02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Ricevuta sostitutiva del documento di circolazione

Che cos'è la Ricevuta sostitutiva?

La Ricevuta sostitutiva è un documento fondamentale nel campo automobilistico. Questo documento temporaneo entra in gioco quando il Libretto di circolazione,  il documento che raccoglie tutte le informazioni su un veicolo e ne attesta l'idoneità a circolare, viene temporaneamente sospeso per motivi di aggiornamento.

Quando serve la Ricevuta sostitutiva?

La Ricevuta sostitutiva trova la sua applicazione in molti scenari. Ad esempio, nel caso in cui si effettua un passaggio di proprietà da una persona all'altra, un cambio di targa e reimmatricolazione del veicolo, una modifica dei dettagli tecnici del veicolo, se c'è un furto o smarrimento della Carta di circolazione, o se si cambia il tipo di utilizzo del veicolo. In caso di smarrimento o furto del libretto di circolazione, è necessario denunciare il fatto alla polizia, che rilascia un documento provvisorio. 

La funzione della Ricevuta sostitutiva nel periodo di validità?

L'importanza di questo documento risiede nella sua funzione di "libretto sostitutivo", che consente di continuare a utilizzare il veicolo durante il periodo di validità, che non deve superare i 30 giorni. In sostanza, la Ricevuta sostitutiva ti permette di "coprire" il tempo necessario alla Motorizzazione per aggiornare il Libretto di circolazione.

Come si ottiene la Ricevuta sostitutiva?

La Ricevuta sostitutiva si ottiene dall'ente o dall'ufficio che gestisce l'aggiornamento del Libretto di circolazione. La sua validità è di 30 giorni e non esiste un modello unificato: ogni ente può emettere un modello diverso di Ricevuta sostitutiva. Il duplicato del 'foglio di via' può essere ottenuto direttamente dall'Ufficio Centrale Operativo, che lo recapita all'indirizzo di residenza dell'intestatario, o presso l'Ufficio Provinciale della Motorizzazione. In entrambi i casi, è necessario pagarne il costo, pari a 9 euro.

Il ruolo della Ricevuta sostitutiva nell'assicurazione?

Inoltre, la Ricevuta sostitutiva gioca un ruolo cruciale nell'assicurazione auto o moto. Se acquisti una vettura o una moto con un'assicurazione già attiva, per modificare la polizza dovrai presentare il Libretto di circolazione aggiornato o la Ricevuta sostitutiva. 

Un importante promemoria sulla Ricevuta sostitutiva?

Ricorda: pur essendo un documento provvisorio, la Ricevuta sostitutiva deve essere conservata a bordo del veicolo per tutto il periodo di validità, esattamente come il Libretto di circolazione. Se non lo fai, rischi di incorrere in sanzioni, le quali possono andare dall'ammonimento alla multa di almeno 705 euro, o addirittura al ritiro della carta di circolazione stessa.

Quando la carta di circolazione può essere ritirata?

Il ritiro del libretto di circolazione può avvenire in situazioni specifiche: ad esempio, se la revisione del veicolo è scaduta, se non vi è stato un adeguato aggiornamento nei casi di cambio di proprietà o di residenza dell'intestatario, o se il veicolo viene utilizzato in maniera non autorizzata. In tali frangenti, per poter ripristinare la carta di circolazione, sarà indispensabile mostrare la ricevuta di pagamento della sanzione.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO

Offerte confrontate

Compara le polizze delle compagnie e trova l'assicurazione online al miglior prezzo su Facile.it. Risparmia fino a 500€ sull'assicurazione auto. Bastano 3 minuti!

Guide alle assicurazioni

Guide Assicurazioni

Compagnie e intermediari assicurativi

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

Compagnie assicurative

Che fai lì fuori?

Accedi e confronta le offerte ancora più velocemente: risparmia tempo e denaro!

Accedi

oppure