Serve assistenza?
02 55 55 111

Euro 7: i nuovi standard UE sui limiti delle emissioni auto

5 dic 2022 | 3 min di lettura | Pubblicato da Raffaele D.

assicurazioni news euro 7 i nuovi standard ue sui limiti delle emissioni

Dopo mesi di discussioni e parecchi cambiamenti in corsa, la Commissione europea ha proposto i nuovi standard Euro 7 sui limiti delle emissioni che, per la prima volta, riguardano anche le auto elettriche. Questo perché, a differenza del passato, le nuove regole interessano non solo i motori ma anche freni e pneumatici, componenti che inquinano anche sui veicoli 100% BEV.

Ma ci sono anche altre novità.

Scoprile su Facile.it, leader nel confronto di assicurazioni online.

RC Auto: offerte da 113€*
RC Auto: offerte da 113€*

Perché un nuovo standard Euro 7

Ma perché introdurre nuovi standard di emissioni se dal 2035 non sarà più permessa la vendita di auto nuove con motore endotermico? Non si poteva andare avanti con l’attuale Euro 6 e al massimo revisionarlo?

Oltre al fatto che, come detto, le norme Euro 7 si applicano anche alle vetture elettriche, occorre considerare che i veicoli con motore tradizionale continueranno a circolare per lungo tempo anche dopo la data simbolo del 2035 (verrà infatti inibita la sola vendita, non la circolazione dei veicoli già esistenti).

Per cui, al fine di non compromettere l’obiettivo europeo della neutralità climatica da raggiungere entro il 2050, le auto e i furgoni che saranno immessi sul mercato nei prossimi anni dovranno rispettare norme sulle emissioni molto più rigide delle attuali.

Euro 7: le maggiori novità delle nuove regole sulle emissioni

Scopriamo adesso le novità principali del nuovo standard Euro 7.

  • Le regole valgono per tutte le categorie di veicoli e a prescindere dal tipo di alimentazione (oggi esiste uno standard diverso per auto e mezzi pesanti)
  • Abbattimento del 35% di NOx (56% nei mezzi pesanti) e del 13% di particolato (39% nei mezzi pesanti). Particelle generate dai freni abbassate del 27%
  • Soglia per gli ossidi di azoto fissata a 60 mg/km sia per i motori a benzina che a gasolio
  • Limiti aggiuntivi sulle emissioni di particolato dai freni e e di microplastica dagli pneumatici, anche per le auto elettriche
  • Regolazione della durata delle batterie installate su auto e furgoni elettrici
  • Controlli della conformità in condizioni d'uso dei veicoli leggeri da effettuarsi ogni 10 anni o 200.000 km

Euro 7: quando entra in vigore?

La proposta della Commissione europea sul nuovo standard Euro 7 dovrà adesso ricevere l’approvazione del Parlamento e del Consiglio europeo, prima dell’adozione da parte dei co-legislatori.

L’iter legislativo è quindi ancora lungo. In caso di via libera definitivo, le nuove norme entreranno in vigore con le seguenti tempistiche:

  • 1° luglio 2025 per i nuovi veicoli leggeri (auto e furgoni)
  • 1° luglio 2027 per i nuovi mezzi pesanti (autocarri e autobus)

Previste eccezioni solamente per le vetture dei costruttori di nicchia, quelli che producono annualmente un numero ridotto di modelli (come Ferrari, Maserati, Lamborghini, ecc.).

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

RC Auto

Confronta più compagnie

Preventivo AUTO

RC Moto

Confronta più compagnie

Preventivo MOTO

Ultime notizie Assicurazioni

pubblicato il 29 novembre 2023
Confronti assicurazioni sulla vita a fine novembre 2023

Confronti assicurazioni sulla vita a fine novembre 2023

L’assicurazione vita è la soluzione per garantire serenità ai propri familiari in caso di evento estremo. E se in questo periodo si confrontano con attenzione le migliori offerte per polizza vita a fine novembre 2023, le possibilità di ottenere una buona protezione aumentano notevolmente.
pubblicato il 27 novembre 2023
Sanità pubblica: l'Italia spende meno della media dei Paesi sviluppati

Sanità pubblica: l'Italia spende meno della media dei Paesi sviluppati

La salute della sanità pubblica italiana sta traballando? A quanto pare sì, come testimonia un recentissimo report dell’OCSE: la spesa pro capite dell'Italia è sotto la media dei Paesi sviluppati. Inoltre, è scesa molto l’aspettativa di vita degli italiani: dal 3° posto del 2021 al 9° del 2022.
pubblicato il 22 novembre 2023
Perché scegliere l'assicurazione auto Allianz Direct a novembre 2023

Perché scegliere l'assicurazione auto Allianz Direct a novembre 2023

Con l'aumento dei prezzi delle assicurazioni auto, è importante conoscere le tariffe delle diverse compagnie. Oggi ti presentiamo la panoramica sulle proposte di rc auto di Allianz Direct a novembre 2023.
pubblicato il 23 novembre 2023
Confronto tra assicurazioni infortuni a novembre 2023

Confronto tra assicurazioni infortuni a novembre 2023

Qual è la migliore assicurazione infortuni di novembre 2023? Il metodo migliore per scoprirlo è sottoporre ad attento confronto le migliori polizze sul mercato, ecco tre validi esempi.

Guide alle assicurazioni

Quanto aumenta l'assicurazione dopo un sinistro

Quanto aumenta l'assicurazione dopo un sinistro

Se si verifica un sinistro stradale, il costo...
Rottamazione auto: le cose da sapere sulla demolizione auto

Rottamazione auto: le cose da sapere sulla demolizione auto

Non tutti sanno cosa si intende con rottamazione...
Incentivi acquisto auto: cosa sapere sul bonus per acquisto auto

Incentivi acquisto auto: cosa sapere sul bonus per acquisto auto

Gli incentivi auto 2023 sono dei bonus erogati...
Bollino blu auto e moto: cos'è, costo e scadenze

Bollino blu auto e moto: cos'è, costo e scadenze

Il bollino auto è obbligatorio per tutti i...
Bonus rottamazione auto: cosa sapere sugli incentivi rottamazione

Bonus rottamazione auto: cosa sapere sugli incentivi rottamazione

Il bonus rottamazione auto è stato introdotto...
Dichiarazione no circolato: quando si utilizza e come si compila

Dichiarazione no circolato: quando si utilizza e come si compila

La dichiarazione di mancata circolazione o no...
Demolizione auto con fermo amministrativo: quando è possibile?

Demolizione auto con fermo amministrativo: quando è possibile?

Il fermo amministrativo è una sanzione applicata...

Compagnie e intermediari assicurativi

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

© 2023 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968