Serve assistenza?
02 55 55 777

Contatore: come sapere a chi è intestato

energia luce gas guide contatore sapere a chi e intestato
Le 3 cose da sapere:
  1. 1

    Attraverso il codice POD e PDR è possibile risalire al fornitore

  2. 2

    Conoscere il fornitore energia è importante per richiedere la voltura

  3. 3

    Scopri le offerte luce e gas del mese

Le incognite quando ci si trasferisce in una nuova casa dove prima abitavano altri inquilini sono tante. In particolare, se l’inquilino precedente ha lasciato le utenze di luce e gas attive ed è introvabile sorge il problema di scoprire il nominativo del fornitore a cui richiedere la voltura del punto di fornitura. Se questa è la tua situazione, scopri come sapere a chi è intestato un contatore dell’**energia elettrica** o del gas.

Energia: confronta le tariffe
Energia: confronta le tariffe

Sommario

Perché è importante conoscere il nome del fornitore luce e gas?

Quando si acquista una casa o ci si trasferisce in un appartamento in affitto può capitare che il precedente inquilino, il quale risulta irreperibile, lasci attive le utenze di luce e gas senza lasciare alcuna bolletta recente. In Italia, se il contatore è ancora attivo, non si può procedere subito con un nuovo contratto di fornitura. Bisogna prima rivolgersi al fornitore del precedente occupante e richiedere la voltura, ovvero il cambio dell’intestatario delle utenze. Ecco perché è importante conoscere il nome del fornitore di luce e gas.

Una volta attivata l’utenza a proprio nome, se si vuole, si potrà cambiare il fornitore. In tal caso, per trovare la tariffa più conveniente ci si può affidare al comparatore online di Facile.it, uno strumento gratuito e facile da usare che in pochi clic permette di confrontare le migliori offerte del mercato libero.

Un’altra buona ragione per reperire il nome del fornitore dell’energia elettrica e del gas è legata all’eventualità che l’ex utente sia moroso. Infatti, se il contatore è stato sospeso per morosità, l’inquilino entrante è costretto a contattare lo stesso fornitore del precedente occupante per richiedere la voltura. Quindi, se non si conosce il nominativo del venditore che fattura l’energia di una fornitura elettrica o di gas, è necessario scoprirlo.

Per quanto riguarda le morosità pregresse, il nuovo occupante potrà evitare il pagamento solo se il gestore del servizio accerterà la sua estraneità ai fatti. Se la società di fornitura dovesse rifiutarsi di fare la voltura nonostante l’invio della dichiarazione di estraneità da parte del nuovo inquilino, quest’ultimo potrà rivolgersi a un fornitore di sua scelta per stipulare un nuovo contratto a suo nome.

Chi contattare per conoscere il nome del fornitore energia?

L’utente che non è nelle condizioni di identificare a chi è intestato il contatore e vuole conoscere il nome del suo attuale fornitore di energia a cui inoltrare la richiesta di voltura può rivolgersi a:

  • Distributore locale (tra i principali distributori di energia presenti in Italia possiamo ad esempio citare e-distribuzione, A2A Reti Elettriche, ACEA Distribuzione, Snam Rete Gas, italgas, Iren);
  • Sportello per il consumatore Energia e Ambiente (disponibile sia per l’utenza della luce che del gas).

Chi non dovesse conoscere il nome del distributore locale attivo nella propria zona può effettuare una ricerca per territorio visitando il sito del Comune di residenza oppure direttamente il sito dell’Arera, l’Autorità che regola il mercato luce e gas. Basterà selezionare Distributori in corrisponenza del tipo di utenza desiderata, inserire il territorio di interesse e visualizzare i risultati.

Come scoprire il nome del fornitore tramite lo sportello del consumatore?

Per conoscere il nominativo del fornitore di luce e gas del precedente inquilino, il nuovo occupante deve inviare l’apposito modulo di richiesta debitamente compilato e firmato allo Sportello del Consumatore. Al modulo di richiesta è obbligatorio allegare:

  • la copia di un documento di identità del richiedente non scaduto;
  • il documento attestante il titolo vantato sull’immobile per il quale si vuole conoscere il nome del fornitore (per esempio, il contratto di locazione registrato) o la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà;
  • il codice identificativo del punto di fornitura (POD o PDR);
  • l’eventuale delega laddove la richiesta non dovesse essere presentata dal possessore dei titoli immobiliari ma da un delegato.

In assenza degli allegati sopra indicati, la domanda non potrà essere gestita. Il modulo di richiesta e gli allegati obbligatori devono essere inviati a uno dei seguenti recapiti:

  • Via Fax, al numero verde gratuito 800 185 024;
  • Tramite Posta ordinaria a: Sportello per il Consumatore di Energia, Via Guidubaldo del Monte 45, 00197 Roma.

Lo Sportello trasmetterà al richiedente il nominativo del gestore associato al punto di fornitura entro 10 giorni lavorativi dal ricevimento della richiesta, ma solo a patto che quest'ultima sia compilata correttamente in tutte le sue parti e contenga tutte le informazioni necessarie.

Come scoprire il nome del fornitore tramite il distributore locale di energia?

Poiché per presentare la richiesta allo Sportello per il Consumatore è necessario fornire il codice identificativo del punto di fornitura (POD per la luce e PDR per il gas), se questo non è disponibile ci si può rivolgere al distributore locale che, essendo il proprietario del contatore, è a conoscenza del nome del fornitore con cui era stato stipulato il contratto di fornitura. A tal proposito, è importante ricordare la differenza tra fornitore e distributore: il primo si occupa di vendere al cliente finale l’energia, il secondo, invece, si fa carico della gestione della rete, dei guasti ai contatori e di tutte le pratiche di attivazione e allaccio degli stessi.

Una volta individuato il distributore di zona, sarà sufficiente inviare una richiesta scritta, completa di copia di documento d’identità in corso di validità, all’indirizzo e-mail o al numero di fax indicato sul sito del distributore. Ad esempio, se il proprio problema è come sapere a chi è intestato un contatore enel basterà contattare e-distribuzione, azienda del gruppo Enel S.p.A. che opera nel settore della distribuzione di energia elettrica, utilizzando uno dei seguenti canali:

  • Numero di fax: 800 046 674;
  • Indirizzo PEC: e-distribuzione@pec.e-distribuzione.it.

ll distributore locale provvederà a comunicare al richiedente il nominativo del fornitore con cui il precedente inquilino aveva attivato l’utenza entro 30 giorni dalla ricezione della richiesta.

È possibile conoscere il fornitore tramite POD o PDR?

Il POD (Point of Delivery) e il PDR (Punto di Riconsegna) sono codici che identificano il distributore della propria zona e il luogo in cui si trova il contatore. Sono quindi utili anche per rispondere alla domanda come sapere a chi è intestato un contatore della luce e del gas quando non si è in possesso di una bolletta e il vecchio inquilino non è più rintracciabile.

È possibile reperire il POD e il PDR rispettivamente sul contatore dell’energia elettrica e su quello del gas. Se il contatore è elettronico, per visualizzare i codici è necessario premere più volte il pulsante posto accanto al display. Qualora il codice non sia visibile perché il contatore è meccanico oppure perché è rotto o non si leggono bene i numeri, ci si dovrà rivolgere al distributore della propria zona utilizzando i canali di contatto da esso messi a disposizione. La richiesta dovrà contenere i dati personali, l’indirizzo di fornitura e il codice di matricola del contatore.

Una volta appreso il nome della società con cui era stato stipulato il contratto di fornitura si potrà procedere con la richiesta di voltura secondo le modalità previste dal venditore stesso. Se il contatore è stato chiuso per morosità del precedente inquilino, il nuovo occupante dovrà contattare il fornitore per richiedere la riattivazione dell’utenza a suo nome.

Stai cercando un'offerta luce e gas che ti consenta di risparmiare? Facile.it compara le migliori offerte per te di alcune delle principali compagnie energia e gas.

Confronta le nostre offerte Luce e Gas, bastano pochi minuti. Ti aiutiamo noi a trovare l’offerta migliore per te, al telefono e in negozio. E se vuoi sapere quanto puoi davvero risparmiare puoi caricare la tua bolletta, un nostro esperto la analizzerà. E se non puoi risparmiare te lo dice subito. Prova, è gratis!

Scopri quanto puoi risparmiare

Migliori offerte Dual Fuel Luce+ Gas

Spesa mensile:
46,17€
Quota gas:: € 12,95
Quota luce:: € 33,22
€ 553,99/anno
Fornitore:
SORGENIA SPA
Prodotto:
Next Energy Sunlight
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Prezzo/Smc:
PSV + 0,10 €
Prezzo/kWh:
PUN + 0,0130 €
Quota fissa inclusa:
Luce 10,00 €/mese, Gas 10,00 €/mese
Bolletta:
Elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
  • 30€ di sconto più ulteriori 150€ se aggiungi anche la fibra

Spesa mensile:
46,17€
Quota gas:: € 12,95
Quota luce:: € 33,22
€ 553,99/anno
Spesa mensile:
48,92€
Quota gas:: € 11,53
Quota luce:: € 37,40
€ 587,07/anno

Tariffa esclusiva Facile.it

Fornitore:
ARGOS
Prodotto:
Luce & Gas Naturale Variabile Facile
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Prezzo/Smc:
PSBG + 0,0250 €
Prezzo/kWh:
PUN + 0,0176 €
Quota fissa inclusa:
Luce 6,67€/mese, Gas 6,67€/mese
Bolletta:
Elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
48,92€
Quota gas:: € 11,53
Quota luce:: € 37,40
€ 587,07/anno
Spesa mensile:
49,82€
Quota gas:: € 12,29
Quota luce:: € 37,53
€ 597,79/anno

Tariffa esclusiva Facile.it

Fornitore:
Wekiwi
Prodotto:
Alla Fonte 12 mesi - Facile
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Prezzo/Smc:
PSV + 0,0500 €
Prezzo/kWh:
PUN + 0,0105 €
Quota fissa inclusa:
Luce 9,16€/mese, Gas 9,16€/mese
Bolletta:
elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
49,82€
Quota gas:: € 12,29
Quota luce:: € 37,53
€ 597,79/anno
Spesa mensile:
49,82€
Quota gas:: € 12,29
Quota luce:: € 37,53
€ 597,79/anno
Fornitore:
Wekiwi
Prodotto:
Alla Fonte 12 mesi - Facile - Prima Attivazione
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Prezzo/Smc:
PSV + 0,0500 €
Prezzo/kWh:
PUN + 0,0105 €
Quota fissa inclusa:
Luce 9,16€/mese, Gas 9,16€/mese
Pagamento:
Addebito bancario
Spesa mensile:
49,82€
Quota gas:: € 12,29
Quota luce:: € 37,53
€ 597,79/anno
Spesa mensile:
52,94€
Quota gas:: € 15,59
Quota luce:: € 37,35
€ 635,27/anno
Fornitore:
Alperia
Prodotto:
Alperia Digital & Green Gas
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Prezzo/Smc:
PSV + 0,05 €
Prezzo/kWh:
PUN + 0,0297 €
Quota fissa inclusa:
Luce 5,83€/mese, Gas 10,00€/mese
Bolletta:
Elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
  • Energia 100% green!

Spesa mensile:
52,94€
Quota gas:: € 15,59
Quota luce:: € 37,35
€ 635,27/anno

*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia sulle tue bollette!

Offerte Gas

Confronta 19 operatori

Preventivi gas

Offerte Luce

Confronta 19 operatori

Preventivi luce

Offerte Luce+Gas

Confronta 19 operatori

Preventivi dual

Guide Gas e Luce

pubblicato il 31 ottobre 2023
L'impianto solare termico: una soluzione sostenibile per risparmiare energia

L'impianto solare termico: una soluzione sostenibile per risparmiare energia

Questo articolo esplora il mondo degli impianti solari termici, una soluzione eco-friendly che sfrutta l'energia solare per generare calore. Saranno analizzati il funzionamento di questi impianti, i vari tipi disponibili e i loro vantaggi, tra cui la riduzione dei costi in bolletta.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Impianti fotovoltaici: vantaggi, svantaggi e problemi comuni

Impianti fotovoltaici: vantaggi, svantaggi e problemi comuni

Dai benefici economici alla riduzione dell'impatto ambientale, vediamo quali sono i punti chiave che influenzano la decisione di installare un impianto fotovoltaico. Affrontiamo i problemi comuni legati all'installazione fornendo un quadro completo per chi desidera adottare questa tecnologia.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Manutenzione degli impianti fotovoltaici: come prolungarne la durata

Manutenzione degli impianti fotovoltaici: come prolungarne la durata

La manutenzione dell'impianto fotovoltaico è fondamentale per garantirne l'efficienza nel tempo. Questo testo esplora i vari aspetti della manutenzione, dalla pulizia dei pannelli, al monitoraggio delle prestazioni e alla manutenzione straordinaria e ordinaria.
pubblicato il 31 ottobre 2023
La pulizia dei pannelli solari fotovoltaici: importanza ed efficacia

La pulizia dei pannelli solari fotovoltaici: importanza ed efficacia

I pannelli solari fotovoltaici sono una fonte crescente di energia rinnovabile, ma la pulizia regolare è spesso trascurata e può causare una significativa perdita di efficienza.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Gli ottimizzatori fotovoltaici: migliorare l'efficienza degli impianti solari

Gli ottimizzatori fotovoltaici: migliorare l'efficienza degli impianti solari

Gli ottimizzatori fotovoltaici rappresentano una soluzione efficace per aumentare l'efficienza degli impianti solari. Questi dispositivi, collegati tra i moduli solari e l'inverter, consentono il monitoraggio costante e l'ottimizzazione della produzione energetica di ciascun pannello.
pubblicato il 31 ottobre 2023
Il rendimento dei pannelli fotovoltaici: tutto ciò che devi sapere

Il rendimento dei pannelli fotovoltaici: tutto ciò che devi sapere

Esaminiamo in dettaglio il rendimento dei pannelli fotovoltaici, spiegando cos'è e come calcolarlo. Descriviamo i fattori chiave che influenzano il rendimento e forniamo informazioni sulle attuali percentuali di rendimento per diversi tipi di pannelli solari.
pubblicato il 2 ottobre 2023
Truffe telefoniche luce e gas: cosa fare per difendersi

Truffe telefoniche luce e gas: cosa fare per difendersi

Le truffe nel mercato dell'energia sono sempre più frequenti, per questo è fondamentale informarsi per proteggersi. In questa guida spiegheremo come riconoscere e evitare i tentativi di truffa. Facile.it è al tuo fianco per garantire che tu sia informato e protetto dagli operatori fraudolenti.
pubblicato il 3 agosto 2023
Quali sono i gestori del mercato tutelato e del mercato libero?

Quali sono i gestori del mercato tutelato e del mercato libero?

I fornitori di luce e gas sono tanti e applicano condizioni differenti. Vediamo, qui di seguito, quali sono le compagnie che operano nel mercato libero e in quello tutelato.

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968