Serve assistenza?
02 55 55 111

Costo Rc auto: prezzi in calo per effetto del coronavirus

23 apr 2020 | 4 min di lettura | Pubblicato da Giusy I.

assicurazioni expert speaks rc auto prezzi in calo per effetto del coronavirus

Gli effetti dell’emergenza coronavirus e del lockdown arrivano anche sull'Rc auto.

Con il decreto Cura Italia il governo ha già pensato agli automobilisti allungando i tempi delle polizze in scadenza da 15 a 30 giorni.

In pratica è stata data la possibilità, per quelle polizze con scadenza tra il 21 febbraio e il 30 aprile, di posticiparne il pagamento.

RC Auto: offerte da 131€*

Sospensione assicurazione auto fino al 31 luglio 2020

Non solo: il Parlamento, che ha integrato il testo di legge al Senato, ha calato un'altra carta non da poco: fino al 31 luglio gli assicurati potranno chiedere alle proprie compagnie assicurative una sospensione del contratto per i veicoli non utilizzati. Inizialmente era previsto che i veicoli dovessero essere effettivamente fermi e al riparo da qualsiasi possibile forma di incidente, anche se parcheggiati. Tale ‘discriminazione’ prevista per chi non ha un box o un garage, è saltata dal Cura Italia e tutti potranno ora richiedere la sospensione dell’Rc auto fino al 31 luglio allungando così la durata per un periodo pari ai giorni di interruzione.

Gli effetti saranno immediati: la sospensione dell'assicurazione auto per un automobilista medio si potrà tradurre in un risparmio potenziale che può variare tra i 40 euro (stop di un mese) e i 150 euro (fino a luglio).

E’ saltata così anche la sanzione che prevedeva per i trasgressori una multa fino a 3.396 euro e il sequestro del mezzo. Ma è bene tenere presente che qualora il veicolo parcheggiato causi un danno a terzi (basterebbe un freno a mano malfunzionante) la compagnia potrebbe rivalersi sul proprietario del mezzo non assicurato.

Diminuiscono gli incidenti stradali e calano i costi RCA

Abbiamo, dunque, fin qui visto quelli che sono gli effetti immediati del lockdown. Ma con il drastico calo del traffico sulle strade negli ultimi mesi c’è da considerare che sono diminuiti anche gli incidenti. A marzo sono scesi del -80% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e di conseguenza i costi affrontati dalle compagnie.

Cosa non da poco perché questo si traduce in altri vantaggi per gli automobilisti a partire dal calo dei prezzi delle polizze auto. I prezzi dell’assicurazione Rc auto sono infatti scesi in quasi tutte le regioni d’Italia. Secondo le stime c’è stata una riduzione di circa il 12% a livello nazionale.

E in alcune regioni si potrebbe arrivare anche ad un risparmio di oltre il 20%, per un trend destinato a proseguire. Le prime assicurazioni a calare sono quelle per auto nuove, che nel solo mese di marzo sono diminuite dell'86,1% rispetto allo scorso anno. Tra gennaio e marzo 2020, stando ai dati diffusi dalla Motorizzazione civile, le nuove immatricolazioni di veicoli effettuate sono state 347.193, oltre il 35% in meno rispetto allo stesso periodo del 2019.

Ad ogni modo, bisognerà capire se, una volta terminate le restrizioni alla mobilità, questo calo dei prezzi verrà confermato anche per i mesi successivi. Queste riduzioni, comunque, vanno a sommarsi a quelle, seppur lievi, già registrate nel corso del 2019, quando anche l’Ivass (l’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni) ha rilevato un calo annuo medio del 2,7% delle tariffe Rc auto nazionali, con un premio medio che si attestava sui 404 euro nel terzo trimestre 2019.

Compagnie assicurative e sconti sul premio RC Auto

Ma le buone notizie per gli automobilisti potrebbero non finire qui. E’ stata la stessa Ania, su sollecitazione delle associazioni dei consumatori, ad assicurare che "metteranno in campo delle iniziative specifiche, studiate in piena autonomia, per restituire alla collettività il beneficio derivante dal calo della frequenza dei sinistri in questo periodo". A fare da battistrada è stata Unipol che ha annunciato di voler restituire il costo di un mese di polizza ai propri clienti (circa 10 milioni).

Un esempio che molto probabilmente verrà seguito anche da altre compagnie. L'Asaps (Associazione sostenitori ed amici della Polizia stradale), ad esempio, ha chiesto di riconoscere a tutti gli intestatari di polizze Rc auto in vigore un bonus da quantificare con il prossimo contratto, uno sconto "paghi 11 mesi e sei assicurato per 12, da incrementare nel caso il fermo si protragga". D’altronde la riduzione degli spostamenti dei cittadini a causa del lockdown ha prodotto un danno economico per gli automobilisti italiani che devono sostenere il costo delle polizze Rc auto pur non potendone usufruire.

A fare i conti delle ripercussioni del coronavirus per le tasche degli assicurati è stato il Codacons: una polizza Rc auto in Italia ha un costo medio di 404 euro (dato Ivass), ciò significa che ogni assicurato, che in questo periodo è stato costretto a lasciare spenta la propria auto a causa del lockdown, ha perso in media 33,6 euro al mese di assicurazione. Su 39 milioni di autovetture attualmente assicurate in Italia ciò significa una cifra record di 1,3 miliardi di euro al mese. Per questo il Codacons ha chiesto al Governo e all'Ivass ulteriori misure per riconoscere in modo automatico agli assicurati un rimborso parziale del costo sostenuto per la polizza Rc auto, anche attraverso sconti sui successivi rinnovi.

Autore
giusy-iorlano

Giornalista professionista, Giusy Iorlano è laureata in Scienze politiche presso l’Università Luiss Guido Carli di Roma con una tesi in studi strategici.

Ultime notizie Assicurazioni

pubblicato il 21 febbraio 2024
Limiti di velocità: tolleranza, eccezioni e sanzioni

Limiti di velocità: tolleranza, eccezioni e sanzioni

Gli autovelox sono l’incubo di tutti gli automobilisti. Bastano anche pochi km orari in più rispetto ai limiti previsti su strade e autostrade per ricevere una contravvenzione e spesso per perdere punti sulla patente.
pubblicato il 20 febbraio 2024
Rincari di oltre il 27% per l'assicurazione auto: dove si paga meno?

Rincari di oltre il 27% per l'assicurazione auto: dove si paga meno?

L’assicurazione auto sta diventando quasi un lusso a causa dell’aumento delle polizze che non accenna a fermarsi. Una recente indagine ha registrato addirittura un incremento dei prezzi Rc Auto di oltre il 27% in un anno.
pubblicato il 14 febbraio 2024
Prezzi Rc Auto: ancora aumenti, il costo medio è di quasi 400€

Prezzi Rc Auto: ancora aumenti, il costo medio è di quasi 400€

Il bollettino statistico dell’Ivass ha calcolato in 302 euro la media dei prezzi Rc Auto nel primo semestre 2023 al netto di tasse e spese, in aumento di 9 euro sull’anno precedente. Tuttavia, considerando il prezzo pieno l’importo schizza a quasi 400 euro.
pubblicato il 9 febbraio 2024
Incentivi 2024 moto e scooter: la guida aggiornata

Incentivi 2024 moto e scooter: la guida aggiornata

Scopri tutte le novità nella nuova pianificazione degli incentivi per moto e scooter 2024, e come cambiano rispetto all'anno appena concluso.

Guide alle assicurazioni

pubblicato il 18 gennaio 2024
Polizze TFM: cosa sono e come funzionano

Polizze TFM: cosa sono e come funzionano

Polizze TFM: scopri su Facile.it in cosa consistono e perché possono essere utili per proteggere il flusso di cassa della tua azienda, e mantenerlo al riparo da imprevisti!
pubblicato il 18 gennaio 2024
Cosa sono le polizze investimento a capitale garantito

Cosa sono le polizze investimento a capitale garantito

Le polizze investimento a capitale garantito sono degli strumenti finanziari che permettono di recuperare l'investimento fatto inizialmente. Da un lato, sono prodotti meno rischiosi di altri, dall'altro però offrono un rendimento minore.
pubblicato il 18 gennaio 2024
Polizza sanitaria per pensionati: come funziona e cosa copre

Polizza sanitaria per pensionati: come funziona e cosa copre

Sempre più over 65 decidono di affidarsi a una polizza sanitaria per coprire le spese mediche e non solo. Qui troverai una breve spiegazione di come funziona questo prodotto assicurativo e di cosa copre.
pubblicato il 11 gennaio 2024
Cos'è e come funziona la polizza Key Man

Cos'è e come funziona la polizza Key Man

La polizza Key Man è una forma di protezione che le aziende possono adottare per mitigare i rischi derivanti dalla perdita improvvisa di una figura chiave all'interno dell'organizzazione.
pubblicato il 11 gennaio 2024
La polizza D&O: cos'è e perché è importante

La polizza D&O: cos'è e perché è importante

La polizza D&O, chiamata anche "Polizza per la Responsabilità Civile degli organi di Gestione e Controllo della Società", è un'assicurazione essenziale per proteggere il patrimonio personale degli amministratori, dirigenti e sindaci delle società.
pubblicato il 9 gennaio 2024
Guida su pensione integrativa e fondo pensione

Guida su pensione integrativa e fondo pensione

Se hai intenzione di aprire un fondo pensione e di avere una pensione integrativa ma non hai ancora le idee chiare su condizioni e vantaggi, ecco una guida per risolvere i tuoi dubbi.
pubblicato il 9 gennaio 2024
Investire per i bambini: quali soluzioni puoi scegliere

Investire per i bambini: quali soluzioni puoi scegliere

Molti genitori sono preoccupati per il futuro dei propri figli e desiderano investire per garantire loro una solida base finanziaria. In questa guida, esploreremo alcune opzioni di investimento per i bambini e forniremo consigli su come pianificare la gestione dei risparmi.
pubblicato il 9 gennaio 2024
Deduzione del fondo pensione: quando e come farla

Deduzione del fondo pensione: quando e come farla

La deduzione fiscale dei fondi pensione consente di risparmiare sulle tasse e allo stesso tempo garantire un futuro finanziario sicuro durante la pensione. Seguendo regole specifiche e massimizzando i contributi deducibili, è possibile ottenere il massimo vantaggio fiscale dai fondi pensione.

Compagnie e intermediari assicurativi

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968