Serve assistenza?
02 55 55 5

Italia fuori dai Mondiali: conseguenze sull'economia

conti news italia fuori dai mondiali conseguenze sull economia

Gli Azzurri del calcio sono stati esclusi di nuovo dai Mondiali, quelli del 2022 in Qatar: battuti dalla Macedonia del Nord. È accaduto per la terza volta nella storia e per la seconda consecutiva. Ciò non ha soltanto conseguenze sul fronte sportivo e sul morale dei tifosi, ma anche sull'economia.

Facile.it, comparatore n.1 in Italia dei migliori conti correnti online, fa una panoramica della situazione.

Conti Correnti: trova il più vantaggioso
Conti Correnti: trova il più vantaggioso

L'importanza della credibilità

Idealista.it ha provato a fare qualche conto. Dopo il successo negli Europei, a Luglio 2021, il presidente della FGIC (Federazione Italiana Giuoco Calcio), Gabriele Gravina, aveva affermato: Il calcio e la Nazionale concorrono a fare il nostro Paese più credibile, stimato, inclusivo e ricco: tutte le maggiori ricerche stimano l'impatto della grande vittoria agli Europei nello 0,7% del Pil.

Il Prodotto interno lordo

A quanto pare, una grande vittoria sportiva determina una ricaduta favorevole sul prestigio di uno Stato. Quindi fa aumentare l'export e il Prodotto interno lordo (Pil). Sarebbe accaduto anche nel 2006, dopo che la Coppa del mondo fu vinta dall'Italia: prevalse sulla Francia ai rigori per 5-3, dopo i tempi supplementari conclusi sull'1-1.

I meriti dell'ottimismo

Sarà merito dell'ottimismo conseguente al traguardo tagliato per primi, fatto sta che si teorizzano possibili effetti sul Pil, che si assestano tra lo 0,4 e 0,7%, ovvero 5-10 miliardi di euro, come risultato di maggiori entrate dalle esportazioni e dal turismo e di una parallela espansione dei consumi interni.

Boom di esportazioni

Queste circostanze trovano supporto in una ricerca della Coldiretti: dopo la vittoria del 2006, nel 2007 il Pil, si legge su Idealista.it, non solo crebbe nominalmente del 4,1%, ma ci fu un boom di esportazioni (+10%), in un contesto economico caratterizzato dalla vivacità dei consumi interni, come si evince dal +30% segnato dai prodotti artistici e culturali e il +16% dalle vendite di auto.

Contraccolpi negativi

Essere esclusi da questo tipo di competizione planetaria ha contraccolpi opposti. Secondo un’analisi di Goldman Sachs, successiva alla mancata qualificazione italiana ai precedenti Mondiali del 2018, soltanto arrivando ai quarti di finale... per l'Italia avrebbe significato ridurre lo spread tra Btp e Bund, tagliando il prezzo degli interessi sul debito (65 miliardi di euro nel 2016).

Sfumati molto contratti

L'ultimo insuccesso con la Macedonia del Nord ha fatto sfumare anche parecchi contratti di sponsorizzazione. La FIGC con la qualificazione avrebbe incassato 10,5 milioni di euro solo per partecipare a Qatar 2022.

Giù i diritti tv

Senza contare, si legge su Idealista.it, ulteriori premi a seconda del piazzamento: 12 milioni per chi esce agli ottavi di finale; 16 milioni per chi arriva ai quarti di finale; 22 milioni per chi arriva 4°; 26 milioni per chi sale sul terzo gradino del podio; 32 milioni per la finalista perdente; 45 milioni per i campioni del mondo. Salteranno poi molti bonus e rinnovi automatici e peseranno i diritti tv.

Meno elettronica e meno scommesse

Allargando lo sguardo, ci rimetteranno anche tutte quelle imprese - come bar, sale di ritrovo, club e ristoranti - che avrebbero lavorato di più grazie alle maggiori spese del pubblico italiano, impegnato nel seguire la sua squadra ai Mondiali. Meno affari anche nelle vendite di televisori e apparati elettronici e nel settore delle scommesse, che, appunto..., scommettono sui grandi eventi dello sport.

Pubblicato da Marco Brando il 6 aprile 2022

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

© 2022 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968