02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

RC auto: sconti obbligatori sulle tariffe grazie al Ddl Concorrenza

pubblicato da il 16 agosto 2017
RC auto: sconti obbligatori sulle tariffe grazie al Ddl Concorrenza

Il Ddl Concorrenza è stato definitivamente approvato al Senato dopo due anni e mezzo di discussioni in Parlamento, portando diverse novità in vari ambiti tra cui quello assicurativo: in particolare sono stati introdotti sconti obbligatori sulle tariffe RC auto, a patto di rispettare determinate condizioni che andiamo subito ad elencare.

I primi sconti sono riservati agli automobilisti che faranno installare sulla propria vettura (a carico della compagnia di assicurazione) la cosiddetta scatola nera, a coloro che consentiranno di equipaggiare il veicolo con “meccanismi elettronici che impediscono l’avvio del motore qualora sia riscontrato nel guidatore un tasso alcolemico superiore ai limiti stabiliti dalla legge”, e ai soggetti che al momento della stipula della polizza RC auto accetteranno di sottoporre il veicolo a un’ispezione preventiva da parte dell'impresa assicurativa. Toccherà all'Ivass stabilire l'esatta quantità degli sconti.Sono poi previste altre riduzioni sulle tariffe per gli automobilisti virtuosi residenti nelle province a maggiore sinistrosità e con premi più elevati (soprattutto quelle del sud Italia, dalla Campania alla Sicilia): in questo caso, per beneficiare dello sconto che il testo della legge preannuncia “aggiuntivo e significativo”, oltre ad aver installato la scatola sarà necessario non aver totalizzato alcun incidente negli ultimi quattro anni. Sarà sempre compito dell'Istituto di Vigilanza individuare le provincie interessate entro 90 giorni dall’entrata in vigore della legge. Previsti sconti importanti pure se l’assicurato contrae più polizze per più veicoli in suo possesso e sottoscriva una clausola di guida esclusiva. Insomma, gli sconti esistono e sono tangibili, e scegliendo il miglior preventivo auto online se potranno ottenere di ulteriori.

Il Ddl Concorrenza ha stabilito inoltre che in caso di sinistro, il conducente coinvolto potrà rivolgersi alla propria carrozzeria di fiducia, purché quest'ultima certifichi fiscalmente gli interventi effettuati e garantisca per due anni le parti ripristinate non soggette a usura ordinaria. E se dopo l’incidente l'assicurato farò installare la scatola nera, il premio crescerà di un importo proporzionalmente inferiore.Decise infine una stretta sui “facili” testimoni (l'identificazione di eventuali testimoni sul luogo dell’incidente dovrà essere immediata e quelli non identificati saranno ammessi in tribunale solo se verrà dimostrata l'impossibilità della loro identificazione al momento del sinistro, ma verranno comunque esclusi tutti i nominativi presenti in più di tre procedimenti per sinistri negli ultimi cinque anni) e l'utilizzo (previa omologazione che oggi ancora non c'è) dei dispositivi approvati per il funzionamento in modo completamente automatico, quali tutor e telecamere Ztl, per controllare la validità dell'assicurazione obbligatoria tramite la lettura della targa dei veicoli.

Vota la news:
Valutazione media: 4,4 su 5 (basata su 11 voti)

Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione, salvo per questioni contrarie alla normativa vigente.

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Compagnie assicurative

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Argomenti in evidenza Assicurazioni

Guide alle assicurazioni

Guide Assicurazioni