Serve assistenza?
02 55 55 5

Valute nazionali digitali: il problema della privacy

28 feb 2023 | 4 min di lettura

trading news valute nazionali digitali il problema della privacy

L’uso ed il trading di criptovalute e la digitalizzazione in corso dell'economia sono sfide importanti per l'ecosistema dei pagamenti che richiedono equilibrio tra la tutela della privacy dei cittadini ed il rispetto delle normative che contrastano il riciclaggio di denaro e gli illeciti. Quali sono i problemi che si dovranno affrontare nel caso si adotti una moneta digitale a livello nazionale?

Te lo raccontiamo su Facile.it, leader nel confronto di piattaforme di trading.

Trova la migliore piattaforma per te
Trova la migliore piattaforma per te

Le criptovalute eludono i controlli?

L'uso delle criptovalute ha ampie implicazioni per l'economia globale e per il ruolo dello Stato.

In quanto rete di pagamento decentralizzata e peer-to-peer che consente agli individui di condividere informazioni tra loro senza la necessità di un intermediario, le criptovalute eludono il controllo che le banche centrali hanno sull'offerta di moneta.

Per questo, sotto il coordinamento della Banca Centrale Europea (BCE), il Sistema europeo di banche centrali (SEBC) ha realizzato il proof of concept "moneta digitale della banca centrale" (CBDC) per l'anonimato del contante digitale.

No a controlli su piccole somme

La BCE continuerà ad analizzare il CBDC con l'obiettivo di esplorare i vantaggi delle nuove tecnologie per i cittadini europei e di essere pronta ad agire qualora se ne presentasse la necessità in futuro.

Il progetto di prova elaborato dal SEBC dimostra che è possibile costruire un sistema di pagamento CBDC semplificato che consenta agli utenti un certo grado di privacy per le transazioni di valore inferiore, pur garantendo che le transazioni di valore superiore siano soggette ai controlli obbligatori antiriciclaggio ed anticrimine.

Questo proof of concept vanta diverse caratteristiche innovative sviluppate dalla rete di ricerca EUROchain del SEBC utilizzando la Distributed Ledger Technology (DLT), cioè i libri mastri distribuiti che afferiscono anche all’universo **Bitcoin **,Ethereum e delle altre criptovalute

Il problema della privacy

Grazie alla tecnologia blockchain, nessuna terza parte ha il controllo delle transazioni e dei dati memorizzati in DLT. Per questo motivo, l'uso delle criptovalute come mezzo di pagamento può potenzialmente compromettere la capacità dello Stato di tracciare i movimenti di valuta.

L'idea di raccogliere più informazioni sui cittadini attraverso una moneta digitale solleva serie preoccupazioni in materia di privacy.

Il contante continua a essere l'unico modo per mantenere anonime le transazioni. L'uso delle criptovalute lascia invece una traccia dettagliata.

Sebbene alcune criptovalute forniscano agli utenti degli pseudonimi, non c'è alcuna garanzia che le CBDC forniscano ai cittadini lo stesso livello di anonimato. Una moneta digitale nazionale che raccoglie informazioni sui consumatori ha serie implicazioni sulla privacy e uno dei possibili risultati sarebbe quello di sostituire completamente il denaro fisico.

L'istituzione di una moneta digitale darebbe alle banche centrali la possibilità di raccogliere più informazioni sui consumatori rispetto al passato. Questi dati e dettagli personali potrebbero essere condivisi con terze parti, come le forze dell'ordine, che attualmente richiedono un mandato per indagare sulle abitudini di spesa di un individuo.

I vantaggi di CBDC

CBDC fornisce una soluzione di digitalizzazione per le procedure di conformità all'antiriciclaggio e al finanziamento del terrorismo, in base alla quale l'identità e la cronologia delle transazioni di un utente non possono essere viste dalla banca centrale o da intermediari diversi da quelli scelti dall'utente.

L'applicazione dei limiti alle transazioni elettroniche anonime è automatizzata e i controlli aggiuntivi sono delegati a un'autorità antiriciclaggio. Sebbene non vi sia la necessità immediata di compiere passi concreti verso l'emissione di CBDC in area Euro, la sua valutazione è utile per valutarne il loro funzionamento in pratica e potenziali implicazioni per l'economia.

Le valute digitali nazionali

Tuttavia, le valute digitali di proprietà del governo verrebbero probabilmente gestite su una blockchain privata, riducendo la trasparenza a causa del loro modello di governance centralizzato.

Le blockchain private cercano di sfruttare i vantaggi della tecnologia blockchain senza rinunciare a tutto il controllo. Questo approccio centralizzato aumenta il rischio di un singolo punto di guasto, poiché tutti i dati sono archiviati in un unico sistema.

L'archiviazione di immense quantità di dati in un luogo centralizzato non ha sempre avuto successo, portando spesso a violazioni e fughe di dati. Inoltre, l'accesso ai dati sarebbe più facile, poiché gli hacker dovrebbero compromettere un numero di nodi minore rispetto a quello di una rete pubblica decentralizzata.

Man mano che i Paesi si preparano a sperimentare e lanciare le proprie valute digitali nazionali, afftonteranno anche i problemi associati alla governance centralizzata. L'introduzione di CBDC potrebbe portare la sorveglianza statale a livelli senza precedenti sui cittadini e bisogna chiedersi se le banche centrali siano le istituzioni giuste per sviluppare nuove valute digitali.

Offerte confrontate

Inizia a cimentarti nel trading e confronta in pochi secondi le migliori piattaforme per investire.

Trading online

Confronta le migliori piattaforme

Piattaforme trading

Ultime notizie Trading

pubblicato il 24 ottobre 2023
Il “crollo” del mercato NFT: cosa sta succedendo?

Il “crollo” del mercato NFT: cosa sta succedendo?

Si può dire che il mercato degli NFT sia arrivato alla fine? Leggi le ultime notizie sul mondo del trading su Facile.it.
pubblicato il 27 luglio 2023
Bitcoin e Criptovalute: analisi e prospettive per il 2023

Bitcoin e Criptovalute: analisi e prospettive per il 2023

Gli appassionati di trading hanno sicuramente notato che dall’inizio di quest'anno il prezzo del Bitcoin ha superato i 30000 Dollari USA marcando un ragguardevole guadagno di quasi +80% da Gennaio di quest’anno. La volatilità è la caratteristica principale della più importante tra le valute digitali.
pubblicato il 8 giugno 2023
Che anno sarà il 2023 per le criptovalute?

Che anno sarà il 2023 per le criptovalute?

Le performance passate del mercato delle criptovalute suggeriscono che il 2023 sarà un anno positivo per effettuare operazioni di trading. Negli ultimi anni il mercato delle criptovalute ha viaggiato sulle montagne russe, con repentini cambiamenti dei prezzi.
pubblicato il 15 maggio 2023
L’halving di Bitcoin e il suo impatto sul prezzo delle criptovalute

L’halving di Bitcoin e il suo impatto sul prezzo delle criptovalute

L'halving (detto anche dimezzamento, in italiano) di Bitcoin è un evento che si verifica circa ogni quattro anni e comporta che la ricompensa per i miner di Bitcoin venga dimezzata. Questa operazione ha però un impatto sul prezzo che le criptovalute possono avere. Oggi ti spieghiamo come.
© 2023 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968