Serve assistenza?
02 55 55 111

Danno da fenomeno elettrico: cosa copre l'assicurazione

Il fenomeno elettrico riguarda tutte le problematiche che possono manifestarsi nel funzionamento di un impianto elettrico: sovratensioni o sottotensioni, scariche di corrente, cortocircuiti o sbalzi di tensione. Nel caso il fenomeno elettrico venisse ripetuto più volte, potrebbe causare dei seri danni all'impianto elettrico o al sistema di allarme.

Polizze Casa: trova la migliore per te
Polizze Casa: trova la migliore per te

Inoltre, potrebbe danneggiare tutta l'abitazione. Qualora un simile sinistro accadesse, bisognerebbe prepararsi a sborsare delle somme piuttosto elevate oppure attivare le clausole della polizza danno da fenomeno elettrico. Ci si può rivolgere anche alla compagnia che ha installato l'impianto, ma occorre dimostrare che quest'ultima abbia una responsabilità diretta in merito.

L'assicurazione da fenomeno elettrico può essere stipulata insieme all'assicurazione casa, viene prestata a primo rischio assoluto e ha un massimale variabile che spazia dai 500 euro ai 15 mila euro. La franchigia applicata è fissa. I danni coperti dalla polizza da fenomeno elettrico sono tutti quelli specificati.

L'assicurazione può intervenire nel caso dei problemi da sovratensione o di sottotensione, con la conseguente assenza della possibilità di usufruire dell'elettricità. Allo stesso modo vengono coperti i danni causati da problemi quali sbalzi di tensione e cortocircuiti, oltre che le scariche di corrente.

I clienti possono inserire nella polizza Incendio (di cui fa parte l'assicurazione Danni da fenomeno elettrico) anche delle altre clausole. Da notare che alcune assicurazioni risarciscono unicamente i danni all'impianto elettrico, mentre le altre coprono anche i danni all'abitazione o agli arredamenti.

Un requisito fondamentale per richiedere l'attivazione della copertura assicurativa è l'assenza della diretta responsabilità della società che si è occupata dell'installazione dell'impianto. Qualora il problema fosse stato causato da un errore umano, bisognerebbe rivolgersi alla ditta. Il problema di un simile approccio è la mancata possibilità di dimostrare che l'errore sia quello dei professionisti della società. Qualora non fosse possibile dimostrare la responsabilità diretta dell'azienda, occorrerà attivare l'assicurazione facendo l'esplicita richiesta alla compagnia. Tale richiesta va svolta successivamente alle avvenute riparazioni o all'acquisto del nuovo impianto.

A seconda della compagnia assicurativa presso la quale è stata sottoscritta la polizza, alla richiesta occorre aggiungere anche dei documenti, come la dichiarazione dell'avvenuto incidente firmata da un tecnico specializzato che certifichi la causa del danno. Alla richiesta occorre aggiungere anche le foto del prodotto e la ricevuta delle avvenute riparazioni oppure dell'acquisto di un nuovo impianto in sostituzione a quello danneggiato (ma solo nel caso in cui fosse irreparabile).

Vota il nostro servizio:
Valutazione media: 4 su 5(basata su 50 voti)

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

RC Auto

Confronta più compagnie

Preventivo AUTO

RC Moto

Confronta più compagnie

Preventivo MOTO

Ultime notizie Assicurazioni

pubblicato il 29 novembre 2023
Confronti assicurazioni sulla vita a fine novembre 2023

Confronti assicurazioni sulla vita a fine novembre 2023

L’assicurazione vita è la soluzione per garantire serenità ai propri familiari in caso di evento estremo. E se in questo periodo si confrontano con attenzione le migliori offerte per polizza vita a fine novembre 2023, le possibilità di ottenere una buona protezione aumentano notevolmente.
pubblicato il 27 novembre 2023
Sanità pubblica: l'Italia spende meno della media dei Paesi sviluppati

Sanità pubblica: l'Italia spende meno della media dei Paesi sviluppati

La salute della sanità pubblica italiana sta traballando? A quanto pare sì, come testimonia un recentissimo report dell’OCSE: la spesa pro capite dell'Italia è sotto la media dei Paesi sviluppati. Inoltre, è scesa molto l’aspettativa di vita degli italiani: dal 3° posto del 2021 al 9° del 2022.
pubblicato il 22 novembre 2023
Perché scegliere l'assicurazione auto Allianz Direct a novembre 2023

Perché scegliere l'assicurazione auto Allianz Direct a novembre 2023

Con l'aumento dei prezzi delle assicurazioni auto, è importante conoscere le tariffe delle diverse compagnie. Oggi ti presentiamo la panoramica sulle proposte di rc auto di Allianz Direct a novembre 2023.
pubblicato il 23 novembre 2023
Confronto tra assicurazioni infortuni a novembre 2023

Confronto tra assicurazioni infortuni a novembre 2023

Qual è la migliore assicurazione infortuni di novembre 2023? Il metodo migliore per scoprirlo è sottoporre ad attento confronto le migliori polizze sul mercato, ecco tre validi esempi.

Guide alle assicurazioni

Quanto aumenta l'assicurazione dopo un sinistro

Quanto aumenta l'assicurazione dopo un sinistro

Se si verifica un sinistro stradale, il costo...
Rottamazione auto: le cose da sapere sulla demolizione auto

Rottamazione auto: le cose da sapere sulla demolizione auto

Non tutti sanno cosa si intende con rottamazione...
Incentivi acquisto auto: cosa sapere sul bonus per acquisto auto

Incentivi acquisto auto: cosa sapere sul bonus per acquisto auto

Gli incentivi auto 2023 sono dei bonus erogati...
Bollino blu auto e moto: cos'è, costo e scadenze

Bollino blu auto e moto: cos'è, costo e scadenze

Il bollino auto è obbligatorio per tutti i...
Bonus rottamazione auto: cosa sapere sugli incentivi rottamazione

Bonus rottamazione auto: cosa sapere sugli incentivi rottamazione

Il bonus rottamazione auto è stato introdotto...
Dichiarazione no circolato: quando si utilizza e come si compila

Dichiarazione no circolato: quando si utilizza e come si compila

La dichiarazione di mancata circolazione o no...
Demolizione auto con fermo amministrativo: quando è possibile?

Demolizione auto con fermo amministrativo: quando è possibile?

Il fermo amministrativo è una sanzione applicata...

Compagnie e intermediari assicurativi

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

© 2023 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968