Serve assistenza?
02 55 55 999

Come disattivare i servizi a pagamento

telefonia_mobile_guide_disattivare_servizi_a_pagamento
Le 3 cose da sapere:
  1. 1

    Servizi a pagamento: spesso attivati inconsapevolmente con costi elevati

  2. 2

    Come disattivarli: contattare la propria compagnia telefonica

  3. 3

    Confronta le offerte per la telefonia mobile per risparmiare sulla bolletta

Telefonia: confronta le migliori tariffe
Telefonia: confronta le migliori tariffe

Oggi giorno il cellulare è diventato uno strumento indispensabile per la propria vita. Nella versione smarphone le funzioni sono molteplici e spaziano dalle app per il benessere e le attività fisiche per giungere a quelle che controllano casa mediante appositi sistemi di allarme che interagiscono con il telefonino. Se lo smartphone rimane una delle migliori invenzioni dell'ultimo secolo, certo è che mantenerlo diventa un salasso, soprattutto quando le ricariche vengono prosciugate dai servizi a pagamento. Quasi spesso non richiesti. Le compagnie telefoniche invogliano i clienti con promozioni allettanti che promettono Giga infiniti e navigazione internet senza sorprese.

Per chi possiede uno smartphone pagare 10 euro al mese con una connessione interrotta giorno e notte è un vero affare, peccato però che, come spesso accade, ci si ritrova con servizi a pagamento anche altamente onerosi legati alle offerte telefonia mobile. L'attivazione molte volte avviene in maniera automatica e inconsapevolmente rispetto all'intenzione dell'utente che magari si trova a chiudere finestre pubblicitarie cliccando su X o sul banner accept dei cookie. Le aziende che offrono servizi a pagamento giocano proprio sulla distrazione del cliente che non sempre si sofferma alla lettura di ciò che dice quel banner presente al centro della pagina. Con la convinzione che si tratti di informazioni amministrative e/o pubblicitarie, il tasto accept (magari scritto in inglese, giusto perché noi italiani non conosciamo neanche la nostra lingua) cela invece l'attivazione di un servizio che varia dai 3 ai 5 euro settimanali, per arrivare anche a sfiorare le 10 euro.

Come avviene l'attivazione dei servizi a pagamento

Generalmente le aziende sfruttano social network come Facebook per catturare l'attenzione dell'utente con notizie false che invogliano all'apertura di una specifica pagina. Troverai scritto bufale come ''E' in arrivo una perturbazione che coinvolgerà il tuo paese...'' e sarai tentato dall'aprire quel link per sapere se la tua città sarà interessata dal maltempo. Leggerai qualcosa come ''vuoi scoprire se domani ci sarà il sole?'' e tu premerai ok convinto di vedere il meteo. Invece la pagina non si aprirà ed un messaggio ti avviserà che il credito residuo è insufficiente. Cos'è successo? Hai semplicemente attivato il servizio meteo a pagamento, al solo costo (si fa per dire) di 5 euro a settimana. Idem per le linee hot di alcuni siti che celano l'attivazione del servizio facendo leva su semplici filmati consigliati dall'amico di turno.

L'attivazione è quindi involontaria, ma le aziende si sono tutelate contro ogni possibile ricorso presentato dall'utent.Come se non bastasse l'attivazione di un servizio avviene quasi sempre in maniera anonima, senza alcun sms che notifica l'accesso al servizio e, ancor peggio, senza conoscere l'azienda che si è avvalsa della tua ingenuità per scalarti un po' di soldi. Non ci sono app da scaricare, nè tanto meno la cronologia Google offre spunti per sapere dove hai dato via i tuoi soldi, poiché la hostory di Chrome non coincide con quella dei social network.

Come disattivare i servizi a pagamento

Un bel dilemma se vuoi intervenire per impedire il rinnovo dell'abbonamento, ma esistono alcuni escamotage per scoprire quali sono le aziende che hanno attivato un servizio a pagamento. E' facile scoprire se si è attivato, involontariamente, uno o più servizi a pagamento, e potrai farlo accedendo all'area personale sul sito dell'operatore telefonico o mediante app scaricata sul proprio cellulare. A seconda della compagnia è possibile visualizzare l'attivazione di un servizio nella sezione ''traffico e costi'', oppure in quella ''servizi attivi'' considerando che spesso l'area è appositamente resa inaccessibile per preservare la privacy dell'utente. Scegliendo un intervallo di tempo potrai scoprire quando e quale servizio hai attivato e, molto spesso, potrai sapere il sito dell'azienda che ti ha ''truffato'' conoscendo le modalità di disattivazione del servizio a pagamento.

Ovviamente non sempre l'iter è facile da seguire e capiterà di non essere in grado di rintracciare l'azienda. Rimane sempre possibile contattare il servizio clienti della tua compagnia e parlare con un operatore telefonico, che ti potrà dire (in molti casi solo se sei titolare della sim) i servizi attivati ed il relativo costo, la frequenza di rinnovo abbonamento nonché la data di attivazione. Sempre mediante operatore potrai richiedere la disattivazione del servizio seduta stante, che avverrà senza costi aggiuntivi. Spiegherai l'accaduto, l'involontarietà dell'attivazione ed il lucro che si nasconde dietro quei filmati divertenti e se hai un pizzico di fortuna potrai ottenere il rimborso parziale dei soldi spesi per il servizio, ma si tratta di una concessione non obbligatoria. Nel momento in cui chiederai la disattivazione dei servizi a pagamento, ricorda di farti attivare filtri sulla tua linea internet in maniera tale da scongiurare fin dall'inizio l'attivazione involontaria di altri abbonamenti. Si tratta di servizi gratuiti offerti dalle compagnie telefoniche, attivabili solo su richiesta e soltanto qualora essa venga sollevata dall'intestatario dell'abbonamento internet o dal titolare della sim telefonica. L'attivazione dei filtri permetterà di navigare senza brutte sorprese potendo inoltre proteggere dati personali come password e informazioni economiche (carte di credito, conti correnti online, Paypal, ecc...).

Telefonia: confronta le migliori tariffe

Offerte confrontate

Scopri le migliori offerte telefonia mobile con o senza smartphone incluso e risparmia su chiamate, sms e internet.

Guide alla telefonia

pubblicato il 12 giugno 2020
Copertura 5G: tutte le zone raggiunte e offerte 5G

Copertura 5G: tutte le zone raggiunte e offerte 5G

L'attuale 4G verrà presto sostituita dalla tecnologia 5G, più veloce. Il passaggio sarà graduale e per usarla sarà necessario disporre di uno smartphone compatibile e sottoscrivere un'offerta dedicata.
pubblicato il 8 settembre 2019
Roaming dati: cosa è e come funziona in italia e all'estero

Roaming dati: cosa è e come funziona in italia e all'estero

Il roaming è un procedimento per usare il proprio telefonino anche quando ci si trova in un posto in cui non ci sono infrastrutture dell'operatore. Ecco come funziona e quali sono i costi.
pubblicato il 21 luglio 2019
Come contattare gli operatori di telefonia mobile

Come contattare gli operatori di telefonia mobile

Ogni compagnia telefonica mette degli operatori specializzati a disposizione dei suoi clienti per aiutarli in merito a diverse questioni. Contattare l’assistenza clienti è molto semplice: basta chiamare il numero dedicato e seguire le istruzioni della voce registrata.
pubblicato il 18 luglio 2019
SMS gratis: come inviare sms senza registrazione

SMS gratis: come inviare sms senza registrazione

Mandare sms gratis senza registrazione attraverso l'utilizzo di siti internet, è ancora possibile. Infatti sono ancora tanti i portali e le app che mettono a disposizione questo servizio gratuitamente e senza l'obbligo di registrazione.
pubblicato il 13 luglio 2019
Ricaricabili e abbonamenti: le caratteristiche e le differenze

Ricaricabili e abbonamenti: le caratteristiche e le differenze

Per scegliere il piano tariffario più adatto alle proprie esigenze è bene avere una panoramica del funzionamento delle principali offerte delle compagnie telefoniche. Ecco una guida che spiega caratteristiche, differenze, vantaggi e svantaggi di piani ricaricabili e abbonamenti
pubblicato il 27 maggio 2019
Internet sui cellulari: le tecnologie per il traffico dati

Internet sui cellulari: le tecnologie per il traffico dati

Esistono differenti modalità con cui i dispositivi mobile possono navigare in Rete. Essere costantemente connessi a Internet è ormai una necessità e, quando si sceglie un piano tariffario, bisogna tenere in attenta considerazione anche l’opzione per il traffico dati.
pubblicato il 8 maggio 2019
Come cambiare da micro a nano sim

Come cambiare da micro a nano sim

Molti nuovi modelli di cellulare sono predisposti per la cosiddetta nano SIM, il modello di SIM Card di dimensioni più ridotte, rispetto alla classica mini SIM e persino rispetto alla piccola micro SIM. Cosa occorre fare, pertanto, se il nuovo dispositivo monta una scheda SIM nano?
pubblicato il 12 aprile 2019
Come cambiare operatore telefonico (la portabilità del numero)

Come cambiare operatore telefonico (la portabilità del numero)

Cambiare operatore di telefonia mobile è un’operazione estremamente semplice e rapida, che si può effettuare tramite la compagnia con cui si vuole attivare la nuova offerta. Una volta scelto il piano tariffario, sarà necessario presentare la sim, un documento di riconoscimento e il codice fiscale.

Compagnie telefoniche

Scopri i prodotti e leggi tutte le informazioni sulle principali compagnie di telefonia mobile.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968