abilitate, le quali devono rilasciare apposite certificazioni e riportare gli interventi all’interno del libretto di manutenzione della caldaia.

Oltre alla pulizia bisogna poi considerare il costo della revisione dei fumi di scarico, la cui tariffa media si aggira intorno ai 100-120 euro a seconda dell’area geografica e del tipo di impianto. In generale le caldaie a gas richiedono una pulizia meno frequente, di norma almeno una volta ogni due anni, mentre le caldaie a biomassa hanno bisogno di una revisione almeno 1/2 volte ogni anno.

In questa tipologia di caldaie, infatti, il combustibile rilascia nei condotti una maggiore quantità di residui, che possono compromettere l’efficienza stessa del sistema di riscaldamento e causare un aumento dei consumi energetici.

Anche le caldaie a condensazione non richiedono una frequenza di pulizia eccessiva, in quanto basta eseguire un’ispezione ogni 2 anni eseguendo la revisione, la manutenzione e la pulizia completa dell’impianto.

Costo pulizia caldaia a condensazione

Le caldaie a condensazione consentono di recuperare i gas di scarico, riutilizzando una parte dell’energia che altrimenti andrebbe persa, come avviene nei sistemi tradizionali che disperdono l’energia in eccesso all'esterno. Si tratta di macchine in grado di garantire una maggiore efficienza termica, un buon risparmio sui consumi ma richiedono un investimento iniziale più elevato.

Il costo della pulizia della caldaia a condensazione non differisce molto da quelle effettuata sugli altri modelli.

Il costo è di circa 70-80 per la revisione completa, ci può essere anche qualche costo aggiuntivo a causa della maggiore complessità rispetto alle caldaie a gas tradizionali.

Allo stesso tempo bisogna considerare un aspetto importante. La pulizia periodica della caldaia a condensazione è un investimento importante, infatti in questo modo è possibile mantenere gli elevati standard di efficienza energetica di tale tipologia di impianto, che altrimenti sarebbeto compromessi in pochi anni.

Il costo della revisione e dell’ispezione è quindi totalmente assorbito dal mantenimento delle prestazioni della caldaia a condensazione, che tramite una pulizia regolare e scrupolosa può fornire eccellenti performance per un periodo piuttosto lungo.

Migliori offerte gas del mese

Fornitore: EDISON ENERGIA SPA
Prodotto: Gas Prezzo Fisso12
Tipologia contratto: Prezzo fisso
Tipo di tariffa:
Prezzo/Smc:€ 0,2850
Prezzo/kWh:
Prezzo/kWh Fascia F1:
Prezzo/kWh Fascia F2-F3:
Pagamento:Addebito bancario
Spesa mensile: € 6,85 € 82,17/anno
Fornitore: Engie
Prodotto: Energia 3.0 Light
Tipologia contratto: Prezzo fisso
Tipo di tariffa:
Prezzo/Smc:€ 0,1475
Prezzo/kWh:
Prezzo/kWh Fascia F1:
Prezzo/kWh Fascia F2-F3:
Pagamento:Addebito bancario
Spesa mensile: € 9,39 € 112,67/anno
Fornitore: ENEL ENERGIA SPA
Prodotto: GiustaXTe Gas
Tipologia contratto: Prezzo fisso
Tipo di tariffa:
Prezzo/Smc:€ 0,2700
Prezzo/kWh:
Prezzo/kWh Fascia F1:
Prezzo/kWh Fascia F2-F3:
Pagamento:Addebito bancario, Bollettino
Spesa mensile: € 9,39 € 112,67/anno
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze Tutti i preventivi gas

Gas: confronta le tariffe Fai un PREVENTIVO »
Vota la guida:
Valutazione media: 3,6 su 5 (basata su 7 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 26/05/2020

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Con il comparatore di Facile.it puoi confrontare le offerte luce e gas e scegliere la tariffa migliore, risparmiando sulla bolletta!

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

Fornitori gas e luce

Guide Gas e Luce

Guide Luce e Gas