02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Risparmio sui conti correnti: le banche più solide e convenienti

Risparmio sui conti correnti: le banche più solide e convenienti

Un recente studio di Altroconsumo per il Corriere della Sera, dimostra che in pochi mesi la spesa media sui conti correnti è aumentata del +3,7% per famiglia. Per risparmiare gli italiani si rivolgono sempre più spesso a banche online e il motivo è semplice: gli istituti di credito online non applicano costi di apertura conto né spese di gestione, e molto spesso, includono nelle offerte carte bancomat a canone azzerato senza commissioni di prelievo.

L’indagine di Altroconsumo ha riguardato oltre 60 banche ed è stata eseguita sull’apertura di un conto corrente da parte di una famiglia che copie 228 operazioni l’anno (uso medio della banca). Gli indicatori sintetici annui di costo (ISC) espressi in Euro, svelano quali sono le banche più convenienti. Di seguito, la classifica degli istituti di credito dal più economico al più costoso.

Anna Vizzari, economista senior di Altroconsumo, avvisa che non è solo il costo dei conti correnti ad aumentare negli ultimi tempi. Nell’intervista rilasciata al Corriere della Sera ha dichiarato: «Anche il costo dei bonifici online sta aumentando ancora, dopo che nel 2016-2017 era cresciuto del 36% secondo le nostre rilevazioni. C’è chi è passato da zero a 2,50 euro. Sono stati mesi, in generale, di grandi aumenti, ma scegliendo bene si può risparmiare».

Da Altroconsumo però, arrivano anche buone notizie. A quanto pare le banche sono diventate più solide, la maggior parte delle crisi è stata superata e l’incubo del BAIL-IN per i correntisti è in stand-by. Un secondo studio, eseguito dal team di Stefano Casellli dell’Università Bocconi sempre per Il Corriere della Sera, ha analizzato i bilanci delle banche e le relazioni del primo trimestre 2018 con esito positivo.

Per 21 istituti di credito tradizionali il Cet 1 ratio medio, che misura il rapporto tra il capitale di qualità e le attività ponderate per il rischio, è passato dal 12,2% del 2016 al 13,1% del 2018. il Cet 1 ratio medio delle banche online invece è passato dal 20,4% del 2016 al 16,1% nel 2018. Gli indici in questo caso sono scesi e la causa è da rinvenire nella massiccia erogazione di prestiti, reputati attività ad alto rischio.

A partire da giugno le nostre banche sono sotto la lente d’ingrandimento degli stress test BCE, ma Antonio Patuelli, presidente dell’ABI, è ottimista. L’Europa infatti, ha già riconosciuto il miglioramento della situazione bancaria italiana. Per recuperare i crediti deteriorati però -sottolinea Patuelli-, è necessario riformare la giustizia civile.

Nella classifica delle banche tradizionali più solide figurano al primo posto Bpr seguita da MPS; Creval; Mediobanca; Credem; Banco BPM; Intesa Sanpaolo; Unicredit; Banca Carige; Ubi Banca; Pop. Sondrio; Banco Desio e Banca Sella Holding. Fra le banche online, dirette e altri modelli, troviamo invece in ordine Mediolanum; Banca Generali; Fineco; Banca Fideuram; Ing. Group; B. Farmafactoring; Banca Sistema e Banca Ifis.

Migliori Conti Correnti del mese

Banca:Webank
Prodotto:Conto Webank
  • Bancomat
  • Internet banking
  • Carta di credito
  • Apertura on line
  • Trading
  • Zero spese
  • Carta Prepagata
Costo annuo Zero spese
Banca:UniCredit
Prodotto:Conto My Genius
  • Carta Prepagata
  • Zero spese
  • Apertura on line
  • Internet banking
Costo annuo Zero spese
Banca:Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia
Prodotto:Conto Crédit Agricole Online
  • Apertura on line
  • Internet banking
  • Bancomat
  • Zero spese
Costo annuo Zero spese
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze Scegli il miglior conto corrente

Conti Correnti: trova il più vantaggioso Confronto CONTI »
pubblicato da il 23 luglio 2018

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

Guide ai conti

Guide Conti