02 55 55 999 Lun-Sab 9.00-21.00

Disdetta fibra ottica: come fare, costi e tempi

Disdetta fibra ottica: come fare, costi e tempi
Le 3 cose da sapere:
  • Può essere richiesta per cambio operatore, cessazione linea o diritto di ripensamento
  • Può essere richiesta via posta tradizionale oppure online
  • I costi di disdetta variano da operatore a operatore

Le compagnie telefoniche prevedono modalità e costi differenti per la disdetta fibra ottica. Se hai intenzione di attivare una nuova offerta internet casa qui di seguito ti spieghiamo come disattivare il contratto fibra e le spese previste dai principali operatori internet casa.

Sommario

Come fare la disdetta fibra

Il recesso o la disdetta internet casa può essere richiesta dal cliente in qualsiasi momento e di solito il preavviso obbligatorio per legge non può superare i 30 giorni.

da sapere
 
Le modalità di recesso sono differenti da compagnia a compagnia ma quasi tutte richiedono una comunicazione scritta, spesso tramite raccomandata, e un periodo di attesa per la lavorazione della pratica che può arrivare fino a 60 giorni.

Inoltre esiste una modulistica specifica, che varia da operatore ad operatore, da compilare per presentare la richiesta e da corredare con i documenti di identità. Infine molti operatori richiedono anche la restituzione del modem, se consegnato in comodato d'uso, per considerare conclusa la pratica.

Disdetta per cambio operatore: la migrazione

Una particolare forma di disdetta è quella prevista per la migrazione. Si tratta di un processo per cui un contratto di fibra passa nella titolarità da un operatore ad un altro senza che la linea venga mai interrotta.

Uno dei vantaggi di questa soluzione è che il cliente non deve fare nulla. Basta infatti sottoscrivere il nuovo contratto di migrazione con l'operatore prescelto e comunicargli il cosiddetto codice di migrazione che è indicato in bolletta. Attraverso questo codice il nuovo operatore potrà effettuare la procedura di migrazione e al cliente arriverà solo la comunicazione dell'avvenuto passaggio nonché la fattura conclusiva da parte del vecchio operatore.

Disdetta per cessazione linea

C'è poi il caso in cui il cliente decide di disdire la fibra perché cessa l'operatività della linea telefonica alla quale è collegata. E' ad esempio il caso del trasloco oppure di quei clienti che semplicemente non sono più interessati al servizio.

In questi casi si procede come per un classico recesso e si deve inviare richiesta di disdetta compilando l'apposito modulo e allegando i documenti di identità, eventualmente anche il modem dato in comodato d'uso. I tempi di attesa sono gli stessi del recesso e in base alla compagnia telefonica si pagherà un costo di dismissione.

Disdetta fibra con diritto di ripensamento

Un altro caso ancora è rappresentato dalla disdetta con diritto di ripensamento. Che cosa vuol dire? Quando si attiva un nuovo contratto telefonico o con internet, il cliente può usufruire del diritto di recesso fibra entro 14 giorni dalla data di sottoscrizione del contratto.

In questo lasso di tempo, chi vuole usufruire di questa possibilità per disdire la fibra internet deve semplicemente compilare l'apposito modulo e inviare una raccomandata con i documenti personali allegati e attendere risposta dall'azienda.

Disdetta fibra ottica con le principali compagnie internet

La disdetta per la fibra internet richiede una serie di passaggi che sono comuni a buona parte degli operatori telefonici. Innanzitutto occorre reperire la modulistica ufficiale sul sito della compagnia, compilare e allegare i propri documenti di identità e poi inviare il tutto tramite raccomandata.

È consigliabile anticipare la documentazione anche tramite fax per maggiore sicurezza. L'intera documentazione va conservata in copia nel caso di controversia. Quasi tutte le compagnie richiedono un contributo di disattivazione che può variare da 50 euro previsti per Linkem a 129 euro che sono richiesti da Vodafone.

Il consiglio è quello di leggere sempre bene le condizioni contrattuali prima di scegliere l'operatore con il quale attivare la connessione internet di casa.

Moduli

I moduli di disdetta fibra variano da compagnia a compagnia ma generalmente richiedono di essere compilati con i medesimi dati. Ovviamente per evitare che la domanda possa essere rigettata a causa dei moduli errati, è indispensabile scaricare dal sito ufficiale della propria compagnia quelli giusti.

La modulistica per la disdetta fibra di solito è contenuta:

  • nell'area Documentazione del sito;
  • nella propria area riservata online sempre sul sito web dell'operatore.

I moduli possono essere stampati e compilati a mano per poi essere inoltrati via posta tradizionale tramite raccomandata oppure, se previsto dalla compagnia, direttamente online via posta elettronica.

Costi disdetta fibra ottica 2020: quali sono

Con l'avvento della Legge Bersani alle compagnie telefoniche è fatto divieto di imporre alla propria clientela una tassa relativa alla disdetta anticipata per un contratto di fibra. Gli operatori prevedono comunque i cosiddetti costi di gestione per la pratica di disdetta internet casa. Ecco i costi previsti per disdire la fibra ottica con le principali compagnie:

  • Tim: per richiedere la disdetta del contratto TIM sono richiesti 48,40 euro oppure di 60,50 se si richiede la disdetta anche della linea telefonica;
  • Vodafone: i costi di disattivazione per disdetta Vodafone sono pari a 40 euro che salgono a 129 se prevista anche la Vodafone Station;
  • Fastweb: i costi possono essere molto diversi in base ai servizi attivati e al tipo di disdetta e si muovono in un range di prezzo che va da 49 a 110 euro. Puoi avere maggiori informazioni su come procedere qui;
  • Windtre: la spesa legata alla disdetta WInTre è variabile in base ai servizi, all'anzianità della linea, etc. Puoi trovare i relativi costi di disattivazione sul contratto internet e telefono;
  • Tiscali: anche in questo caso il costo è legato a molti fattori diversi ma le spese di disdetta Tiscali variano dai 46 ai 107 euro;
  • Eolo: il costo di disattivazione Eolo è pari a 73,20 euro;
  • Linkem: i costi di disdetta Linkem corrispondono a 50 euro se il cliente possiede un modem interno e a 100 euro se il modem è esterno.

Restituzione degli sconti goduti

Gli sconti e le promozioni per l'attivazione del servizio di fibra di solito hanno una durata pari a 24 mesi, trascorsi i quali il contratto può essere interrotto senza alcuna penale.

Se si decide di disdire prima di tale data, la compagnia telefonica può richiedere la restituzione della somma pari allo sconto applicato per i mesi nei quali la scontistica è stata attiva, da corrispondere in un'unica soluzione.

Costi mancata restituzione modem e altri device

Se il modem utilizzato è dstato acquistato in autonomia non c'è alcun obbligo ma la situazione cambia se il modem è stato acquistato a rate o se è in comodato d'uso.

  • In caso di modem acquistato a rate si deve continuare a pagare e il cliente può scegliere se saldare in un'unica soluzione o continuare a pagare a rate: l'importo sarà pari a quanto ancora dovuto.
  • In caso di comodato d'uso il modem va restituito e, in assenza di tale operazione, al cliente potrebbe venire addebitato l'intero valore del modem.

Quali sono i tempi di disdetta

I tempi di disdetta possono variare da una compagnia telefonica ad un'altra.

In genere la compagnia richiede un preavviso di 30 giorni prima di rendere effettiva la lavorazione della pratica. La legge impone agli operatori di non poter richiedere un preavviso superiore.

Successivamente a questo preavviso ci sono i tempi di lavorazione che anche in questo caso possono variare. Generalmente, se non ci sono problemi, in un lasso di tempo che varia dai 30 ai 60 giorni tutte le compagnie rendono effettiva la disdetta.

 

Vuoi una connessione più veloce? Verifica Fibra
Vota la guida:
Valutazione media: 3,4 su 5 (basata su 6 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 23/11/2020

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Con Facile.it puoi confrontare le offerte ADSL degli operatori, scegliere l'offerta più adatta alle tue esigenze e richiedere l'attivazione online.

Guide all'ADSL

  • Disdetta fibra ottica: come fare, costi e tempi

    Disdetta fibra ottica: come fare, costi e tempi

    Le compagnie telefoniche prevedono...

  • Gestione resi Vodafone: come funziona

    Gestione resi Vodafone: come funziona

    Sommario Reso dispositivi Vodafone:...

  • Da cosa dipende la velocità dell'ADSL?

    Da cosa dipende la velocità dell'ADSL?

    Sommario La velocità...

  • Disdetta ADSL: come fare, costi e tempi

    Disdetta ADSL: come fare, costi e tempi

    Sommario I costi di disdetta...

Guide ADSL

Compagnie telefoniche

Le compagnie partner di Facile.it sono gli operatori principali del mercato.

Operatori ADSL