02 55 55 5 Lun-Sab 9.00-21.00

Motore a benzina

Il motore a benzina è una delle tipologie di motori principali di tutte le autovetture ed è sicuramente il più diffuso nel mondo grazie anche alle molteplici possibilità d'uso ed alla potenza che è capace di esprimere.

Il motore a benzina è identificato anche con la denominazione "Ciclo Otto" e nella versione a 4 tempi funziona con le 4 fasi definite:

  • aspirazione
  • compressione
  • espansione
  • scarico

I motori a benzina vengono utilizzati anche per motociclette, furgoni, ciclomotori ed in alcuni casi anche su dei piccoli aerei monomotore ad elica e trasformano l'energia termica in energia meccanica.

Del motore a benzina esistono diverse tipologie, con un numero di cilindri che normalmente si alza con la crescita della cilindrata totale e con diversi schemi di posizionamento, sia in fila che in doppia fila con la "V" tra i cilindri che varia tra i 180 e i 60 gradi. Nelle motorizzazioni più comuni l'angolo tra i cilindri è di 90 gradi.

L'accensione della miscela aria - benzina che si trova all'interno dei cilindri e che provoca l'abbassamento e l'innalzamento del pistone, avviene tramite una candela che sprigiona una scintilla. I motori a benzina hanno una manutenzione più facile rispetto ad altre tipologie e sono preferiti per la guida sportiva grazie alle loro doti di accelerazione. Esistono infatti molteplici tipologie di motore tra cui scegliere, per esempio il motore elettrico, a gpl o ibrido e a seconda dei veicoli dipenderà la scelta.