02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Rendimenti fondi pensione e conti deposito: guida alla scelta

Rendimenti fondi pensione e conti deposito: guida alla scelta
Le 3 cose da sapere:
  • I fondi pensione sono uno strumento creato per integrare la pensione
  • I conti deposito sono dei conti correnti bancari ad operatività limitata
  • Tutti i lavoratori possono sottoscrivere un fondo pensione integrativo

Prima di parlare dei rendimenti conti deposito o fondi pensione è opportuno spiegare la differenza tra i due strumenti finanziari e quali sono i requisiti per potervi accedere. I conti deposito sono dei conti correnti bancari ad operatività limitata, nel senso che sono stati creati appositamente per gestire e far fruttare i risparmi accantonati. I conti deposito possono essere di due tipi: liberi o vincolati, il primo vi permette di depositare i vostri risparmi e di prelevarli all'occorrenza, ma non vi garantisce ottimi rendimenti. Il conto deposito vincolato è quello più vantaggioso, anche se bisogna congelare i propri risparmi per un determinato periodo di tempo. A differenza dei conti deposito, i fondi pensione sono uno strumento finanziario creato appositamente per chi vuole integrare la tradizionale pensione erogata dall'Inps con una complementare. Tutti i lavoratori possono sottoscrivere un fondo pensione che andrà ad aggiungersi a quella obbligatoria, ma le somme accantonate negli anni potranno essere prelevate solo quando avrete maturato i requisiti per la pensione.

Rendimenti fondi pensione

I fondi pensione, sono nati per integrare la misera pensione obbligatoria maturata negli anni e per consentire al futuro pensionato di avere una liquidità maggiore. Ai fondi pensione possono accedervi tutti i lavoratori (dipendenti pubblici e privati, lavoratori autonomi) e per scegliere quello più adatto vi consigliamo di aderire alle specifiche casse private di categoria. Vi sono tre diversi tipi di fondi pensione: negoziali, aperti o PIP, i primi sono dei fondi integrativi creati tramite contrattazioni tra rappresentanti dei lavoratori e datori di lavoro, i secondi sono invece quelli gestiti da banche, finanziarie o altre società di intermediazione, i PIP (piani individuali pensionistici) vengono amministrati da società assicurative.

I fondi pensione più remunerativo sono sicuramente quelli aperti o PIP, difatti in media generano un rendimento del 7-10 %, mentre i negoziali non superano mai il 7%, anche se il fondo negoziale creato per i lavoratori della sanità (Fondo Sanità) ha superato il 9,6% di rendimento ma è un caso isolato. Per quanto riguarda invece i fondi pensione aperti, vi segnaliamo quelli con i più alti rendimenti degli ultimi mesi: - Allianz, con ben due fondi pensione vi assicura dei rendimenti davvero vantaggiosi, difatti se scegliete il FPA Insieme (linea azionaria) potrete ottenere un rendimento del 12,94 % e tale guadagno diminuisce di poco se invece preferite l'opzione Linea Bilanciata; - Espansione di Seconda pensione di Amundi Sgr vi garantisce un rendimento pari all'11,7 %, sempre se si opta per la linea azionaria, stesso discorso anche per Dinamica di Hdi Assicurazioni che invece presenta un rendimento pari al 14,4%. Anche i PIP offrono rendimenti molto alti ma hanno costi più elevati rispetto a quelli negoziali o aperti, tra i migliori vi segnaliamo quello offerto da Modus Vita equity America di BCC con un rendimento del 16,43%, il più alto in assoluto, ma vi sono anche altri che vi garantiscono una buona pensione integrativa come Global Equity Previ di Intesa SanPaolo con il 14,2 %.

Rendimenti conto deposito

Se non volete aderire ad un fondo pensione, ma volete comunque guadagnare qualcosa sulle somme accantonate, potete optare per la sottoscrizione di un conto deposito, che è sicuramente uno strumento finanziario più sicuro e garantito. Come abbiamo precedentemente sottolineato, potete scegliere tra quelli liberi o vincolati, vediamo quali sono i migliori e quali rendimenti vi offrono. I conti deposito liberi che vi garantiscono maggiori guadagni nel breve- medio termine sono: - Conto Crescideposito Più Online di Crédit Agricole Italia che vi consente di rilevare in ogni momento i vostri risparmi e vi assicura un rendimento dell'1% a scadenza semestrale; - CONTO IOposso del gruppo bancario Santander Consumer Bank invece prevede un rendimento pari 0,75% sulle somme versate.

È opportuno sottolineare che il rendimento si intende al tasso nominale lordo, mentre per calcolare il netto bisogna scorporare l'imposta di bollo e le altre spese.

I conti deposito vincolati vi assicurano sicuramente rendimenti molto più alti rispetto a quelli liberi, ma dovrete rinunciare per un certo periodo di tempo ai vostri risparmi. Tra i migliori conti deposito vincolati degli ultimi sei mesi, vi indichiamo quello offerto da Extrabanca che prevede diversi tassi di rendimento in base alla durata del vincolo: - 1,15 % di interesse lordo per i primi 12 mesi; - 1,25% per 24 mesi e 1,35% per 36 mesi. Un altro conto deposito molto conveniente è quello proposto da IBL Banca che si caratterizza per i seguenti tipi di rendimenti: - 1,00% per somme vincolate per 6 mesi; - 1,15% per 12 mesi; - 1,25% per 18 mesi; - 1,30% per 24 mesi. I rendimenti fondi pensione e conto deposito cambiano continuamente, quindi prima di scegliere la migliore pensione integrativa o come far fruttare i vostri risparmi vi consigliamo di utilizzare i pratici strumenti di confronto preventivi presenti online.

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i migliori conti online, i conti correnti e deposito delle banche operanti sul territorio italiano.

Banche

Scopri i dettagli, i prodotti e la storia delle banche partner di Facile.it.

Banche e finanziarie

Guide ai conti

Guide Conti