Serve assistenza?
02 55 55 5

Fisco: aumenta il tempo per pagare gli avvisi bonari

31 mag 2022 | Pubblicato da Marco B.

carta di credito news piu tempo per pagare gli avvisi bonari

Cambiano i tempi per pagare gli avvisi bonari: si passerà da 30 a 60 giorni per un periodo ditempo limitato, fino al 31 Agosto 2022.

Con l'articolo 37 quater del Decreto Legge n. 21/2022, il Governo ha introdotto una novità per i contribuenti italiani che hanno presunti debiti con il Fisco.

Scopri di più su Facile.it, leader nel confronto di carte di credito.

Carte e bancomat: trova la migliore
Carte e bancomat: trova la migliore

Più tempo per mettersi regola

Il prolungamento previsto dura fino al 31 Agosto 2022. In questo modo, i contribuenti avranno più tempo per mettersi in regola pagando il dovuto.

Se non ci saranno proroghe nelle prossime settimane, dall'inizio diSettembre si tornerà ai tempi precedenti: pagamento entro una trentina di giorni.

La comunicazione di irregolarità

L'avviso bonario (o comunicazione di irregolarità) è quello con cui l'Agenzia delle Entrate informa il contribuente del fatto che un controllo svolto sulla sua dichiarazione dei redditi ha individuato imposte e contributi che non risultano versati. La comunicazione mette in evidenza i conti che non tornano al Fisco.

Annullamento o rettifica

Chi la riceve può chiederne l'annullamento o la rettifica, nel caso dovesse individuare errori o gli risulti già pagato ciò che viene richiesto.

In caso di contestazioni, il cittadino avvisato deve andare entro 30 giorni in unufficio qualunque dell’Agenzia delle Entrate. Lì mostrerà i documenti (per esempio, lericevute del versamento) che, a suo avviso, dimostrano la regolarità dei suoi versamenti.

Sanzioni ridotte

Il pagamento di somme sollecitate con un avviso bonario, se effettuato entro le scadenze previste dalle norme, determina sanzioni ridotte a un terzo della somma dovuta: di solito, si passa dal 30% al 10%; mentre gli interessi - 3,5% all'anno - si pagano fino all’ultimo giorno del mese precedente quello di elaborazione della comunicazione.

Il mancato pagamento

Il mancato pagamento (totale o rateale) entro il termine stabilito fa decadere l'eventuale rateazione e l'importo dovuto, una volta sottratto l'importo già versato, è iscritto a ruolo. Questa iscrizione si riferisce al recupero dei crediti dello Stato e di altri enti pubblici.

La cartella esattoriale

Infatti, quando l'ente creditore accerta l'inadempimento del contribuente incarica l’Agenzia delle Entrate Riscossione di avviare l'esecuzione forzata.

Il passo successivo è la notifica della cartella esattoriale, che - al contrario dell'avviso bonario - è un'ingiunzione di pagamento, allo scopo di non incorrere in pignoramenti o azioni giudiziarie.

Attenzione all'errore nella compilazione

Può anche accadere che sia il contribuente - o chi per lui - a commettere degli errori nella fase di compilazione del 730: in questo caso c'è la possibilità di correggere i dati forniti presentando un 730 rettificativo tramite l'applicazione web dell'Agenzia delle Entrate.

Migliori carte di credito del mese

Canone annuo
zero
Banca
American Express
Prodotto
Carta Oro
Circuito
AEC
Costi di attivazione
zero
Canone annuo
zero
Canone annuo
zero
Banca
Advanzia Bank S.A
Prodotto
Carta YOU
Circuito
Mastercard
Costi di attivazione
zero
Canone annuo
zero
Canone annuo
zero
Banca
ING
Prodotto
Carta di Credito Mastercard Gold
Circuito
Mastercard
Costi di attivazione
zero
Canone annuo
zero
Canone annuo
zero
Banca
BBVA
Prodotto
BBVA Debit
Circuito
Mastercard
Costi di attivazione
zero
Canone annuo
zero
Canone annuo
Zero
Banca
Fineco
Prodotto
Fineco Card Debit
Circuito
Visa/Bancomat
Costi di attivazione
2,25€ (spedizione), versione virtuale gratuita
Canone annuo
Zero

*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Offerte confrontate

Confronta online le migliori carte di credito e trova la soluzione che fa per te.

Prodotti

Leggi i dettagli e le caratteristiche dei principali circuiti di pagamento e delle carte più diffuse in Italia.

© 2022 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968