Serve assistenza?
011 04 00 408

Come togliere l'odore di fumo dall'auto: alcuni consigli utili

Hai mai pensato al noleggio?
Hai mai pensato al noleggio?

Di sicuro ti sarà capitato di salire a bordo dell'auto di un amico fumatore, e di venir pervaso da una sensazione di disagio data dal forte odore di tabacco.

Fumare in macchina è un'usanza piuttosto diffusa, e questo è anche dovuto al fatto che i fumatori con il tempo diventano assuefatti a tale odore e quindi non riescono a percepire con esattezza quanto sia pungente e fastidioso.

Questo dettaglio può davvero fare la differenza se il fumatore in questione decide di vendere la propria auto, ad esempio: la cerchia dei possibili compratori si riduce drasticamente, dato che spesso e volentieri chi non fuma mal sopporta l'odore di sigaretta.

Ma non solo: si tratta anche di come viene presentata la propria vettura a un possibile compratore. Se questo entrando all'interno dell'abitacolo percepisce il forte odore, potrebbe anche ipotizzare che l'auto non sia stata tenuta con una particolare cura e attenzione, e quindi potrebbe comunque farlo desistere da una possibile proposta d'acquisto.

Fortunatamente esistono alcuni metodi più o meno efficaci per rimuovere quel fastidioso odore di fumo, così da poter presentare al meglio la propria auto ad un possibile compratore. Oppure semplicemente per ridonare quel profumo di auto appena ritirata dal concessionario alla tua vettura che utilizzi quotidianamente.

Se vuoi evitare di doverti occupare di tutte le pratiche ed i costi di gestione dell'auto, puoi optare per la formula di noleggio a lungo termine.

Sommario

Rimedi da utilizzare di frequente

Questa tipologia di soluzioni sono più che altro preventive, e ti permettono di ridurre al minimo la possibilità che si insedi nel tuo abitacolo un persistente odore di sigaretta.

Abbassare il finestrino

Questa deve diventare una prassi irrinunciabile, anche durante l'inverno. Abbassare il finestrino mentre si fuma permette di avere un costante ricambio d'aria con l'esterno, e così impedire che le particelle di tabacco abbiano il tempo di posarsi sui tessuti che compongono i sedili e non solo.

D'altronde se hai questo particolare vizio, dovrai anche scendere a compromessi per non avere quel fastidioso olezzo, e quindi resistere al freddo durante la stagione invernale.

Abbassare il finestrino in questo caso non significa aprire leggermente una piccola fessura di pochi centimetri, bensì aprire fino a metà almeno i due finestrini posteriori. Effettuare questa accortezza è l'unico modo efficace per garantire il corretto ricircolo d'aria, che altrimenti sarà minimo se non inesistente.

Spegnere il ricircolo dell'aria

Mentre si sta fumando, oltre a tenere i finestrini ben aperti, è anche fondamentale spegnere il ricircolo d'aria.

L'utilizzo di tale funzione non garantisce un effetto migliore nell'espulsione degli odori verso l'esterno, ma anzi farà in modo che le stesse bocchette dedite all'aerazione si impregnino di tabacco.

Ne consegue che quando andrai a riattivare il ricircolo, diffonderai ancora odore di fumo, anche se in quel preciso momento non hai acceso la sigaretta.

Pulire spesso il posacenere

Una corretta pulizia dell'abitacolo è imprescindibile, a maggior ragione se sei un fumatore. Un particolare che andrebbe ripulito a fondo è il posacenere.

Come dato indicativo si potrebbe prefissare di pulire il posacenere ogni volta che si fuma in auto. Lasciare infatti anche in una sola occasione della cenere nella vaschetta significherebbe fare in modo che le note di tabacco abbiano la possibilità di diffondersi per alcune ore.

Non basterà svuotarlo, ma è consigliabile pulirlo con un panno pulito umido o ancora meglio impregnare lo stesso con un liquido per profumare gli ambienti.

Soluzioni fai da te

Come abbiamo accennato, le soluzioni appena proposte sono perlopiù preventive. Significa che, volente o nolente, il fastidioso persistere di tale aroma possa comunque presentarsi.

A tal proposito vediamo alcuni rimedi che non sono prettamente per l'igiene dell'auto, ma che derivano da quelli che possiamo tranquillamente definire "rimedi della nonna".

Bicarbonato

Il bicarbonato è da sempre utilizzato per una serie di soluzioni pratiche per ogni angolo della casa. Una delle sue principali qualità è quella di assorbire gli odori. Solitamente infatti si predispone una ciotola di bicarbonato per togliere i cattivi odori dal frigo.

Tale soluzione si rivela piuttosto efficace anche applicata sui particolari della tua automobile, con delle leggere differenze nella posa.

Prendi del bicarbonato e spargilo sui sedili della macchina, sui tappetini, sul cruscotto e magari anche su tutto il pavimento (specialmente se rivestito di moquette). Lascia in posizione per un po' di tempo e successivamente provvedi alla sua rimozione mediante un panno asciutto o ancora meglio utilizzando un aspirapolvere.

Ciotola di zucchero

Questa soluzione agisce principalmente come attrattivo di odori. Ti basterà infatti porre una ciotola di zucchero sui sedili dell'auto e lasciarla così per tutta la notte.

Il giorno seguente noterai che l'odore che prima era persistente si sarà ridotto in maniera significativa. Tale rimedio però è da sconsigliare durante i periodi più caldi dell'anno, data la tendenza dello zucchero a sciogliersi e quindi a renderlo inefficace per questo tipo di utilizzo.

Spray per ambienti fai da te

La soluzione qui proposta è un vero e proprio fai da te. C'è da dire che si potrebbe anche trovare già pronto in erboristeria, ma la soddisfazione nel realizzarlo da solo non ha prezzo.

Recupera un olio essenziale all'eucalipto e diluiscine qualche goccia in circa mezzo litro di acqua, magari distillata così da evitare un qualche residuo calcareo. A tale soluzione poi vai ad aggiungere circa un quarto di litro di aceto, quindi miscela bene il tutto fino a ottenere un composto uniforme. La preparazione è ora pronta, e ti basterà inserirla all'interno di uno spruzzino.

L'utilizzo è quanto di più pratico: dovrai semplicemente spruzzare in auto la soluzione ottenuta così da diffondere un piacevole profumo. In alternativa potresti anche impregnare un panno pulito e passare così sulle superfici la soluzione.

Rimedi commerciali

Profumatori per auto

Un rimedio che spesso noterai nell'auto di un fumatore è il tipico profumatore per auto. Generalmente si trova sotto forma di liquido oppure solido, realizzato con forme particolari e piacevoli anche da tenere in bella vista.

La sua funzione è semplicemente quella di diffondere una profumazione piacevole, andando così a coprire l'odore tipico della sigaretta.

Ne consegue che non sono rimedi definitivi, in quanto il loro diffondere un aroma è solamente un palliativo, un semplice diffondere nell'ambiente una profumazione diversa. C'è anche da dire che, dovesse mischiarsi con l'odore di fumo molto persistente, potrebbe anche verificarsi una profumazione non sempre piacevole.

In alternativa alla tipologia fissa da attaccare in auto esistono i profumatori spray, che funzionano esattamente allo stesso modo ma li si spruzza solamente quando lo si desidera, e senza avere all'interno dell'abitacolo un oggetto che per alcuni può risultare antiestetico.

Trattamento con ozono

Forse l'unica soluzione definitiva per rimuovere la puzza di fumo, e al contempo pulire al massimo gli interni, è l'utilizzo della sanificazione all'ozono.

La stessa tipologia d'intervento che è stata applicata per sanificare gli ambienti durante la pandemia da Covid-19. Il sistema prevede la diffusione di particelle di O3 (ozono appunto), che vale la pena sottolineare si tratta di un rimedio naturale ed ecologico.

Nello specifico l'ozono è in grado di neutralizzare le particelle di fumo, riuscendo anche ad addentrarsi nei punti più difficili e nascosti in modo capillare.

Come detto si ottiene un duplice vantaggio: l'eliminazione della puzza di sigaretta e al contempo una igienizzazione profonda dell'abitacolo. Anche in questo caso, se lo preferisci, puoi diffondere negli interni un piacevole profumo, magari di oli essenziali.

Offerte confrontate

Confronta le offerte di auto in vendita su Facile.it e risparmia sulla tua auto prossima auto. Bastano 3 minuti!

Guide auto

pubblicato il 30 giugno 2022
Quando cambiare i dischi dei freni all'auto

Quando cambiare i dischi dei freni all'auto

In questo articolo andremo a parlare dei dischi dei freni installati ormai su ogni automobile, capendo quando è necessaria la loro sostituzione per garantire la nostra sicurezza.
pubblicato il 30 giugno 2022
Spie di allarme auto: quali sono e come riconoscerle

Spie di allarme auto: quali sono e come riconoscerle

In questo articolo parleremo delle spie di allarme presenti su un'automobile, comprendendone il significato una per una. In questo modo sarà possibile sapere quale comportamento adottare in ogni situazione.
pubblicato il 29 giugno 2022
Gomme invernali: utilità, modelli e costi

Gomme invernali: utilità, modelli e costi

Le gomme invernali devo essere installate nel periodo invernale per assicurare la massima stabilità di guida al veicolo e la dovuta sicurezza ai passeggeri della vettura.
pubblicato il 29 giugno 2022
Costo della patente B: tutte le spese da considerare

Costo della patente B: tutte le spese da considerare

In questo articolo affronteremo il complesso tema dell'iter necessario al conseguimento della patente B. Vedremo nel dettaglio tutte le spese da sostenere e i numerosi elementi che possono influenzare il costo finale.

Ultime notizie auto

pubblicato il 18 novembre 2022
Auto elettriche e costi ricarica: con le tariffe flat si risparmia

Auto elettriche e costi ricarica: con le tariffe flat si risparmia

C’è molta preoccupazione tra i possessori di auto elettriche e ibride plug-in per l’aumento delle bollette dell’energia che inevitabilmente ricade sui costi delle ricariche, col rischio di pagare cifre un tempo impensabili. Tuttavia l’elettrico è ancora ampiamente conveniente.
© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte, noleggio a lungo termine) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968