02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Auto senza revisione: cosa accade con l’assicurazione?

I motori, croce e delizia per gli italiani. Tante le gioie, ma anche le spese. Non basta, quando si compra un'automobile, guardare solo il prezzo di acquisto, ma bisogna considerare anche ulteriori voci di spesa: in primis la sottoscrizione dell’assicurazione auto e il pagamento del bollo per essere in regola con la legge. A queste, si aggiungono altri costi essenziali che ogni automobilista deve tenere in considerazione quali il collaudo e la revisione auto per poter viaggiare in tranquillità e non incorrere in pesanti sanzioni oltre che problemi con la vettura.

Se si circola con un’auto senza revisione, infatti, non si rischia soltanto una multa. Si potrebbe, invece, rispondere di ulteriori spese, quali, ad esempio, quelle dei danni causati in un incidente.

Che cos’è la revisione

La revisione è un controllo che va effettuato con cadenza periodica e consiste in una serie di controlli tecnici della propria vettura.

Si va dai controlli ambientali a quelli delle componenti meccaniche passando alla verifica delle emissioni inquinanti o sonore. Non solo, nel corso della revisione vengono anche controllati la visibilità del numero di targa e del telaio, la presenza del triangolo di emergenza, le condizioni dell’impianto frenante, la marmitta, la frizione, lo sterzo, l'impianto elettrico, i vetri e la sicurezza dispositivi.

Quando va fatta

La revisione va fatta per la prima volta quattro anni dopo l’immatricolazione dell’auto e andrà ripetuta ogni due anni. Ovviamente è importante che la revisione sia ‘superata’.In caso contrario bisognerà ripetere i controlli o sospendere la circolazione dell’auto fino a che non verranno sistemati i problemi segnalati. Le riparazioni richieste andranno effettuate entro un mese e la revisione deve avvenire nello stesso centro. Ovviamente va pagata una seconda revisione. In caso di incidente stradale può essere richiesta una revisione straordinaria.

Il prezzo

Il prezzo può variare a seconda del luogo dove la revisione viene effettuata. Presso la Motorizzazione civile la spesa è di 45 euro, altrimenti può oscillare tra i 60 e i 70 euro se viene attuata presso una qualsiasi officina.

Cosa succede se non la facciamo o è scaduta?

Ovviamente non è possibile circolare senza revisione. Se, infatti, durante un controllo viene riscontrata la revisione scaduta si va incontro ad una multa salata che può andare da un minimo di 155 a un massimo di 640 euro. Inoltre, l’auto non potrà circolare finchè non verrà effettuata la nuova revisione.

É dunque, importante rispettare la scadenza per non incappare in una sanzione economica o addirittura in un fermo amministrativo qualora la mancata revisione venga rilevata su un’autostrada. In caso di circolazione alla guida di un veicolo già sospeso la multa sarà ancora più salata e andrà dai 1.842 fino ai 7.369 euro oltre al fermo amministrativo per 90 giorni. In caso di reiterazione, poi, arriva la confisca del veicolo.

Per verificare la scadenza basta collegarsi al Portale dell’automobilista e inserire la targa e il tipo di veicolo. Al termine di ogni revisione il proprietario del mezzo riceverà il certificato di revisione.

Rischi assicurativi 

Se la vettura ha la revisione scaduta ed è coinvolta in un incidente stradale, l’assicurazione risarcirà i terzi danneggiati ma si rischia la cosiddetta rivalsa. Di cosa si tratta?

La revisione, come detto, va sempre effettuata. E' importante per accertare il buono stato del veicolo affinché possa circolare in totale sicurezza e nel rispetto delle normative anti-inquinamento. E', inoltre, prevista dall’articolo 80 (denominato per l’appunto Revisioni) del Codice della Strada per non incorrere in multe salate. La revisione, però, va effettuata anche perché altrimenti la compagnia assicurativa potrebbe esercitare in tutto o in parte il diritto di Rivalsa. L’incauto automobilista, dunque, si ritroverà a dover rispondere dei danni causati in un incidente con il suo patrimonio personale, restituendo all'assicurazione le somme pagate nei confronti dei soggetti coinvolti nel sinistro.

La rivalsa da parte dell’assicurazione può essere parziale o integrale a seconda delle garanzie sottoscritte, che comportano un premio più o meno gravoso. In pratica, la compagnia assicurativa, dopo aver risarcito i terzi danneggiati, potrà rivalersi sul proprietario del veicolo non revisionato per recuperare l’importo erogato. La mancata revisione, infatti, fa scattare il diritto di rivalsa dell’assicurazione direttamente sull’assicurato. La rivalsa scatta parzialmente o per niente solo se si ha sottoscritto una clausola particolare, detta clausola accessoria di rinuncia alla rivalsa che copre anche in caso di revisione scaduta.

Come acquistare Rinuncia alla Rivalsa

La garanzia Rinuncia alla Rivalsa può essere aggiunta in fase di acquisto della polizza oppure al suo rinnovo.

La pandemia da Covid 19 arriva in aiuto a chi non è riuscito a revisionare l’auto. In caso di incidente con colpa, infatti, vale la proroga prevista dal regolamento europeo e cioè che per tutte le revisioni in scadenza tra il 1° settembre 2020 e il 30 giugno 2021, si hanno 10 mesi in più rispetto alla scadenza fissata per legge e indicata sui relativi documenti. Dunque durante questi mesi di copertura non si rischia la rivalsa per mancata revisione dell’auto.

pubblicato da il 5 luglio 2021

Autore

Foto Autore

Giornalista professionista, Giusy Iorlano è laureata in Scienze politiche presso l’Università Luiss Guido Carli di Roma con una tesi in studi strategici.

Ultime notizie Assicurazioni

News Assicurazioni

Guide alle assicurazioni

  • Quanto aumenta l'assicurazione dopo un sinistro

    Quanto aumenta l'assicurazione dopo un sinistro

    Se si verifica un sinistro stradale, il costo...

  • Rottamazione auto: le cose da sapere sulla demolizione auto

    Rottamazione auto: le cose da sapere sulla demolizione auto

    Oggigiorno non tutti sanno cosa si intende con...

  • Incentivi auto: cosa sapere sul bonus per acquisto auto

    Incentivi auto: cosa sapere sul bonus per acquisto auto

    Gli incentivi auto 2020 sono dei bonus erogati...

  • Assicurazione conducente diverso dall'assicurato: funzionamento copertura RC Auto

    Assicurazione conducente diverso dall'assicurato: funzionamento copertura RC Auto

    E' possibile intestare l'assicurazione auto ad...

Guide Assicurazioni

Che fai lì fuori?

Accedi e confronta le offerte ancora più velocemente: risparmia tempo e denaro!

Accedi

oppure