02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Auto a metano: pro e contro delle vetture a gas naturale compresso

pubblicato da il 22 aprile 2019
Auto a metano: pro e contro delle vetture a gas naturale compresso

Tutti parlano delle auto elettriche, anche grazie al nuovo Ecobonus 2019, pochi delle auto a metano.

Eppure le vetture alimentate a gas naturale compresso (quello che comunemente chiamato 'metano', anche se in realtà è una miscela di gas composta soprattutto da metano e in minor quantità da propano, butano e altri gas e contaminanti) rappresentano una valida alternativa.

Vediamo perciò quali sono i pro e i contro delle auto a metano.

I vantaggi sono di tipo ambientale ed economico. Le emissioni di CO2 delle auto a metano sono decisamente meno invasive in confronto alle vetture benzina e diesel, a parità di percorrenza. Per questo motivo sono spesso esentate dai blocchi del traffico e possono quindi circolare nelle aree interdette ai mezzi inquinanti. È anche vero che negli ultimi tempi c’è chi ha sollevato più di un dubbio sulla reale efficacia del metano di origine fossile, quello più utilizzato, giudicandolo non così tanto ecologico. Sarà forse per questo si sta guardando con sempre maggior interesse al biometano, che deriva da fonti rinnovabili ed è decisamente più 'pulito’'. Alcune case automobilistiche, tra cui la Volkswagen, stanno già sperimentando con ottimi risultati le auto a biometano.

Come dicevamo, l’altro 'pro' delle auto a metano sono i costi. In realtà queste auto sono mediamente più care delle vetture a benzina (anche se spesso godono di bonus e incentivi statali), mentre sono più o meno in linea con le diesel, ma il risparmio sta da un’altra parte e consente di ammortizzare molto velocemente la spesa iniziale. Essendo veicoli poco inquinanti, le auto a metano usufruiscono infatti di particolari vantaggi fiscali come l’esenzione, totale o parziale, del bollo. Inoltre consumano poco: un veicolo a metano consente un risparmio di carburante del 30% rispetto a una vettura diesel e del 55% rispetto a un modello benzina. E il pieno costa all’incirca 15/20 euro...

Tutto bene quindi? Sì ma fino a un certo punto, perché le auto a metano hanno pure degli svantaggi. Abbiamo accennato al prezzo di listino, che non è così economico. E anche installare un impianto a metano su una vettura ad alimentazione tradizionale ha dei costi importanti, da 1.500 a 2.500 euro. Ok, alla lunga poi si ammortizzano, ma la spesa iniziale non è indifferente. Inoltre le prestazioni del motore sono leggermente inferiori e la rete di distribuzione ancora insufficiente, soprattutto al sud (ed essendo vietato il self service, di notte è praticamente impossibile fare rifornimento). Va infine ricordato che le auto a metano sono quasi sempre bifuel, quindi quando termina il gas l’alimentazione prosegue a benzina. Con tanti saluti all’ecologia.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO »
Vota la news:
Valutazione media: 3,8 su 5 (basata su 6 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 16/06/2019 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Argomenti in evidenza Assicurazioni

Guide alle assicurazioni

Guide Assicurazioni