02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Come ottenere l'esenzione bollo auto 2019 per disabili

pubblicato da il 16 aprile 2019
Come ottenere l'esenzione bollo auto 2019 per disabili

È prevista l'esenzione del bollo auto 2019 per i disabili che usufruiscono della legge 104, o per un familiare se il disabile è fiscalmente a suo carico e la spesa sostenuta nell’interesse del congiunto. Si è considerati fiscalmente a carico solo se si possiede un reddito annuo complessivo non superiore a 2.840,51 euro (con esclusione dei redditi esenti come le pensioni sociali o le indennità di accompagnamento).

Per ottenere l’agevolazione sul pagamento del bollo auto è necessario che il veicolo sia direttamente intestato alla persona disabile, oppure alla persona di famiglia della quale risulta a carico (in quest’ultimo caso, ribadiamolo, la vettura dev’essere utilizzata in via esclusiva o prevalente a beneficio del disabile).

Possono ricevere l’esenzione del bollo auto 2019 le persone che presentano specifici handicap permanenti, senza possibilità di revisione, riconosciuti e certificati dalla Commissione Medica Pubblica.

In particolare: ridotta o impedita capacità motorie permanente, grave limitazione della capacità di deambulazione o pluriamputazioni, cecità grave assoluta o residuo visivo non superiore a un decimo in entrambi gli occhi con eventuale correzione, sordomutismo dalla nascita o sordità prelinguale, importante handicap psichico o mentale.

Alcune di queste disabilità consentono comunque di guidare (altre, evidentemente, no): gli interessati devono però dotarsi di patente B speciale e utilizzare particolari veicoli a cui siano state apportate le opportune modifiche di guida, da trascrivere obbligatoriamente sul libretto di circolazione.

Sono ammesse all’esenzione bollo 2019 le autovetture, gli autoveicoli per trasporto promiscuo e gli autoveicoli per trasporti specifici, con limite di cilindrata fissato a 2000 cc per le vetture a benzina e di 2800 cc per quelle a gasolio. Esclusi invece gli autocaravan.

La richiesta di esenzione va presentata insieme alla documentazione per il rilascio del libretto di circolazione, se si tratta di un veicolo nuovo, oppure entro 90 giorni dalla scadenza del bollo in caso di veicolo già di proprietà. Una volta accolta, l'esenzione resta valida finché la situazione resta invariata. Gli uffici preposti sono l'Ufficio tributi della regione d’appartenenza o l'ufficio locale dell'Agenzia delle Entrate.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO »
Vota la news:
Valutazione media: 3,8 su 5 (basata su 6 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 18/07/2019 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Argomenti in evidenza Assicurazioni

Guide alle assicurazioni

Guide Assicurazioni