Serve assistenza?
011 04 00 408

Spia Avaria Airbag Accesa: Cosa Fare

Ormai da circa due o tre decenni tutte le automobili sono munite di dispositivi di sicurezza in grado di proteggere il conducente e tutti i membri del veicolo in caso di incidente. Un elemento fondamentale dei sistemi di bordo che garantiscono l'incolumità dei passeggeri è sicuramente l'airbag.

Si tratta sostanzialmente di un grosso pallone che viene gonfiato d'aria in modo estremamente repentino attraverso delle pompe. Solitamente gli airbag sono installati all'interno del volante, nel cruscotto o in appositi scompartimenti laterali. Addirittura alcune case automobilistiche hanno munito le proprie vetture di airbag fuori dall'abitacolo in modo da ridurre un eventuale impatto di pedoni sul veicolo.

Hai mai pensato al noleggio?
Hai mai pensato al noleggio?

Sommario:

Cosa succede quando un airbag va in avaria e come rendersene conto

Sul cruscotto di qualunque veicolo vi sono delle spie che indicano lo stato di funzionamento o eventuali errori e problemi relativi ai sistemi di bordo. Guasti o danneggiamenti ad organi motore vengono individuati e rivelati al conducente attraverso queste spie di colore rosso, verde o giallo, come per esempio la spia della batteria o la spia dell'avaria motore. Nel caso in cui la spia è di colore rosso si tratta di un chiaro indice di pericolo quindi è bene comprendere cosa non sta funzionando per evitare problemi o guasti ulteriori.

Una di queste spie riguarda anche l'avaria degli airbag. Ha il simbolo a forma di un palloncino gonfio d'aria. Essa può attivarsi nel caso in cui si commetta un piccolo urto oppure in seguito a un incidente di bassa intensità. In qualunque caso sarebbe bene rivolgersi ad un meccanico perchè l'airbag è uno dei principali sistemi di sicurezza e può veramente diventare fondamentale in caso di incidente grave. Comunque è possibile individuare in autonomia quale sia la causa di attivazione della spia attraverso delle semplici azioni.

Come funziona la spia di avaria dell'airbag e cosa fare in caso di attivazione?

Non in tutti i casi la spia di avaria indica un problema diretto all'airbag. Infatti è possibile che vi sia un malfunzionamento a uno dei pretensionatori delle cinture di sicurezza. Sarebbe quindi opportuno controllare che tutte le cinture di sicurezza siano posizionate correttamente.

La maggior parte delle vetture permette di disattivare l'airbag del passeggero. E' possibile effettuare questa operazione posizionando il comando su OFF. In questo caso quindi il palloncino sarà disabilitato rendendo possibile ad esempio collocare in sicurezza il passeggino per bambini sul sedile anteriore. Chiaramente ciò attiva la spia di avaria ma è del tutto normale. Una volta che il comando dell'airbag viene posizionato su ON la spia scomparirà.

Cosa fare in autonomia se la spia dell'avaria si accende?

Molto spesso succede che l'indicazione sul cruscotto che rileva un guasto o un problema all'airbag si attivi proprio durante la marcia. In questo caso potrebbe non essere facile recarsi presso un'officina.

Esistono quindi delle procedure che potrebbero risolvere almeno momentaneamente il problema. Nel momento dell'accensione della vettura è necessario controllare che il segnale della spia si attivi come tutti gli altri presenti sul display nel cruscotto. Questa operazione va effettuata però senza accendere direttamente l'automobile cioè girando la chiave a mezzo giro. Dopodiché è necessario aspettare circa 7 secondi per poi nuovamente girare la chiave andando a spegnere il quadro della vettura. Bisogna quindi ripetere questo processo per altre 3 volte.

Teoricamente, dopo questa operazione, la spia di avaria dell'airbag dovrebbe risultare spenta. Infatti se si tratta banalmente di un'anomalia temporanea del sistema di sicurezza la spia non dovrebbe più attivarsi all'accensione della vettura. In caso contrario, invece, è assolutamente necessario recarsi presso un'officina in modo da individuare il problema o il guasto.

In secondo luogo se si vuole continuare ad operare in completa autonomia senza rivolgersi a un professionista si può attuare un reset della centralina. E' un'operazione complicata che va effettuata utilizzando il libretto delle istruzioni del veicolo.

Come comportarsi se la spia rimane accesa anche con il reset manuale?

Se l'indicazione di avaria dell'airbag rimane attiva attuando la semplice operazione descritta sopra bisognerebbe rivolgersi a un professionista come un elettrauto. Infatti l'avvertenza potrebbe segnalare un guasto ai sistemi gonfiabili. Se essi non si attivano in caso di incidente il conducente e i passeggeri andrebbero in contro a lesioni gravi. E' quindi consigliabile procedere con estrema cautela verso un'officina nel caso in cui la spia continua a rimanere accesa.

Alcune cause non direttamente riconducibili agli airbag

In rari casi la spia di avaria accesa è conseguenza di un fusibile guasto nel sistema elettrico della vettura. Sarebbe possibile individuare autonomamente il problema ma non è un'operazione facile. L'ideale in queste evenienze è affidarsi ad un elettrauto per non rischiare di danneggiare ulteriormente la vettura.

L'indicazione di un guasto all'airbag potrebbe anche essere riconducibile all'installazione di pezzi non originali sul veicolo. L'acquisto di auto usate spesso può comportare di trovarsi con sedili o volanti aftermarket che sono spesso causa di attivazione della spia di avaria. Se si è sicuri che l'origine di accensione della spia sia riferita a componenti non autentici, è necessario sostituirli con pezzi nuovi. Alternativamente è possibile montare delle resistenze da 2,2 Ohm che collegate alla spia di avaria ne impediscono l'attivazione.

Offerte confrontate

Confronta le offerte di auto in vendita su Facile.it e risparmia sulla tua auto prossima auto. Bastano 3 minuti!

Guide auto

pubblicato il 30 giugno 2022
Spie di allarme auto: quali sono e come riconoscerle

Spie di allarme auto: quali sono e come riconoscerle

In questo articolo parleremo delle spie di allarme presenti su un'automobile, comprendendone il significato una per una. In questo modo sarà possibile sapere quale comportamento adottare in ogni situazione.
pubblicato il 30 giugno 2022
Quando cambiare i dischi dei freni all'auto

Quando cambiare i dischi dei freni all'auto

In questo articolo andremo a parlare dei dischi dei freni installati ormai su ogni automobile, capendo quando è necessaria la loro sostituzione per garantire la nostra sicurezza.
pubblicato il 29 giugno 2022
Gomme invernali: utilità, modelli e costi

Gomme invernali: utilità, modelli e costi

Le gomme invernali devo essere installate nel periodo invernale per assicurare la massima stabilità di guida al veicolo e la dovuta sicurezza ai passeggeri della vettura.
pubblicato il 29 giugno 2022
Costo della patente B: tutte le spese da considerare

Costo della patente B: tutte le spese da considerare

In questo articolo affronteremo il complesso tema dell'iter necessario al conseguimento della patente B. Vedremo nel dettaglio tutte le spese da sostenere e i numerosi elementi che possono influenzare il costo finale.

Ultime notizie auto

pubblicato il 18 novembre 2022
Auto elettriche e costi ricarica: con le tariffe flat si risparmia

Auto elettriche e costi ricarica: con le tariffe flat si risparmia

C’è molta preoccupazione tra i possessori di auto elettriche e ibride plug-in per l’aumento delle bollette dell’energia che inevitabilmente ricade sui costi delle ricariche, col rischio di pagare cifre un tempo impensabili. Tuttavia l’elettrico è ancora ampiamente conveniente.
© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte, noleggio a lungo termine) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968