In arrivo l'euro digitale, ma i pagamenti in contanti piacciono ancora a tantissimi

In arrivo l'euro digitale, ma i pagamenti in contanti piacciono ancora a tantissimi

L'Unione europea progetta una moneta elettronica pubblica emessa dalla BCE: l’euro digitale, più sicuro delle criptovalute private. Tuttavia neppure questo mezzo di pagamento sostituirà il denaro contante, usato ancora per il 70% delle transazioni nell'Unione europea. Lo sottolinea Assovalori.

Approfondiamo l'argomento qui su Facile.it, leader nel confronto online di carte di credito e altri prodotti finanziari.

Il tetto di 1.000 euro

Antonio Staino - presidente di Assovalori, l’Associazione del trasporto valori in Italia - interviene su Wall Street Italia. Secondo lui, nel nostro Paese c'è una demonizzazione del denaro contante. Perché? Il 2022 si è aperto con l’introduzione del tetto a 1.000 euro imposto sui pagamenti in contanti. Una misura assai discutibile, considerando che non esistono restrizioni del genere in altri grandi Paesi europei.

Quei profitti non tassabili

Inoltre Staino sottolinea che dal 2023 in Italia si prevede un’ulteriore stretta con pesanti multe agli esercenti che non utilizzeranno bancomat e carte di credito nei loro esercizi commerciali. Intanto però, afferma, nessuno sembra preoccuparsi del fatto che chiunque possa trasferire valore usando le nuove piattaforme digitali, dove si scambiano criptovalute, accumulando profitti non tassabili da queste negoziazioni.

L'UE si rafforza sul digitale

Secondo Staino, c'è comunque una buona notizia: L’Europa progetta una nuova moneta elettronica pubblica emessa e regolata dalla BCE, l’euro digitale, che sarà più sicura delle criptovalute private. Il fatto che l'UE voglia dotarsi di una moneta elettronica non può che rafforzare l’Unione nella sfida digitale globale.

Il cash va ancora fortissimo

Tuttavia il presidente di Assovalori ricorda che le istituzioni finanziarie europee hanno sottolineato più volte e ai massimi livelli che l’euro digitale potrà aggiungersi ma non sostituire il denaro contante. Una valutazione basata, a suo avviso, anche sul fatto che negli anni della pandemia – quando maggiore è stata la diffusione delle nuove forme di pagamenti elettronici – la domanda di banconote è rimasta molto forte. Più del 70% delle transazioni nel Vecchio Continente continua ad avvenire in modo cash. Vedremo se le aspettative di Assovalori saranno confermate dai fatti.

Migliori carte di credito del mese

Banca:American Express
Prodotto:Carta Oro
Canone annuo zero
Banca:American Express
Prodotto:Blu American Express®
Canone annuo zero
Banca:ING
Prodotto:Carta di Credito Mastercard Gold
Canone annuo zero
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze Confronta le carte di credito

Carte e bancomat: trova la migliore Confronto CARTE
pubblicato da il 27 gennaio 2022

Offerte confrontate

Confronta online le migliori carte di credito e trova la soluzione che fa per te.

Ultime notizie Carte

News Carte

Guide alle carte

Guide Carte

Prodotti

Leggi i dettagli e le caratteristiche dei principali circuiti di pagamento e delle carte più diffuse in Italia. Circuiti carte di credito

Che fai lì fuori?

Accedi e confronta le offerte ancora più velocemente: risparmia tempo e denaro!

Accedi

oppure