02 55 55 999 Lun-Sab 9.00-21.00

Disdetta Tim: come disdire il contratto ADSL

Telecom italia

Se si desidera recedere dal contratto di abbonamento al servizio ADSL di Telecom, sia per interrompere definitivamente la fornitura che per cambiare operatore, il primo passo sarà inoltrare una richiesta di disdetta tramite raccomandata a/r. Il fornitore può richiedere per legge un preavviso di massimo 30 giorni. I moduli per la disdetta Telecom (a disposizione sul sito dell’operatore), debitamente compilati e accompagnati da una fotocopia fronte e retro della carta d’identità del titolare dell’abbonamento, andranno inviati all’indirizzo: Telecom Italia S.p.A, Servizio Clienti Residenziali, Casella Postale 211, 14100 Asti (AT).

In alternativa, è possibile inviare un fax al numero 800-000187, o contattare telefonicamente il servizio clienti al 187, la disdetta tim avrà comunque valore legale. Il cliente ha diritto di recedere anche parzialmente dal contratto, rinunciando al servizio ADSL pur mantenendo attiva la linea telefonica. La procedura descritta vale in entrambi i casi, le operazioni possono dunque avvenire separatamente o contestualmente.

Nel caso si disponga di apparecchi Telecom a noleggio, sarà necessario utilizzare l’apposito modulo di restituzione e impegnarsi a riconsegnare il prodotto entro 30 giorni dalla cessazione del contratto, presso i negozi Telecom Italia o via posta all’indirizzo:

Disdetta Tim: come passare ad altro operatore

Oggi, grazie all’introduzione dei codici di migrazione, passare da Tim ad altro operatore richiede pochi minuti. Chi attiva una nuova offerta infatti, non deve più fare disdetta. Stipulando un nuovo contratto Internet sarà il nuovo gestore ad occuparsi delle pratiche inerenti il passaggio, evitando al cliente la trafila burocratica. Per procedere basta individuare e comunicare all’operatore che subentra il codice di migrazione Tim: una stringa alfanumerica riportata nel conto telefonico. Il codice di migrazione può essere anche calcolato online, tramite appositi generatori, o reperito contattando il Servizio Clienti Tim al numero 187.

Cessazione definitiva linea ADSL Tim

Cessare definitivamente l’utenza Tim è semplicissimo. Per procedere basta chiamare il 187 e seguire le istruzioni degli operatori, o avviare la disdetta in autonomia come indicato di seguito. Il primo passo è collegarsi al sito ufficiale dell’operatore Tim e scaricare il modulo di cessazione definitiva linea ADSL dalla sezione modulistica. Sono disponibili due moduli in formato PDF: uno per i clienti con dispositivi a noleggio (o in comodato) e uno per per i clienti senza dispositivi a noleggio. Individuato il modulo giusto basta stamparlo, compilarlo in ogni sua parte, firmarlo e inviarlo all’indirizzo TIM, Servizio Clienti Residenziali, Casella Postale 111 - 00054 Fiumicino (Roma). La disattivazione definitiva dei servizi avviene nell’arco di 15 giorni.

Come effettuare il recesso anticipato

Diversamente dalla disdetta, generalmente soggetta a penali, il recesso anticipato TIM non comporta spese a carico del cliente. Tanto vale entro i limiti in cui, il contratto oggetto di recesso, sia stato sottoscritto da meno di 14 giorni nelle modalità di vendita a distanza, cioè fuori dai locali commerciali dell’operatore, online o tramite telefono. Con il recesso anticipato il cliente esercita il diritto di ripensamento, disciplinato dagli artt.52 e seguenti del Codice del Consumo, che consente di cessare i rapporti con l’operatore senza costi e senza necessità di fornire motivazioni. Per esercitare il recesso anticipato Tim, è sufficiente inviare una dichiarazione espressa, anche in carta libera, al numero di fax 800-000187, oppure all'indirizzo indicato dal Servizio Clienti 187. La dichiarazione deve indicare la volontà di recedere e la data di accettazione dell’offerta da parte di Tim. In alternativa, si può utilizzare l’apposito modulo di recesso scaricabile in formato PDF alla sezione modulistica del portale Tim.

Come restituire le apparecchiature

Spesso, con l’attivazione di un’offerta Adsl Tim, il cliente riceve in comodato d’uso gratuito o a noleggio dispositivi come modem e telefono fisso. In tutti i casi di disattivazione definitiva, disdetta o recesso anticipato per ripensamento, il cliente deve restituire le apparecchiature ricevute in buono stato, facendole racapitare all’indirizzo Telecom Italia S.p.A. c/o Geodis Logistics -Magazzino Reverse A22-Piazzale Giorgio Ambrosoli snc -27015-Landriano, PV. La riconsegna deve avvenire entro 14 giorni dal recesso, o entro 20 giorni qualora i dispositivi vengano spediti contestualmente alla richiesta di recesso.

Telecom Italia, Casella Postale 211 - 14100 Asti.

Quanto costa disdire un contratto Telecom

La disdetta TIM diventa effettiva all’incirca entro un mese dall’invio della documentazione relativa. Per quanto riguarda i costi di disattivazione, nonostante il Decreto Bersani (legge 40/2007) abbia abolito le penali in caso di recesso anticipato dal contratto, al fornitore resta il diritto di applicare costi di disattivazione del servizio stabiliti nelle condizioni generali di contratto, che è sempre consigliato consultare attentamente. Nel caso specifico di Telecom Italia, in seguito alla cessazione del rapporto contrattuale, anche se trascorsi più di dodici mesi dalla sottoscrizione, l’importo richiesto a fronte dei costi di disattivazione sostenuti dall’operatore è pari a 35,18 euro (IVA inclusa), e a 99 euro (IVA inclusa) in caso di rinuncia ai servizi Tuttofibra Plus, Tuttofibra e Internetfibra (offerte TIM fibra).

Come effettuare il subentro

Il subentro è quell’operazione che permette ai clienti TIM di trasferire gratuitamente la titolarità di un abbonamento o di una SIM mobile ad altre persone fisiche o giuridiche (imprese, enti etc etc…). Quando la richiesta di subentro TIM/Telecom viene evasa con successo il soggetto cui l’abbonamento viene trasferito deve farsi carico di ogni onere contrattuale, ma può mantenere l’offerta attivata dal precedente titolare e l’uso dei dispositivi.

Grazie al subentro il cessionario gode della continuità del servizio senza interruzioni nell’emissione delle fatture e diventa il nuovo titolare della linea a titolo gratuito quando il contratto viene ceduto ad un famigliare, da un coniuge separato o da un erede, oppure a titolo oneroso negli altri casi.

La richiesta di subentro TIM/Telecom di un famigliare può essere inoltrata dall’attuale intestatario della linea contattando il Servizio Clienti al numero 187 o scaricando e compilando il modulo di subentro online disponibile nell’area clienti My TIM Fisso e inoltrandolo a TIM. Contestualmente il nuovo intestatario dovrà indicare il metodo di pagamento preferito e attivare in caso la domiciliazione bancaria sul proprio conto corrente.

Se il subentro è chiesto da un erede in seguito al decesso dell’intestatario si può chiamare il Servizio Clienti oppure inviare una richiesta scritta di subentro TIM/Telecom a Telecom Italia Spa - servizio clienti residenziali - casella postale 211 – 14100 Asti o al numero verde di fax 800000187 indicando i dati relativi all’utenza e allegando:

  • autocertificazione del decesso dell’intestatario;
  • fotocopia del documento d’identità dell’erede;
  • fotocopia del codice fiscale dell'erede;
  • contatti telefonici per eventuali comunicazioni.

Nel caso di coniugi separati chiamare il Servizio Clienti o inviare richiesta scritta all’indirizzo di cui sopra allegando copia della sentenza di separazione che attribuisce la nuova linea o dichiarazione di consenso dell’ex-coniuge al subentro.

In tutti gli altri casi (subentro TIM/Telecom di aziende o altri) inviare una richiesta scritta a TIM Servizio Clienti, Casella Postale 555 -00054 Roma Fiumicino.

Il cedente dovrà allegare fotocopia del documento di identità e dichiarazione di consenso del subentrante, mentre il subentrante dovrà allegare alla stessa domanda inviata unitariamente copia del proprio documento, una dichiarazione di consenso al trattamento dei dati personali, specificare il tipo di documentazione traffico scelta e la modalità di pagamento fatture.

Come effettuare un trasloco

Quando si cambia casa, non sempre si decide di procedere per la disdetta della vecchia linea, soprattutto quando i termini dell’offerta sono considerati convenienti. In questi casi, è possibile effettuare un trasloco della linea presso una nuova abitazione. Il trasloco TIM permette all’utente di mantenere inoltre lo stesso numero di linea fissa, se il trasferimento avviene all’interno dello stesso distretto telefonico.

È possibile inviare la richiesta di trasloco accedendo all’Area Clienti TIM personale oppure attraverso il Servizio Clienti 187.

Generalmente il trasloco della linea TIM avviene entro 10 giorni dall’invio della richiesta: in caso di ritardi tecnici, TIM provvederà a fornire una comunicazione tempestiva. Se i tempi di trasferimento superano i 60 giorni, l’utente può richiedere la cessazione della vecchia linea e l’attivazione di una nuova secondo procedure eccezionali specificate sul portale TIM.

Il trasloco TIM ha un costo pari a 73,20 euro al mese (tutti i lavori aggiuntivi non preventivati verranno aggiunti a tale costo previa approvazione da parte dell’utente).

Migliori offerte ADSL del mese

Prodotto: Fibra 1000
Velocità (fino a):1000 Mb
AttivazioneGratis
Modem wi-fi
Tecnologia Adsl o fibra
Metodi di pagamento Rid o carta di credito o bollettino
Chiamate Consumo
Durata vincolo24 mesi
Prezzo / mese € 24,90 Prezzo fisso
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Vuoi disdire il contratto Telecom? Parla con un esperto »
Vota la la guida:
Valutazione media: 3,8 su 5 (basata su 122 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 17/12/2018 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Con il comparatore di Facile.it puoi confrontare le migliori offerte ADSL, scegliere l'offerta più conveniente e richiedere 'attivazione on line.

Copertura Telecom

La copertura di Telecom per le connessioni a banda larga è in continua espansione. Grazie al progetto 'Anti Digital Divide' infatti sempre più comuni sono raggiunti dai servizi dell'azienda. Per verificare la copertura nella tua zona, scegli una delle offerte qui a fianco: potrai visualizzare tutte le informazioni relative al prodotto selezionato e controllare se puoi attivare l'offerta. Per maggiori dettagli: Copertura ADSL Telecom »

Risorse utili Telecom

Scopri le nostre guide e risorse utili per semplificare le difficoltà che si possono riscontrare con un abbonamento TIM.
Hai problemi nella configurazione dell'ADSL? Leggi tutti i passi per configurare il modem Telecom correttamente »
Hai ricevuto la tua prima bolletta e vuoi capire come leggerla? Consulta la nostra guida alla lettura della bolletta Telecom »
Hai bisogno di contattare il servizio clienti? Ecco come parlare con un operatore Telecom »
Vuoi un sottoscrivere un abbonamento ultraveloce? Scopri le caratteristiche della Fibra Telecom »
Vuoi cambiare operatore telefonico? Scopri dove trovare il codice migrazione Telecom »
Vuoi conoscere la qualità dei servizi di questa compagnia? Leggi le opinioni e recensioni dei servizi ADSL e Fibra Telecom »

Guide all'ADSL

Guide Adsl e Fibra Ottica