02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Funzionamento e costi dell'assicurazione moto storica e d'epoca

pubblicato da il 20 febbraio 2019
 Funzionamento e costi dell'assicurazione moto storica e d'epoca

Anche le moto storiche e d'epoca necessitano di un'assicurazione obbligatoria, a meno di tenerle segregate in garage o in un luogo privato.

Se invece si vuole partecipare con una moto d'epoca ai numerosi raduni dedicati ai veicoli d'antan, o semplicemente circolare su strada (se omologata a farlo), il mezzo va obbligatoriamente assicurato.

Prima di spiegare funzionamento e costi di un'assicurazione moto storica e d'epoca, cerchiamo di capire dopo quanti anni una moto può considerarsi veramente tale. Ebbene, in base alla vigente normativa una moto per diventare d'epoca deve avere almeno vent'anni di vita. Generalmente l'età del mezzo si calcola a partire dalla data di costruzione o, in mancanza di essa, dall'anno di prima immatricolazione. L'età non è però l'unico requisito affinché una moto sia considerata d'epoca: il mezzo dev'essere pure in buono stato e distinguersi per la particolare storicità. Ultima conditio sine qua non è l'iscrizione della moto al registro dell'ASI (Automotoclub Storico Italiano) oppure della FMI (Federazione Motociclistica Italiana).

Una volta completati questi passaggi e ottenuto il riconoscimento di moto d'epoca, si può procedere ad assicurare il mezzo. Diciamo subito che contrariamente alle normali polizze Rc moto, l'età minima per stipulare a proprio nome un'assicurazione moto d’epoca è di 23 anni. Altre differenze fondamentali riguardano la classe di merito, che è unica per tutti i modelli, e la tariffa fissa in base all'anzianità del mezzo: esistono ovviamente varie fasce di prezzo, ma il premio assicurativo difficilmente supera i 400 euro l’anno e resta bloccato anche in caso di malaugurato incidente (quindi non c'è bonus/malus).

Coloro che assicurano una moto d'epoca possono inoltre godere di altre importanti agevolazioni: per esempio chi ne possiede più di una può accedere a vantaggiosissime tariffe cumulative, oppure si può inserire nel contratto la guida libera, che consente a chiunque di condurre il veicolo. Ovviamente anche questo tipo di polizza contempla l'inserimento di garanzie accessorie che aumentano la protezione ma fanno lievitare il costo. I massimali, infine, sono piuttosto alti, ma prima di sottoscrivere l'assicurazione è sempre meglio verificare la presenza di possibili franchigie o esclusioni.

RC Moto: risparmia fino a 300€ Fai un PREVENTIVO »
Vota la news:
Valutazione media: 4,5 su 5 (basata su 12 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 20/03/2019 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Argomenti in evidenza Assicurazioni

Guide alle assicurazioni

Guide Assicurazioni