02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Bollo auto 2021: pagamento, calcolo, esenzioni e novità

Bollo auto 2021: pagamento, calcolo, esenzioni e novità

Quando si paga il bollo auto 2021?

Ogni anno alla maggior parte degli automobilisti spetta l’incombenza di versare la tassa regionale sul possesso dei veicoli a motore, che basandosi, appunto, sulla proprietà dell’auto e non sulla circolazione, dev’essere pagata anche se la vettura non viene utilizzata. Scopriamo come funzionano il pagamento, il calcolo e le esenzioni del bollo auto 2021, nonché le ultime novità.

Pagamento Bollo auto 2021

Come detto, il pagamento del bollo auto 2021 spetta ai proprietari dei veicoli iscritti al Pubblico Registro Automobilistico (PRA), tra cui ovviamente le autovetture. Ma quali sono i termini?

  • Il primo bollo di un’auto nuova va pagato entro l’ultimo giorno del mese di immatricolazione (può slittare al mese successivo se l'immatricolazione avviene negli ultimi 10 giorni del mese);
  • il rinnovo annuale dev’essere invece eseguito entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di scadenza.

Esempi: se un’auto viene immatricolata il 15 maggio, il primo bollo dev’essere pagato entro il 31 maggio; viceversa se un bollo scade il 15 maggio può essere rinnovato fino al 30 giugno.

In riferimento alle autovetture le principali scadenze per rinnovare il bollo sono fissate generalmente a gennaio, aprile, luglio, agosto e dicembre, ma sono possibili delle eccezioni.

Per quanto riguarda invece il metodo di pagamento del bollo auto 2021, gli utenti possono scegliere tra numerosissimi servizi online e luoghi fisici collegati al circuito PagoPA, l’unico autorizzato a riscuotere le erogazioni della tassa di proprietà.

Bollo auto 2021: calcolo

Per calcolare l’importo del bollo auto 2021 occorre considerare la potenza effettiva del veicolo espressa in kilowatt (kW) e la sua classe ambientale (Euro 1, 2, 3, ecc.), valori entrambi riportati sul libretto di circolazione o sul documento unico (che sta progressivamente sostituendo libretto e certificato di proprietà, unificandoli). Se per qualche ragione manca l’indicazione del numero di kW, bisogna tener conto della potenza massima espressa in CV. Il calcolo del bollo auto è piuttosto semplice: basta moltiplicare la potenza in kW dell’auto con il prezzo di ogni kW in base alla classe ambientale di appartenenza. Attualmente i prezzi sono i seguenti:

  • Euro 4, 5, 6: 2,58 €/kW per veicoli fino a 100 kW di potenza; 3,87 €/kW per veicoli oltre 100 kW di potenza.
  • Euro 3: 2,70 €/kW per veicoli fino a 100 kW di potenza; 4,05 €/kW per veicoli oltre 100 kW di potenza.
  • Euro 2: 2,80 €/kW per veicoli fino a 100 kW di potenza; 4,20 €/kW per veicoli oltre 100 kW di potenza.
  • Euro 1: 2,90 €/kW per veicoli fino a 100 kW di potenza; 4,35 €/kW per veicoli oltre 100 kW di potenza.
  • Euro 0: 3,00 €/kW per veicoli fino a 100 kW di potenza; 4,50 €/kW per veicoli oltre 100 kW di potenza.

Quindi un veicolo Euro 6 con motore da 85 kW paga un bollo di 219,30 euro (ossia 85, che è il numero di kilowatt dell’auto, moltiplicato per 2,58, che è il prezzo per kW delle vetture Euro 6 con potenza inferiore a 100 kW).

Chi non vuole perdere tempo con le moltiplicazioni, anche considerando che nel calcolo potrebbero intervenire alcune variabili (ad esempio le regioni a statuto speciale possono decidere importi diversi), può utilizzare uno dei numerosi tool online a cominciare dall’elaboratore automatico dell’ACI.

Esenzioni bollo auto 2021

Ci sono norme a carattere nazionale e regionale che stabiliscono diverse esenzioni per il bollo auto 2021, sia totali che parziali. Ecco le principali:

  • auto al servizio di persone con disabilità dichiarata grave ai sensi della legge 104/92;
  • veicoli di interesse storico iscritti negli appositi registri ASI, FMI, Storico Fiat, Lancia e Alfa Romeo e i veicoli ultratrentennali non adibiti a uso professionale (quelli con anzianità di immatricolazione compresa tra 20 e 29 anni, in possesso del certificato di rilevanza storica, hanno invece la riduzione del 50%);
  • veicoli al servizio di Autorità dello Stato (p.es. il Presidente della Repubblica), veicoli dei Corpi armati civili e militari dello Stato e della Protezione civile, autoveicoli degli agenti diplomatici e consolari, ecc.

Inoltre a livello regionale molte amministrazioni hanno deliberato l’esenzione totale o parziale per le auto elettriche e/o per le auto ibride.

Novità bollo auto 2021

Il 2021 non ha visto finora particolari novità normative che riguardano il bollo auto. Da decenni quasi tutti i partiti di qualsiasi schieramento promettono di eliminare la tassa sui veicoli ma nessuno è mai passato dalle parole ai fatti, forse perché l’imposta garantisce un irrinunciabile flusso di entrate alle regioni, senza la quale i conti non tornerebbero. Comunque qualche piccola novità c’è lo stesso:

  • A causa del protrarsi della pandemia di Covid-19 alcune amministrazioni regionali (Veneto, Emilia Romagna e Campania) hanno differito di qualche mese la scadenza del pagamento del bollo, senza disporre interessi e sanzioni, mentre altre hanno deciso di applicare esenzioni supplementari;
  • anche il pagamento del bollo auto contribuisce ad accumulare il rimborso per il cashback di Stato (fino a 150 euro in 6 mesi al raggiungimento di almeno 50 transazioni digitali). Il pagamento dev’essere effettuato presso un’agenzia, una tabaccheria o un esercizio commerciale fisico con Pos abilitato, utilizzando una carta di credito, una carta di debito o un altro servizio digitale precedentemente registrati e attivati su IO, l’app della Pubblica Amministrazione. Tra l’altro IO consente di calcolare e pagare direttamente il bollo nelle regioni convenzionate.

Se stai cercando le migliori assicurazioni auto online sul mercato, prova gratuitamente il comparatore di Facile.it!

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO
pubblicato da il 26 aprile 2021
Vota la news:
Valutazione media: 4,6 su 5 (basata su 15 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 15/05/2021

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Ultime notizie Assicurazioni

News Assicurazioni

Guide alle assicurazioni

  • Quanto aumenta l'assicurazione dopo un sinistro

    Quanto aumenta l'assicurazione dopo un sinistro

    Quando si verifica un incidente stradale,...

  • Rottamazione auto: le cose da sapere sulla demolizione auto

    Rottamazione auto: le cose da sapere sulla demolizione auto

    Al giorno d'oggi, non tutti sanno cosa si...

  • Incentivi auto: cosa sapere sul bonus per acquisto auto

    Incentivi auto: cosa sapere sul bonus per acquisto auto

    Gli incentivi auto 2020 sono dei bonus che...

  • Targa prova auto: cos'è e quando si utilizza

    Targa prova auto: cos'è e quando si utilizza

    La targa di prova dell'automobile...

Guide Assicurazioni