02 55 55 5 Lun-Sab 9.00-21.00

Sottosterzo

Il sottosterzo identifica un particolare comportamento di una vettura durante la percorrenza di una curva e interessa soprattutto i veicoli dotati di trazione anteriore, ma anche per quelli dotati di trazione posteriore. Nello specifico, la parte anteriore dell'auto tende a scivolare verso l'esterno, allargando la traiettoria nonostante le ruote siano sterzate con un'angolazione maggiore, ossia con un angolo più chiuso. Alla guida si avverte chiaramente la spiccata tendenza del veicolo ad andare diritto non seguendo la traiettoria impostata, nonostante il volante sia orientato verso una direzione ben precisa.

L'auto accentua il comportamento sottosterzante quando la velocità di impostazione della curva è eccessiva, quando il fondo è particolarmente scivoloso, quando le gomme perdono aderenza oppure quando vengono bloccate le ruote anteriori. In questi casi il veicolo mostra una chiara tendenza ad allargare la traiettoria, costringendo il guidatore ad una manovra di recupero. Nella guida di tutti i giorni andare in sottosterzo porta a invadere la corsia opposta, creando una situazione di possibile pericolo.

L'obiettivo è di recuperare il prima possibile la giusta traiettoria, lasciando il gas e riallineando il volante per cercare di ritrovare un buon grip e il corretto feeling con strada e direzionalità. Dal punto di vista del recupero, è più semplice gestire una situazione di sottosterzo rispetto a una di sovrasterzo. Per tale motivo tutte le auto dotate di trazione anteriore sono leggermente sottosterzanti.

Tecnicamente, dare un colpo al pedale del freno non sarebbe propriamente corretto ma trattandosi di veicoli moderni dotati di abs è ammissibile, in quanto tale azione consente di ridurre la velocità di percorrenza mentre si riallinea il volante. La riduzione del gas e il riallineamento del volante consentono di recuperare aderenza e la corretta traiettoria, ma è importante poi tornare a posare il piede sull'acceleratore per ritornare ad avere la giusta trazione e riportare il veicolo in corsia.

In ambito racing il sottosterzo viene utilizzato volutamente da qualche pilota per favorire l'uscita dalla curva, ma in genere non è particolarmente apprezzato perché è sinonimo di minor precisione di guida.

Vota la voce del glossario:
Valutazione media: 4,6 su 5 (basata su 15 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 25/11/2020

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo