Serve assistenza?
02 55 55 5

Guerra Russia-Ucraina: le conseguenze per il mercato immobiliare

mutui news guerra russia ucraina conseguenze mercato immobiliare

Quali saranno i contraccolpi sul mercato immobiliare italiano della crisi internazionale generata della guerra scatenata dalla Russia contro l'Ucraina? Comprare una casa sarà ancora un investimento sicuro? Sul sito Idealista.it la questione viene affrontata da Piercarlo Rolando, amministratore delegato di RINA Prime Value Services (offre servizi di valutazione e certificazione tecnico immobiliare). Facile.it, comparatore online delle migliori offerte di mutui online, racconta quello che sta accadendo.

Mutuo casa: trova il migliore
Mutuo casa: trova il migliore

Un settore più protetto

Secondo l'esperto, nei prossimi tempi sul mercato immobiliare le conseguenze saranno inferiori rispetto ad altri settori: da quelli che consumano molta energia, al mercato alimentare, alla ristorazione e al turismo. Perché? Il Real Estate (l'immobiliare, ndr) risponde a logiche di mercato che si basano su cicli medio-lunghi, difficile vedere quindi una ripercussione nel breve termine.

Meno investimenti volubili

Che cosa potrà accadere sul fronte del mattone? È prevedibile un aumento dell’inflazione, che potrebbe portare gli italiani a misure e scelte più prudenti, che a loro volta potrebbero ripercuotersi nel settore immobiliare. Però, spiega Rolando, chi dispone di medie/grosse somme, potrebbe invece optare per la scelta opposta: decidere, cioè, di investire in un bene rifugio (come appunto la casa) evitando la troppa liquidità o investimenti più rischiosi e più volubili.

Inflazione e tassi in aumento

Oltre alla crescita dell’inflazione, aggiunge, un’altra conseguenza della guerra potrebbe essere l’aumento dei tassi dei mutui, che potrebbero quindi diventare di più difficile accesso. Quindi c'è la possibilità di un rallentamento del mercato, ma è ancora troppo presto per stabilirlo.

L'incremento dei prezzi

Quali riflessi ci saranno sulle compravendite immobiliari, in particolare per quel che riguarda il residenziale, a livello di prezzi? Ci aspettiamo, replica l'esperto, un innalzamento dei prezzi dovuto al fenomeno inflattivo che sta interessando tutti i settori dell’economia.

Case usate ma ristrutturate

Rolando precisa che l'aumento dei prezzi dovuto all’inflazione avrà nell’immediato ripercussioni più sul nuovo che non sull’esistente, ma nel tempo colpirà entrambi i segmenti. Potrebbe quindi nel breve-medio termine calare la domanda sul nuovo in favore di un usato più economico, soprattutto se quest’ultimo è stato oggetto di ristrutturazione in chiave energetica e anti-sismica (Superbonus).

I risparmi verso il mattone

L'AD di Rina Prime Value Services è comunque pronto a scommettere sul fatto che l'investimento immobiliare resterà assai valido anche in una situazione di crisi internazionale come questa. Le guerre, afferma, portano sempre periodi di volatilità economica e di incertezza. La casa in questo senso è proprio visto come il bene rifugio per eccellenza. Quindi è ragionevole aspettarsi una domanda interna sostenuta dalla necessità di allocare parte dei cospicui risparmi di quegli italiani non colpiti da processi di impoverimento determinati dalla pandemia.

Offerte Mutuo Acquisto prima casa

*Annuncio Promozionale, per tutte le informazioni relative a ciascun prodotto si prega di prendere visione di Informativa Trasparenza Mutui. Tutti i prodotti presenti sul comparatore sono da considerarsi assistiti da garanzia di ipoteca sull'immobile. Ti ricordiamo sempre di prendere visione delle Informazioni Generali sul Credito Immobiliare offerto ai consumatori nonché agli altri documenti di Trasparenza. Per verificare la soluzione adatta alle tue esigenze clicca su verifica fattibilità

Pubblicato da Marco Brando il 29 marzo 2022

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Mutuo Prima Casa

Confronta i nostri prodotti

Calcola rata mutuo

Guide ai mutui

© 2022 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968