02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Assicurazione auto storiche e moto d'epoca: come funziona

Assicurazione auto storiche e moto d'epoca: come funziona
Le 3 cose da sapere:
  • Requisiti: età del mezzo (più di 20 anni) e del contraente (almeno 23 anni)
  • Cosa cambia: i premi sono inferiori rispetto a una polizza tradizionale
  • Confronta le polizze auto e scegli la più conveniente per risparmiare sulla RC

In Italia nel tempo è cresciuto sempre di più l'interesse verso modelli di auto o moto del passato, tanto che ormai molti sono gli appassionati e i collezionisti che decidono di custodire gelosamente nei propri garage veicoli del passato, che magari ricordano loro i tempi che furono, un primo amore o un momento particolare della propria vita. Quello che però non tutti sanno è che, anche se si decide di non circolare con strada con questi mezzi, ma di usarli solo in rari casi, come incontri e raduni dedicati, è necessario provvedere all’aspetto assicurativo di questi mezzi. In tal senso occorre specificare che i possessori di auto storiche hanno la possibilità di accedere a particolari agevolazioni sia per quanto riguarda oneri e tasse (bollo), che per quanto riguarda le polizze auto, grazie a speciali formule pensate dalle varie compagnie assicurative.

Sommario

Caratteristiche dei mezzi d'epoca

Un’auto o una moto per essere considerate d’epoca devono rispondere ad una serie di requisiti imprescindibili.
La prima caratteristica è relativa all’età del mezzo: l'auto o la moto in questione deve avere più di 20 anni di vita ed essere conservato in condizioni ottime. Inoltre l’auto o la moto dovranno essere considerate interessanti da un punto di vista culturale e storico.

Per stabilire l'età del mezzo fa fede la data di costruzione del veicolo, non quella di immatricolazione.

Altra caratteristica è l'età del richiedente: per stipulare a proprio nome una polizza assicurativa per auto o un'assicurazione moto d’epoca l’età minima del richiedente deve essere infatti 23 anni.

Verificate tutte queste condizioni basilari si dovrà procedere con l’iscrizione del veicolo all’ASI (Automotoclub Storico Italiano), in modo da provarne la storicità. Perché ciò sia possibile è richiesto lo step intermedio dell’iscrizione ad un club o un’associazione di veicoli federati con l’ASI.

Cosa cambia nell’assicurazione delle auto storiche

Conclusi gli accertamenti del caso, il possessore del veicolo dovrà provvedere all’invio della documentazione alla compagnia assicurativa scelta.
Generalmente questa tipologia di mezzi, che necessita di una precisa polizza, gode di una serie di agevolazioni dal punto di vista assicurativo. La principale, senza dubbio, riguarda il costo, decisamente inferiore rispetto alle polizze tradizionali.
Normalmente tra i vantaggi che offrono le varie compagnie assicurative si trova anche la classe di merito fissa e la guida libera, che permette a chiunque la possibilità di guidare il mezzo. Per conoscere l'importo esatto, basta calcolare un preventivo moto online su una delle principali compagnie assicurative che offrono prodotti dedicati come Sara Assicurazioni o Helvetia.

Per coloro poi che hanno la fortuna di possedere più di un’auto o di una moto d’epoca, sul mercato esistono interessanti soluzioni che prevedono la possibilità di assicurare con un’unica formula la totalità dei veicoli.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO
Vota la guida:
Valutazione media: 3,3 su 5 (basata su 278 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 16/04/2021

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

FAQ Assicurazioni d'Epoca

Quanto costa l'assicurazione auto d'epoca?

Le polizze assicurative per veicoli d'epoca godono di particolari scontistiche e possono avere costi fino al 70% più bassi delle normali polizze.

Come assicurare un'auto d'epoca?

Per stipulare un'assicurazione d'epoca è necessario il certificato di identità, l'iscrizione del proprietario a un club e il certificato di iscrizione all'ASI.

Come funziona l'assicurazione d'epoca?

Le assicurazioni per auto storiche coprono i danni causati a terzi dalla circolazione del veicolo assicurato, con possibilità di aggiungere numerose garanzie accessorie.

Quanto costa l'iscrizione all'ASI?

L'iscrizione all'ASI costa 41,32 €, più la quota da versare al club. Per regolamento l'importo minimo tra la somma ASI e quella del club deve essere di 100 euro. L'iscrizione va poi rinnovata ogni anno

Offerte confrontate

Compara le polizze delle compagnie e trova l'assicurazione online al miglior prezzo su Facile.it. Risparmia fino a 500€ sull'assicurazione auto. Bastano 3 minuti!

Guide alle assicurazioni

  • Quanto aumenta l'assicurazione dopo un sinistro

    Quanto aumenta l'assicurazione dopo un sinistro

    Quando si verifica un incidente stradale,...

  • Rottamazione auto: le cose da sapere sulla demolizione auto

    Rottamazione auto: le cose da sapere sulla demolizione auto

    Al giorno d'oggi, non tutti sanno cosa si...

  • Incentivi auto: cosa sapere sul bonus per acquisto auto

    Incentivi auto: cosa sapere sul bonus per acquisto auto

    Gli incentivi auto 2020 sono dei bonus che...

  • Targa prova auto: cos'è e quando si utilizza

    Targa prova auto: cos'è e quando si utilizza

    La targa di prova dell'automobile...

Guide Assicurazioni