02 55 55 1 Lun-Sab 9.00-21.00

Come è possibile sapere a quanti mega corrisponde 1 giga

Come è possibile sapere a quanti mega corrisponde 1 giga
Le 3 cose da sapere:
  • 1 Gigabyte: equivale a 1000 Megabyte e 8.000 Megabit
  • Quanti giga si consumano: con 1 Giga si possono visitare 10.000 siti
  • Confronta le migliori offerte internet per risparmiare sulla bolletta

La domanda che sempre più spesso ci si pone, quando si utilizza una certa tariffa telefonica sul proprio smartphone o tablet è: quanti giga sono a disposizione per la navigazione in rete? Invece una delle domande corrette che bisognerebbe fare è: a quanti mega corrisponde un giga? Questa premessa è necessaria perché molto spesso non si tiene conto della certezza dell’unità di misura di riferimento. Si sente parlare sempre più spesso di mega e di giga sui giornali, in rete e in tv, senza avere contezza della quantità esatta di dati a disposizione per la navigazione in rete. Per questa ragione, prima di dare consigli utili sull’utilizzo del proprio pacchetto dati internet, andranno specificati una serie di aspetti riferiti al mega e al giga, non tralasciando di quale unità di misura specifica si tratti. In questo modo sarà possibile dare una risposta precisa alla domanda principale. Va sempre specificato se il giga corrisponde al gigabyte o al gigabit e, il mega se corrisponde al megabyte o al megabit. Dopo aver chiarito questo aspetto di non poco conto, per avere la certezza della risposta al quesito, bisogna verificare la concreta corrispondenza tra giga e mega, in base ai casi di riferimento.

Quando si legge di alcune offerte telefoniche dove vi vengono offerti giga e mega in grande quantità o anche limitata, quando si parla di servizi di connessione che una compagnia telefonica mette a disposizione nella propria offerta, non si fa mai un vero e proprio riferimento alla chiara unità di misura. Si può suggerire pertanto, di prendere come riferimento la velocità di connessione offerta nella promozione telefonica. In questo caso si parlerà di gigabit per secondo e megabit per secondo.

Quando invece si parla di traffico dati promosso in base ad una tariffa mensile o giornaliera, cambierà l’unità di misura, poiché ci si riferisce ai gigabyte e ai megabyte. Va considerato che l’unità di misura adottata per questa grandezza informatica, dovrà essere calcolata sulla base di multipli di otto. Prima di passare alla risposta vera e propria però, va fatto un accenno alla definizione del bit. Il bit si riferisce alla cifra binaria che viene usata per svolgere calcoli informatici, più precisamente corrisponde all’acronimo Binary dig IT. Il bit è l’unità di misura più piccola ai pari dei grammi, utilizzati per indicare il peso di un oggetto o di un alimento. Al bit succedono quindi altri multipli come il byte, kilobyte, megabyte e gigabyte e il terabyte. La risposta alla domanda principale sarà questa: Il megabyte quando misura 1.024 corrisponde ad un gigabyte. Il gigabyte viene abbreviato con la sigla GB. Si utilizza spesso nel linguaggio comune, in riferimento al campo della tecnologia informatica. Sempre più spesso però, la parola diventa di pubblico dominio quando si utilizza nel campo della telefonia mobile, per promuovere delle offerte riguardante la navigazione in rete. Infatti chiunque possegga uno smartphone o un tablet, conosce almeno la parola giga e sa che corrisponde al traffico dati, ma nulla di più sull'argomento.

Quante operazioni si possono svolgere in rete con un giga?

Scendendo sempre di più nello specifico, quando si ragiona in termini di giga e di mega, quando si parla di telefonia e tecnologia, ciò che spesso un cliente vuole sapere non è la quantità di megabyte corrispondenti al giga, ma quali operazioni può svolgere con queste quantità di misura riferita ai dati internet. Per cui vorrà sapere quanti siti potrà visionare, o quante canzoni o video potrà scaricare e godersi sul proprio computer, cellulare o tablet? E per questo come potrà orientarsi nel mare infinito di offerte che alle volte, non danno molta chiarezza sulla quantità di dati che ha a disposizione per navigare in rete? Se ad esempio un cliente possedesse un giga soltanto, potrà scaricare file musicali nella misura di trecento utilizzando il formato mp3, e potrà utilizzare un sistema di messaggistica che utilizza la connessione dati, che gli dia la possibilità di mandare circa un milione di messaggi quasi 70mila email senza allegare file. Se viene considerato sempre un giga a propria disposizione, sarà possibile visitare quasi diecimila siti web.

È importante in questo caso valutare sempre l’offerta e il navigatore che dovrà usarla. Un giga delle volte può essere abbastanza per chi non utilizza molto la connessione dati e ad esempio, visita solo pagine web che non prevedono una composizione complessa. Quando a questo si unisce l’acquisto di film, o fa operazioni di acquisto sui vari portali di e-commerce, il giga singolo potrebbe non essere più sufficiente, e dovrà potenziare la sua offerta. Per chi utilizza una connessione dati per lavoro, un solo giga alle volte può essere insufficiente, poiché le email e gli aggiornamenti previsti per un blog o un sito, per scaricare delle foto e dei video utili alla propria professione, il traffico dati risulta sempre insufficiente.

Altro problema che si propone quando si utilizza un solo giga per il proprio traffico dati, sono gli aggiornamenti del sistema operativo presente sul proprio smartphone o tablet. Questi sistemi hanno bisogno di essere continuamente rinnovati, qualora vi fossero programmi protettivi come gli antivirus, o delle famosissime app che vengono continuamente utilizzate. Tutti questi mezzi subiscono aggiornamenti continui per non restare indietro con la tecnologia e soprattutto per schivare gli attacchi che i pirati informatici possano sferrare. È bene quindi eseguire questi aggiornamenti, che sempre più spesso sono automatici. In questo caso la connessione dati sarà sempre in funzione, e quando ce ne sarà bisogno, il consumo di bit aumenta, creando il pericolo che il proprio apparecchio resti senza traffico dati disponibile. La soluzione a questo problema potrebbe essere una pianificazione circa gli aggiornamenti, oppure sfruttare i wi fi a disposizione.

Cosa succede quando gli operatori proprongono tariffe internet poco chiare?

Va detto inoltre che gli operatori telefonici spesso, non danno chiarezza circa l’equivalenza delle operazioni fattibili con una certa quantità di traffico dati a disposizione. Questo per il consumatore è un dato a lui sconosciuto. Spesso un cliente può sottoscrivere un contratto che dopo poco tempo risulti svantaggioso. La conseguenza è la delusione del cliente e l’inconveniente più comune che si verifica è quello riguardante l’acquisto di traffico dati aggiuntivo a quello previsto per l'offerta, già consumato in poco tempo. Nel peggiore del casi, è possibile che si navighi senza la protezione di alcun pacchetto internet a sua disposizione.

Quando si verifica questa situazione i costi aumentano in maniera vertiginosa, risultando esosi, poichè si deve anche tener conto del tempo in cui si naviga senza un pacchetto dati adeguato. Va sempre tenuto conto della trasparenza che un operatore telefonico garantisce per le proprie offerte. Non bisogna mai valutare l'interezza dell'offerta ma, va tenuto conto di ogni aspetto specifico di questa. Per questo motivo sarà auspicabile anche riuscire a calcolare quanti giga corrispondono ad un mega. In questo caso sarà più semplice riuscire a fare una scelta ponderata, sapendo nello specifico cosa ci si aspetta da un'offerta che comprende anche il traffico dati internet.

Telefonia: confronta le migliori tariffe Confronto offerte »
Vota la guida:
Valutazione media: 3,8 su 5 (basata su 9 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 20/11/2018 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Con Facile.it puoi confrontare in pochi istanti le migliori offerte telefonia mobile con o senza smartphone incluso e risparmiare su chiamate, sms e internet.

Compagnie telefoniche

Scopri i prodotti e leggi tutte le informazioni sulle principali compagnie di telefonia mobile.

Compagnie telefoniche

Guide alla telefonia

Guide Telefonia