02 55 55 999 Lun-Sab 9.00-21.00

Ricarica PosteMobile: come ricaricare cellulare e chiavette internet

PosteMobile

PosteMobile fa parte del Gruppo Poste Italiane, ed è un operatore di telefonia mobile gestito da Poste Mobile S.p.a. Nasce nel 2007 come ESP su rete Vodafone, per poi passare alla rete Wind nel 2014.

Offre un grande ventaglio di servizi di telecomunicazioni per utenze aziendali e business, dalle chiamate voce al roaming internazionale, dagli sms ed mms alle connessioni Internet fino al Mobile Banking e Mobile payment. Fare una ricarica PosteMobile è semplice e immediato: ecco tutte le modalità.

Ricarica PosteMobile via Internet: come fare

I clienti che hanno associato una sim PosteMobile allo strumento di pagamento BancoPosta (Conto BancoPosta o PostePay) possono fare una ricarica PosteMobile al proprio telefono, o verso quello di altre persone, scaricando l’APP Poste Mobile su smartphone o tablet, o direttamente dal menù della sim.

Per ricaricare da APP selezionare dal menù le seguenti voci in ordine: Ricarica sim>Tua sim o altra sim>. Digitare l’importo della ricarica PosteMobile e selezionare lo strumento di pagamento. Confermare poi la richiesta digitando il codice APP PIN di 5 cifre e attendere l’sms di conferma avvenuta ricarica.

Da menù sim invece, selezionare le voci: Ricarica>Tua sim o altra sim. Digitare l’importo della ricarica e scegliere come strumento di pagamento fra PostePay, Conto Corrente o carta di credito. In caso di pagamento con carta di credito è necessario inserire il codice di sicurezza riportato sul retro della carta.

Infine, confermare l’importo e digitare il codice PMPIN di 5 cifre e attendere l’sms di conferma avvenuta ricarica. I servizi di ricarica PosteMobile via APP e menù sim sono gratuiti e attivi in ampia fascia oraria (per i pagamenti con Poste Pay il servizio non è disponibile dalle ore 02:00 alle 4:00 di notte dal lunedì al venerdì, e dalle 02:00 alle 02:10 gli altri giorni. L’addebito su Conto banco Posta è disponibile ogni giorno dalle ore 06:00 alle 23:00).

Per non rimanere mai senza credito telefonico è possibile attivare la Ricarica PosteMobile Ricorrente con BancoPosta o CartaSì.

Si tratta di un servizio con il quale il cliente può impostare una soglia (da 5 a 50 euro) o un tempo di ricarica (ogni 7 giorni, ogni 14 oppure ogni 30), per ricevere una ricarica con addebito automatico in conto o sulla carta, al superamento dell’importo o della data impostati.

Come ricaricare tramite altri canali

La ricarica PosteMobile è disponibile anche presso tutti i rivenditori autorizzati che riportano il marchio Lis Carica di Lottomatica, SisalPay, Qui Ricariche Mobile, Paymat, Ki Point EPay, Esselunga e Snai in tagli da 5, 10, 15, 20 e 50 euro (il pagamento può avvenire anche  in contanti).

Eseguendo la ricarica PosteMobile online dal sito Poste Mobile si risparmia, perché utilizzando la carta BancoPosta Più o la carta Postamat BancoPosta Click i clienti ottengono uno sconto del 3% su ogni ricarica effettuata. La ricarica online può avvenire anche tramite i siti Poste.it, BancoPosta Click, ING Direct, Intesa San Paolo, Monte dei Paschi di Siena, Qui MultiBanca e CartaSì in tagli da 5, 20, 50, 80, 100 o 150 euro.

La ricarica Poste Mobile può essere effettuata infine presso tutti gli uffici postali, pagando al portalettere dotato di POS o presso gli sportelli Postamat e Bancomat Intesa San Paolo, Monte dei Paschi di Siena, Casse Centrale Banca, Cassa Raiffeisen e Qui MultiBanca.

Tutte le news di Postemobile

Offerte confrontate

Confronta su Facile.it le migliori offerte di telefonia mobile e risparmia in pochi istanti su chiamate, sms e internet.

Guide all'ADSL

Guide Telefonia