02 55 55 5 Lun-Sab 9.00-21.00

Blocco PostePay: il numero verde per bloccare la carta

In caso di furto, clonazione o smarrimento della propria carta Postepay, la prima cosa da fare è procedere al blocco della carta prepagata comunicando la richiesta a Poste Italiane. Ecco come procedere per bloccare la carta Postepay e come fare se invece hai la necessità di annullare operazioni non autorizzate o transazioni non andate a bon fine sulla propria Postepay.

Blocco carta Postepay: perché si fa

Non appena ci si accorge di aver perso la propria carta Postepay o si ha anche solo il minimo sospetto che sia stata rubata o clonata, la prima cosa da fare è bloccarla. Il blocco postepay si fa per tutelare l'utente per le eventuali spese sostenute da terzi con la carta dopo quel momento. In pratica, questa procedura fa in modo che il malintenzionato non possa più utilizzare la carta. Infatti, non appena informato dello smarrimento o del furto, l'istituto provvederà all'immediata disattivazione della prepagata per evitare ulteriori disagi.

Importante da sapere è che, per le spese effettuate in maniera fraudolenta prima del blocco, il titolare è tutelato per legge per qualsiasi spesa superiore a 150 euro.

Il blocco carta postepay e la denuncia servono anche per effettuare il disconoscimento delle operazioni improprie effettuate su canale web, dove si annidano i pericoli più insidiosi, e sui canali ATM e POS e ottenere il rimborso delle spese non riconosciute: il denaro eventualmente sottratto dopo la segnalazione verrà restituito interamente.

Il blocco della carta comporta la necessità di richiedere la sostituzione con una nuova. La postepay bloccata, infatti, perde di validità e non può essere ripristinata. Pertanto sarà necessario fare richiesta a Poste Italiane di una nuova carta e procedere all'attivazione della nuova PostePay.

Numero verde per blocco Postepay

La procedura da seguire per dar corso al blocco della PostePay è molto semplice. Basta infatti effettuare una semplice telefonata e chiedere di bloccare postepay clonata, smarrita o persa. Dovendo agire il prima possibile per limitare i danni, sorge la necessità di tenere a disposizione tutti i numeri utili:

  • il numero per bloccare PostePay dall'Italia è l'800.003.322, attivo gratuitamente tutti i giorni della settimana, 24 ore su 24;
  • il numero per bloccare Postepay dall'estero è +39.02.82.44.33.33, attivo 24 ore su 24 ma a pagamento.

Come bloccare la carta

Dopo aver eseguito i comandi illustrati dalla voce guida, si verrà messi in comunicazione con il primo operatore disponibile. Per richiedere il blocco occorrerà fornire il codice identificativo di 16 cifre stampato sul fronte della carta prepagata e, se è stata attivata prima del 2 maggio 2018, il codice di blocco fornito al momento dell'attivazione. La procedura di sicurezza si attiva subito e ha effetto immediato.

A questo punto, è buona abitudine controllare i movimenti avvenuti sulla carta Postepay per individuare possibili attività fraudolente, prestando particolare attenzione alle transazioni di piccoli importi. Per effettuare questo controllo è sufficiente accedere all'area clienti sul sito delle Poste Italiane e inserire le credenziali d'accesso (nome utente e password) scelte all'atto della registrazione. In presenza di movimenti non autorizzati sarà opportuno scaricare e stampare il documento per poterlo esibire alle autorità competenti.

Il passo successivo da compiere è quello di denunciare l'accaduto alla Polizia o ai Carabinieri, portando con sé un documento d'identità in corso di validità, il numero della prepagata e il codice di blocco fornito dall'operatore.

Una volta effettuata la denuncia, le autorità competenti provvederanno a rilasciare una copia della querela. Quest'ultima dovrà essere consegnata presso lo sportello dell'ufficio postale più vicino per disconoscere i movimenti non effettuati di persona e chiedere il rimborso dei soldi sottratti abusivamente dalla propria postepay. Il modulo di disconoscimento può essere scaricato anche sul sito di Poste Italiane e inviato tramite raccomandata, insieme alla copia della denuncia sporta presso le autorità competenti e dell'estratto conto, entro 60 giorni. Poste effettuerà le opportune verifiche sulle operazioni contestate e, in caso di esito positivo, procederà alla restituzione dell'importo.

La copia della denuncia dovrà essere presentata a un ufficio postale anche in caso di semplice smarrimento della prepagata, per confermare l'annullamento della vecchia carta postepay e chiedere la sua sostituzione. Il costo della nuova carta è di 5 euro. Su di essa verrà accreditata l'intera somma presente su quella annullata.

Ѐ importante agire tempestivamente perché, in caso di denuncia tardiva, le Poste potrebbero negare il rimborso dei soldi sottratti abusivamente. Se il rimborso viene rifiutato si può ricorrere all'Arbitro Bancario e Finanziario (ABF) o alla normale giustizia tramite avvocato.

Come bloccare un pagamento Postepay

Una volta che è stato effettuato un pagamento con la propria carta postepay, questo non può essere più annullato e non è prevista l'opzione di rimborso. L'unico modo per bloccare il pagamento postepay è di porre in essere una contestazione dello stesso. Questa procedura può essere attuata solo in due casi: truffa o acquisto online non andato a buon fine.

Nel primo caso, ovvero se si sospetta di essere incappati in una truffa, è necessario:

  • collegarsi al sito di Poste Italiane e controllare la lista dei movimenti per analizzare le spese fatte di recente con la carta;
  • una volta verificato che è stato fraudolentemente addebitato un importo sospetto, cioè relativo ad un acquisto mai effettuato, si può chiedere il disconoscimento del suddetto addebito illegittimo.

Si potrà concludere l'operazione andando a compilare il Modulo di Contestazione Addebito per i Servizi Postepay, disponibile sul sito delle Poste, e inviarlo, insieme all'estratto conto tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, tramite una delle seguenti modalità:

  • via posta tradizionale: PostePay S.p.A. - Patrimonio destinato IMEL - Gestione Reclami - Viale Europa, 190 - 00144 Roma.
  • via fax: al numero 06-98680330;
  • via PEC: all'indirizzo reclami.postepay@pec.posteitaliane.it;
  • presso un Ufficio Postale.

Dopo aver effettuato le verifiche del caso, le Poste riaccrediteranno le somme trafugate da terzi.

Nel secondo caso, cioè nell'ipotesi che l'ordine non sia stato completato per motivi tecnici ma che i soldi siano stati ugualmente scalati, è consigliabile chiamare il numero verde 803.160, attivo gratuitamente dal lunedì al sabato dalle ore 8:00 alle ore 20:00, esclusi i festivi. L'importo sarà riaccreditato solo dopo una serie di verifiche e controlli da parte di Poste Italiane e del circuito Visa con tempistiche piuttosto lunghe.

Migliori carte di credito del mese

Banca:BBVA
Prodotto:BBVA Debit
Canone annuo zero
Banca:Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia
Prodotto:EasyPlus
Canone annuo zero
Banca:Banca Widiba
Prodotto:Widiba Debit
Canone annuo zero
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze Confronta le carte di credito

Offerte confrontate

Confronta online le migliori carte di credito e trova la soluzione che fa per te.

Guide alle carte

  • Come funzionano i pagamenti con carta contactless

    Come funzionano i pagamenti con carta contactless

    Pagare in contactless con la propria carta,...

  • Carte di debito o carte Bancomat: le cose da sapere

    Carte di debito o carte Bancomat: le cose da sapere

    Spesso si sente parlare di carta di debito, un...

  • Carte prepagate: tipologie e funzionamento

    Carte prepagate: tipologie e funzionamento

    Le carte prepagate sono uno strumento di...

  • La Social Card: cos’è e chi può richiederla in 5 punti

    La Social Card: cos’è e chi può richiederla in 5 punti

    La Carta Acquisti è un prodotto che consente di...

Guide Carte

Risorse utili Postepay

Hai bisogno di effettuare un pagamento all'estero o dall'estero con la tua Postepay? Ecco il codice bic Postepay per poterlo fare »

Vuoi gestire al meglio tutte le funzionalità Postepay dal tuo smartphone? Scopri come scaricare ed utilizzare l'app Postepay »

Ti piacerebbe collegare la Postepay a PayPal? Ecco la procedura da seguire per completare l'operazione »

Ti sei reso conto che la carta Postepay sta per scadere? Ecco come effettuare il rinnovo Postepay »

Vuoi attivare la Postepay? La procedura è molto semplice, scopri come »

Ti sei reso conto che non hai più credito sulla carta Postepay? Ecco come effettuare una ricarica Postepay »

Che fai lì fuori?

Accedi e confronta le offerte ancora più velocemente: risparmia tempo e denaro!

Accedi

oppure

/js/form_opinioni.js