02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Filtro antiparticolato intasato: sintomi, pulizia, costo

Filtro antiparticolato intasato: sintomi, pulizia, costo

Cosa bisogna fare per pulire un filtro antiparticolato intasato?

Il dispositivo dei motori diesel utilizzato per trattenere le particelle inquinanti presenti nei gas di scarico (PM10), installato per la prima volta vent’anni fa sulla Peugeot 607 e divenuto obbligatorio a partire dai motori Euro 5, dev’essere mantenuto in perfetta efficienza per evitare di comprometterne il funzionamento. Scopriamo come si fa.

Filtro antiparticolato intasato: i sintomi

Dopo un certo numero di km percorsi (siamo nell’ordine di alcune centinaia) o di ore di viaggio il FAP si intasa, ossia si satura per l’accumulo di particolato. Non c’è una tempistica standard ma dipende dalle condizioni di utilizzo dell’auto, ad esempio se si circola prevalentemente in città o su strade extraurbane/autostrada. Ma quali sono i sintomi di un filtro antiparticolato intasato e che necessita pertanto di pulizia?

Il più comune è l’accensione della spia del FAP nel quadro comandi, unito a un maggior consumo di carburante e alla diminuzione delle prestazioni del motore. È in questo momento che occorre intervenire.

Filtro antiparticolato intasato: la pulizia

In realtà la pulizia del filtro antiparticolato viene gestita in maniera automatica dalla centralina motore, che 'avverte' la saturazione del FAP e avvia un processo di autorigenerazione.

Tale processo consiste nel rilasciare del gasolio nel condotto di scarico che brucia all'interno del filtro, innalzandone la temperatura (fino a 400° C) ed effettuando così la pulizia. In questa fase il conducente dell’auto, avvisato dell’avvio del procedimento dall’accensione della spia sul cruscotto, deve limitarsi a procedere a una velocità media e costante tra 60 e 90 km/h fino al termine dell’operazione, che si conclude con lo spegnimento della spia.

È quindi importante che il motore rimanga sempre acceso durante il processo di rigenerazione, e infatti ci sono modelli di auto che prima di iniziare la pulizia del filtro richiedono l’autorizzazione del conducente.

Filtro antiparticolato intasato: il costo

  • Quando il chilometraggio dell’auto comincia a diventare molto elevato (diciamo dopo i 100.000 km) l’autorigenerazione del FAP potrebbe rivelarsi insufficiente e, di conseguenza, potrebbe risultare necessaria la pulizia manuale del filtro o addirittura la sua sostituzione.
  • La pulizia si può fare con metodi fai-da-te (sono in vendita appositi kit per la pulizia, ma bisogna utilizzarli con estrema attenzione attenendosi con scrupolo alle istruzioni) oppure rivolgendosi a un’autofficina.
  • I kit per la pulizia del FAP hanno un costo da 10 a 50 euro e anche oltre, mentre l’intervento di un professionista è sicuramente più oneroso ma comporta maggiori garanzie di efficacia. Per la completa sostituzione del filtro antiparticolato, invece, si parte da alcune centinaia di euro a salire, in base al tipo e al modello di vettura.

Se stai cercando le migliori assicurazioni auto online sul mercato, prova gratuitamente il comparatore di Facile.it!

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO
pubblicato da il 11 dicembre 2020

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Ultime notizie Assicurazioni

News Assicurazioni

Guide alle assicurazioni

  • Quanto aumenta l'assicurazione dopo un sinistro

    Quanto aumenta l'assicurazione dopo un sinistro

    Se si verifica un sinistro stradale, il costo...

  • Rottamazione auto: le cose da sapere sulla demolizione auto

    Rottamazione auto: le cose da sapere sulla demolizione auto

    Oggigiorno non tutti sanno cosa si intende con...

  • Incentivi auto: cosa sapere sul bonus per acquisto auto

    Incentivi auto: cosa sapere sul bonus per acquisto auto

    Gli incentivi auto 2020 sono dei bonus erogati...

  • Assicurazione conducente diverso dall'assicurato: funzionamento copertura RC Auto

    Assicurazione conducente diverso dall'assicurato: funzionamento copertura RC Auto

    E' possibile intestare l'assicurazione auto ad...

Guide Assicurazioni

Che fai lì fuori?

Accedi e confronta le offerte ancora più velocemente: risparmia tempo e denaro!

Accedi

oppure