02 55 55 5 Lun-Sab 9.00-21.00

Catena di distribuzione auto

La catena di distribuzione è una componente del motore a combustione interna che serve per trasmettere il moto dall'albero a gomiti all'albero a cammes. Così facendo vengono azionate le valvole di aspirazione e di scarico, regolando i tempi di apertura e chiusura, al fine di permettere il corretto funzionamento del motore endotermico.

L'albero a cammes, come si intuisce facilmente dal nome, è dotato di una serie di eccentrici (cammes) che ruotando esercitano una forza sulle valvole imprimendo loro un movimento longitudinale. Questo movimento determina l'alzata delle valvole di aspirazione e scarico, nei tempi corretti. Le prime, alzandosi, liberano la luce di aspirazione permettendo al pistone di aspirare la miscela di aria e benzina (nei motori diesel invece viene aspirata solo aria) nel cilindro dei motori a benzina. Le valvole di scarico invece, una volta aperte consentono l'espulsione dei gas combusti attraverso le luci di scarico.

La catena di distribuzione auto viene trascinata da una puleggia dentata montata a una delle due estremità dell'albero a gomiti. Il moto rotatorio della puleggia viene trasmesso dalla catena all'albero a cammes, mediante una seconda puleggia dentata montata alla sua estremità. Nei motori bialbero, solitamente è presente una puleggia per ogni albero a cammes. Nella trasmissione del moto, viene coinvolta la pompa dell'acqua per far circolare il liquido refrigerante all'interno del circuito di raffreddamento, e viene azionata in gran parte dei motori per auto, dalla catena di distribuzione stessa.

Alcuni motori, in luogo della catena, presentano una cinghia di distribuzione in gomma che lavora in maniera più silenziosa. Di contro, la cinghia in gomma si usura e può rompersi se non sostituita entro i termini previsti dal costruttore (solitamente entro 5 anni o 120.000 km). In caso di rottura della cinghia, i danni che ne derivano al motore sono molto seri e comportano un esborso economico non indifferente.

La catena di distribuzione invece è più resistente ed è praticamente indistruttibile, ma va sostituita periodicamente perché il gioco tra le maglie col tempo tende ad aumentare. Infatti ogni 100.000 o 180.000 km è bene sostituirla e la catena di distribuzione costo si aggira dai 300 ai 1000 euro.

Vota la voce del glossario:
Valutazione media: 3,8 su 5 (basata su 9 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 25/11/2020

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo