Serve assistenza?
02 55 55 5

Banche: quattro comuni su dieci non hanno più uno sportello bancario

1 mar 2024 | 3 min di lettura | Pubblicato da Marco B.

facile.it/images/Adobe Stock 495973098

In Italia ci sono ben 3.300 Comuni privi di una banca, a 134 è toccato farne a meno l’anno scorso.

In totale sono il 41,5%. La prospettiva sembra essere quella di un ulteriore calo, secondo un report della Fondazione Fiba di First Cisl svolto elaborando i dati forniti a fine 2023 da Bankitalia e Istat.

Quali sono i motivi alla base di questo fenomeno?

Scoprilo su Facile.it, leader nel confronto di conti correnti online.

Conti Correnti: trova il più vantaggioso
Conti Correnti: trova il più vantaggioso

La desertificazione

In gergo questo fenomeno viene definito desertificazione bancaria, locuzione che dà il nome all’Osservatorio varato dalla Fondazione.

I cittadini più giovani o più tecnologici rimediano ricorrendo alle banche online. Tuttavia la scomparsa delle sedi tradizionali e degli sportelli bancari crea problemi ai clienti più anziani e a tutti quelli che non hanno confidenza con l'uso del Web.

Aziende senza servizi

Nel 2023 c’è stato un ulteriore calo del 3,9% (826 sportelli chiusi) rispetto al 2022 (677 chiusure). Le persone prive di servizi bancari nel Comune di residenza sono 4.000.373, ben 362.000 in più rispetto.

Le regioni in cui il calo è forte sono:

  • Marche
  • Abruzzo
  • Lombardia 

Ne fanno le spese anche le aziende: quelle che hanno la sede in territori comunali privi di banche sono state 255.000, con un aumento di 22.000 rispetto al 2022.

Un quarto del territorio

Insomma, le zone meno popolate sono state "desertificate". Il territorio interessato è pari a un quarto di quello nazionale, con una superficie pari a quella di Lombardia, Veneto e Piemonte messe assieme.

Per giunta, ci sono altri 6 milioni di cittadini residenti in Comuni (il 245 del totale) in cui è rimasta soltanto una banca. Pesa anche la scarsa diffusione dell’internet banking: in Italia lo utilizza solo il 51,5% degli utenti, mentre la media Ue del 63,9%.

- 3,9% nel 2023

Fiba scrive in un comunicato che "la desertificazione è avanzata negli ultimi anni con sempre maggiore rapidità: tra il 2015 e il 2023 il 13% dei comuni italiani ha visto chiudere l’ultima filiale. Una percentuale che potrebbe salire ulteriormente".

Nel 2023 le regioni più colpite sono state:

  • Marche (-6,7%)
  • Abruzzo (-5,1%)
  • Lombardia (-5,1%)
  • Sicilia (-5%)
  • Calabria (-4,2%)

A livello nazionale la perdita di sportelli è arrivata al 3,9%.

Ultime Vibo Valentia e Isernia

L’Osservatorio fornisce l’indicatore di desertificazione provinciale (Ipd) che dà ad ogni provincia italiana un punteggio sulla base della percentuale, calcolata sui rispettivi totali, del numero di comuni senza sportello o con uno sportello, dei residenti, delle imprese e della superficie.

Ne risulta che le province meno penalizzate sono quelle di:

  • Barletta-Andria-Trani
  • Brindisi
  • Grosseto
  • Ragusa
  • Ravenna
  • Reggio Emilia
  • Pisa

Le aree metropolitane sono più arretrate:

  • Milano 24°
  • Roma 40°
  • Napoli 50°
  • in coda Vibo Valentia e Isernia

Allarme sociale

"L’aumento del numero dei comuni desertificati ha raggiunto ormai dimensioni da allarme sociale", ha commentato Riccardo Colombani, segretario generale Federazione Italiana Reti dei Servizi del Terziario (First), che fa parte della Cisl.

"A pagare il prezzo più pesante - prosegue Colombani - sono i fragili, anziani in primo luogo, così come le persone con un basso livello di istruzione, che hanno scarse competenze digitali".

Migliori Conti Correnti Online

Costo annuo
Gratuito
i primi 30 giorni, poi da 7€ al mese
Banca:
Tot.
Prodotto:
Conto Aziendale
Carta di credito
Internet banking
Costo annuo
Gratuito
i primi 30 giorni, poi da 7€ al mese
Costo annuo
Gratuito
Banca:
Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia
Prodotto:
Conto Online Crédit Agricole
Carta di debito
Internet banking
Costo annuo
Gratuito
Costo annuo
Gratuito
per sempre
Banca:
BBVA
Prodotto:
Conto Corrente
Carta di debito
Internet banking
Costo annuo
Gratuito
per sempre
Costo annuo
Gratuito
fino ai 30 anni di età
Banca:
Fineco
Prodotto:
Conto Corrente
Carta di debito
Internet banking
Trading
Costo annuo
Gratuito
fino ai 30 anni di età
Costo annuo
Gratuito
se hai meno di 35 anni
Banca:
BPER Banca
Prodotto:
Conto BPER OnDemand
Carta di debito
Internet banking
Costo annuo
Gratuito
se hai meno di 35 anni

*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

Ultime notizie Conti

pubblicato il 17 aprile 2024
Come trovare il miglior conto deposito ad aprile 2024

Come trovare il miglior conto deposito ad aprile 2024

I conti deposito incontrano il favore dei risparmiatori, perché è semplice sottoscriverli (sia in filiale sia online), sono molto sicuri e offrono interessi fino al 5,00% lordo.
pubblicato il 16 aprile 2024
I conti correnti che offrono rendimenti ad aprile 2024

I conti correnti che offrono rendimenti ad aprile 2024

Molte banche hanno deciso di offrire ai nuovi clienti dei rendimenti sulle somme depositate sul loro conto corrente: ecco quali sono. Trova il conto corrente più conveniente su Facile.it.
pubblicato il 10 aprile 2024
Confronto di conti correnti a zero spese ad aprile 2024

Confronto di conti correnti a zero spese ad aprile 2024

Il conto corrente è uno strumento finanziario che posseggono quasi tutti gli italiani. Però la sua gestione ha un costo, che cambia a seconda del tipo di conto che sottoscriviamo: tradizionale oppure online, il più economico. Ecco quali sono i tre conti a costo zero più convenienti di questo mese.
pubblicato il 5 aprile 2024
Quale conto corrente conviene aprire ad aprile 2024

Quale conto corrente conviene aprire ad aprile 2024

Desideri aprire un nuovo conto corrente, ma non sai quale scegliere? Ecco quale conto corrente conviene aprire ad aprile 2024.

Guide ai conti

pubblicato il 22 maggio 2023
Come fare soldi: metodi per guadagnare denaro extra dai tuoi risparmi

Come fare soldi: metodi per guadagnare denaro extra dai tuoi risparmi

Come guadagnare più denaro? Come risparmiare più soldi? Alzi la mano chi, almeno una volta, non si è posto questa domanda. Ecco nove metodi extra per guadagnare e risparmiare.
pubblicato il 15 febbraio 2023
Calcolo ISEE: Come farlo e quando serve

Calcolo ISEE: Come farlo e quando serve

L'ISEE è un calcolo importante da fare per accedere a determinate agevolazioni statali. Per farlo, è possibile recarsi ad un CAF dove gratuitamente si occuperanno di prepararlo.
pubblicato il 13 settembre 2021
Differenze tra reddito e ISEE

Differenze tra reddito e ISEE

Qual è la differenza tra ISEE e la Dichiarazione dei Redditi? Per accedere a bonus e agevolazioni fiscali di ogni tipo, si tratta di informazioni fondamentali.
pubblicato il 25 marzo 2021
Salvadanaio online: cos'è

Salvadanaio online: cos'è

Il salvadanaio online è un modo per accantonare piccole somme di denaro in vista di una spesa futura o di un obiettivo da raggiungere. Ecco dunque cos’è e come funziona il salvadanaio digitale.
pubblicato il 26 febbraio 2020
Come cambiare il conto corrente in 3 passi

Come cambiare il conto corrente in 3 passi

Passare da un conto corrente ad un altro non è una scelta da prendere con leggerezza, ma bisogna sapere come muoversi e come fare per evitare penali per clausole che avevamo dimenticato...
pubblicato il 8 febbraio 2020
Conto corrente e accredito della pensione: come funziona

Conto corrente e accredito della pensione: come funziona

La richiesta di accredito della pensione su conto corrente può essere fatta al momento della presentazione presso l’INPS della stessa domanda, ma anche in un successivo momento grazie all’ausilio di uno specifico modulo da compilare. Ecco una guida per sapere tutto sull'accredito della pensione.
pubblicato il 25 novembre 2019
Conto Deposito: i vantaggi

Conto Deposito: i vantaggi

Il conto deposito ti consente di gestire e far crescere i tuoi risparmi in modo veloce e sicuro, direttamente online. Scopri i tanti i vantaggi che puoi ottenere utilizzando questa nuova forma di investimento.
pubblicato il 11 settembre 2019
Bonifico istantaneo: cos'è, come funziona e quanto costa

Bonifico istantaneo: cos'è, come funziona e quanto costa

Il bonifico istantaneo è uno strumento di pagamento che consente di trasferire e ricevere denaro in pochi secondi. I costi dell'operazione variano a seconda della banca e sono di poco superiori a quelli del bonifico tradizionale.
© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968