Serve assistenza?
02 55 55 111

Quanto aumenta l'assicurazione dopo un sinistro

assicurazioni_guide_calcolo_aumento_assicurazione_dopo_sinistro

Le 3 cose da sapere:

  1. 1

    Incidente: aumento polizza RC Auto e peggioramento della classe di merito

    1

    Incidente: aumento polizza RC Auto e peggioramento della classe di merito

  2. 2

    Aumento assicurazione in base all'entità del danno provocato e all'età

    2

    Aumento assicurazione in base all'entità del danno provocato e all'età

  3. 3

    Classe di merito: il declassamento dipende dall'esperienza dell'automobilista

    3

    Classe di merito: il declassamento dipende dall'esperienza dell'automobilista

RC Auto: offerte da 131€*
RC Auto: offerte da 131€*

Quando si verifica un incidente stradale, oltre allo shock e alla paura, vi sono altre conseguenze che possono verificarsi come danni all'auto (danno emergente), traumi fisici e quasi sempre un aumento dei costi della polizza assicurativa.

Molto utile, in caso di sinistro, è la Convezione Card, procedura che permette al conducente danneggiato di rivolgersi direttamente alla propria compagnia per il risarcimento senza coinvolgere la compagnia assicurativa della controparte.

L'assicurazione ad azione diretta è possibile quando una persona è vittima di un sinistro stradale causato da un'altra persona, allora può scegliere di chiedere il risarcimento alla compagnia assicurativa.

Siete stati coinvolti in un incidente stradale? In questa guida troverete tutte le informazioni per sapere di quanto aumentano le assicurazioni automobili dopo un sinistro.

Sommario

Come calcolare l'aumento dell'assicurazione dopo sinistro

Quando si provoca un incidente stradale, si hanno due opzioni per affrontare le conseguenze di tale imprevisto: se i danni provocati sono pochi e di lieve entità, si può decidere di pagarli di tasca propria ed evitare l'intervento dell'assicurazione o nel caso di incidenti abbastanza gravi affidarsi alla compagnia assicurativa presso la quale si è sottoscritta la polizza RC auto.

Scegliendo la prima opzione non avrete molte conseguenze, nel secondo caso invece si verificherà sicuramente un aumento del costo della polizza auto e un probabile peggioramento della classe di merito. Le compagnie assicuratrici per valutare l'affidabilità dei guidatori si affidano alle classi di merito, stabilite in base al numero di incidenti commessi.

La prima classe rappresenta gli automobilisti più virtuosi, fino ad arrivare alla diciottesima che rappresenta la categoria di guidatori meno attenti e scrupolosi, quindi con un numero elevato di incidenti provocati.

In caso di sinistro, oltre all'aumento della polizza, si verifica un peggioramento della classe di merito che verrà stabilito in base alla classe di appartenenza del guidatore.

Per conoscere in anticipo l'aumento della polizza in caso di sinistro stradale, vi sono alcune piattaforme che consentono di ottenere una proiezione abbastanza precisa: basterà inserire il nome della compagnia assicuratrice, la classe di merito, il premio lordo e l'importo del sinistro pagato. L'aumento dell'assicurazione è sempre proporzionato all’entità del danno e alla classe di merito a cui si viene assegnati dopo l'incidente, quindi dipende molto dal numero di incidenti provocati durante la propria vita di automobilista.

Un altro parametro che le compagnie assicuratrici valutano nel calcolo dell'aumento della polizza riguarda anche l'età dell'assicurato, visto che saranno sicuramente più penalizzati i neopatentati rispetto a un guidatore virtuoso ultraquarantenne.

Non è possibile sapere in anticipo e con precisione a quanto ammonterà l'aumento dell'RC auto dopo un sinistro stradale, difatti può subire una crescita compresa tra il 30% e il 240%, un range abbastanza ampio, così come non si potrà conoscere in anticipo il peggioramento della classe di merito.

Il consiglio è sempre comunque di fare un confronto assicurazione che prenda in considerazione diverse compagnie, in modo da scegliere quella che propone il premio più conveniente.

Aumento assicurazione dopo incidente senza colpa

Molti assicurati si chiedono se si verifichi un aumento del costo della polizza, anche se l'incidente stradale è senza colpa o con colpa pari o minore al 50%. Per comprendere cosa significa è opportuno fare un esempio: se si viene tamponati e non si ha colpa, vi sono alcune compagnie assicuratrici che prevedono comunque un aumento della polizza auto, senza però intaccare la classe di merito.

Nonostante questa pratica sia molto deplorevole e non applicata dalla maggior parte delle compagnie assicuratrici, è sempre opportuno verificare che nel proprio contratto non sia prevista tale opzione. L'aumento dell'RC Auto in caso di incidente senza colpa o inferiore al 50% può essere compreso tra l'8 e il 10%, ma vi sono alcune compagnie che prevedono aumenti anche più sostanziosi.

Aumento assicurazione dopo incidente con concorso di colpa

Gli aumenti delle polizze assicurative dopo un incidente stradale sono la consuetudine, anche se non vi è colpa o è inferiore al 50%, ma cosa succede se si verifica un concorso di colpa? Nel caso in cui la colpa viene distribuita tra diversi automobilisti in maniera equa, non si verificherà nessun declassamento della classe di merito, ma solo un aumento del costo annuale della polizza auto.

Il declassamento avviene comunque se nell'arco di 5 anni si sono provocati più incidenti con bassa percentuale di colpa, ma sommandoli si raggiunge il 51% o più.

I sinistri stradali di modica entità possono far aumentare la polizza e declassare l'automobilista, per questo molti decidono di pagare direttamente i danni senza coinvolgere l'assicurazione.

Essendo questa pratica non prevista dalla legge, invece di veder aumentare in maniera esponenziale la vostra assicurazione, potete decidere di richiedere alla vostra compagnia assicuratrice di applicare il riscatto del sinistro.

La pratica del riscatto del sinistro consiste nel chiedere alla propria compagnia assicuratrice di rimborsare quanto si è pagato direttamente al danneggiato, in questo modo non si avrà nessun aumento della polizza e si rimarrà nella stessa classe di merito, senza subire penalizzazione secondo il sistema bonus - malus.

Aumento polizza per più incidenti in un anno

Essendo il sistema assicurativo basato sull'affidabilità degli automobilisti è logico che se si provocano più incidenti in un anno, oltre al repentino aumento della polizza RC Auto vi sarà anche un peggioramento della classe di merito.

Per poter conoscere precisamente il numero di classi di merito che potrebbero perdersi nel caso di più incidenti con colpa, vi è una semplice formula da applicare.

Per conoscere le classi di merito perse basterà calcolarle tramite questa formula: X3-1, dove X è l'incognita che rappresenta il numero di incidenti provocati in un anno. Per esempio, se un automobilista ha provocato due sinistri stradali nell'arco di un anno, il calcolo sarà il seguente: (2×3)-1 = 5, di conseguenza si perderanno ben cinque classi di merito.

Accumulare incidenti in un anno, anche se di lieve entità, comporta un declassamento considerevole e un forte aumento nei costi complessivi dell'RC Auto.

Si può cambiare compagnia assicurativa subito dopo un incidente?

Quando si verifica un sinistro e non si vuole aumentare il costo della polizza assicurativa, ci si chiede se sia possibile cambiare compagnia assicurativa prima che venga applicato l'aumento; la risposta a questa domanda è affermativa, ma attenzione vi sono alcuni casi in cui è più vantaggioso cambiare compagnia assicurativa rispetto ad altri, vediamo quali.

È opportuno sottolineare che non è mai possibile evitare che un sinistro possa peggiorare la situazione assicurativa, ma si possono posticipare di un anno le conseguenze negative. Le compagnie assicurative effettuano i preventivi delle polizze in base all'attestato di rischio dell'automobilista, dove vengono annotati anche gli incidenti commessi fino a 60 giorni prima della scadenza della polizza, tale periodo viene chiamato periodo di osservazione.

Se l'incidente è stato provocato alcuni giorni prima della scadenza della polizza, questo accadimento non risulterà nell'attestato di rischio e si potrà cambiare compagnia senza avere un aumento della polizza e un mutamento della classe di merito, anche se tale evento sarà posticipato di soli 12 mesi.

Nel caso in cui ti ritrovassi a dover affrontare un aumento a seguito di un sinistro, puoi cercare l'assicurazione auto online più economica disponibile su Facile.it: in pochi click potrai calcolare il tuo preventivo online assicurazione e individuare il più conveniente.

RC Auto: offerte da 131€*

Domande ricorrenti

Quanto aumenta l'assicurazione passando dalla classe 1 alla 3?

In caso di incidente con colpa, l'aumento del premio assicurativo dalla classe 1 alla 3 è quasi il doppio. Per un neopatentato o un over 65 l'aumento può arrivare fino al 200%; mentre per un guidatore esperto può essere più contenuto, intorno ad un intervallo del 25%.

Per quanto tempo aumenta l'assicurazione dopo un sinistro?

Se fai un incidente con colpa, il prezzo dell'assicurazione può aumentare per i successivi 5 anni, e scendi di due classi di merito. In caso di incidente con responsabilità al 50% o senza colpa, invece, non dovrebbero esserci aumenti del premio assicurativo, anche se tutto dipende dalla singola assicurazione.

Quanto tempo occorre per recuperare la classe di merito dopo un sinistro?

Dopo un incidente con colpa sono necessari due anni per riacquistare la classe di merito che si aveva prima del sinistro.

Con un sinistro con colpa 50 e 50 aumenta il premio dell'assicurazione?

Nel caso di sinistro con colpa divisa equamente tra i due coinvolti (al 50%), non si dovrebbe subire né un aumento del premio assicurativo né una perdita di classi di merito, anche se i malus possono variare da compagnia a compagnia.

Offerte confrontate

Compara le assicurazioni on line delle compagnie e trova la polizza al miglior prezzo per te su Facile.it. Bastano 3 minuti!

RC Auto

Confronta più compagnie

Preventivo AUTO

RC Moto

Confronta più compagnie

Preventivo MOTO

Guide alle assicurazioni

pubblicato il 11 maggio 2024
Viaggiare sicuri alle Maldive

Viaggiare sicuri alle Maldive

Scopri in questa guida tutte le informazioni utili da sapere e appuntare per viaggiare sicuri alle Maldive.
pubblicato il 11 maggio 2024
Visitare Zanzibar: consigli di viaggio

Visitare Zanzibar: consigli di viaggio

Zanzibar è un arcipelago incantevole situato al largo delle coste della Tanzania, nell'Oceano Indiano. Con le sue spiagge mozzafiato, le acque cristalline e una cultura ricca di storia, l'isola ha attirato viaggiatori in cerca di relax e avventura tropicale.
pubblicato il 11 maggio 2024
Viaggiare sicuri a Zanzibar

Viaggiare sicuri a Zanzibar

Zanzibar è un luogo affascinante e ricco di bellezze naturali, ma come per qualsiasi destinazione di viaggio, è importante prendere alcune precauzioni per garantire un viaggio sicuro e piacevole.
pubblicato il 8 maggio 2024
Assicurazione casa alluvione: cosa copre

Assicurazione casa alluvione: cosa copre

Con degli eventi estremi sempre più frequenti è bene essere pronti a qualsiasi evenienza, per questo stipulare un'assicurazione casa contro le alluvioni può essere utile in caso di danni ingenti a propri beni.

Compagnie e intermediari assicurativi

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie e degli intermediari nel mercato italiano.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte, noleggio a lungo termine) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968