Serve assistenza?
02 55 55 5

Cosa accade se in caso di conto corrente cointestato muore una della parti

31 mar 2019 | 2 min di lettura | Pubblicato da Daniela D.

conti news cosa accade se in caso di conto corrente cointestato muore una della parti

La possibilità di cointestare un conto corrente ha dei risvolti positivi, pratici ed economici, ed è una soluzione utilizzata spesso non solo a livello familiare ma anche lavorativo.

È giusto comunque, prima di procedere alla cointestazione, capire cosa accade in determinate situazioni che possono venirsi a creare con un conto in comune, incluso il caso di morte di una delle parti.

Conti Correnti: trova il più vantaggioso
Conti Correnti: trova il più vantaggioso

Innanzitutto è necessario puntualizzare che esistono due formule di cointestazione del conto corrente, a firma congiunta (doppia firma) e a firma disgiunta. È importante sottolinearlo perché in caso di morte di uno dei due intestatari questo può fare la differenza rispetto ai tempi necessari prima che l'altro possa tornare ad utilizzare le somme in giacenza sul conto.

Un conto corrente cointestato a firma congiunta obbliga entrambe le parti a richiedere l’autorizzazione dell’altra per qualsiasi movimento e operazione sul conto, e in caso di morte di un intestatario sarà necessario attendere che siano riconosciuti i legittimi eredi e che questi subentrino nella gestione del conto corrente. Se il conto corrente è a firma disgiunta in linea di massima il cointestatario superstite può continuare a utilizzare il conto anche nel periodo in cui gli eredi non sono ancora interamente subentrati nella gestione.

La scelta tra firma congiunta e firma disgiunta è modificabile nel tempo, in un senso o in un altro, dai cointestatari di comune accordo, semplicemente comunicando la decisione alla banca.

Un conto corrente cointestato a due persone presume, in linea generale e salvo prova contraria, che le somme siano equamente divise tra le stesse, e questo significa che solo il 50% della giacenza andrà in successione agli eredi, che possono di diritto usufruirne, sempre nelle modalità prestabilite, a firma congiunta o disgiunta.

Può accadere che i due cointestatari del conto, quando entrambi ancora in vita, si siano accordati tra loro per il suo utilizzo e nonostante abbiano aperto per fini pratici un conto unico si possa dimostrare chiaramente che la proprietà delle somme depositate non è equamente divisibile a metà, ma appartiene in tutto o in parte solo a uno dei due. In questo caso è possibile che la somma che entra nell’asse ereditario sia maggiore o minore di quella che resta all’altro cointestatario.

Migliori Conti Correnti del mese

Costo annuo
Gratuito
periodicità mensile
Banca:
Credito Emiliano S.p.A.
Prodotto:
Conto Corrente Privati Credem Link
Carta di debito
Internet banking
Mobile banking
Costo annuo
Gratuito
periodicità mensile
Costo annuo
Gratuito
i primi 30 giorni, poi da 7€ al mese
Banca:
Tot.
Prodotto:
Conto Aziendale
Carta di credito
Internet banking
Costo annuo
Gratuito
i primi 30 giorni, poi da 7€ al mese
Costo annuo
Zero spese
Banca:
buddybank, powered by UniCredit
Prodotto:
Conto corrente buddybank
Carta di credito
Carta di debito
Mobile banking
Costo annuo
Zero spese
Costo annuo
Gratuito
12 mesi, se apri il conto entro il 28/12/2023. Fino ai 30 anni di età il canone è Zero.
Banca:
Fineco
Prodotto:
Conto Corrente
Carta di debito
Internet banking
Trading
Costo annuo
Gratuito
12 mesi, se apri il conto entro il 28/12/2023. Fino ai 30 anni di età il canone è Zero.
Costo annuo
Gratuito
se hai meno di 35 anni
Banca:
BPER Banca
Prodotto:
Conto BPER OnDemand
Carta di debito
Internet banking
Costo annuo
Gratuito
se hai meno di 35 anni

*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

Ultime notizie Conti

pubblicato il 30 novembre 2023
Dichiarazione dei redditi: il 47% degli italiani non dichiara nulla

Dichiarazione dei redditi: il 47% degli italiani non dichiara nulla

Sono 47 su cento gli italiani che non dichiarano alcun reddito, in base ai dati fiscali del 2022. Può farlo ogni cittadino che ha conseguito redditi tali da rientrare nelle ipotesi di esonero previste dalla normativa.
pubblicato il 24 novembre 2023
I conti deposito con gli interessi più alti di novembre 2023

I conti deposito con gli interessi più alti di novembre 2023

Se stai cercando un modo per far fruttare i tuoi risparmi? Scopri su Facile.it quanto puoi guadagnare con un conto deposito a novembre 2023!
pubblicato il 24 novembre 2023
Qual è il conto corrente under 30 più economico di novembre 2023

Qual è il conto corrente under 30 più economico di novembre 2023

Hai meno di 30 anni e vuoi aprire un conto corrente vantaggioso? Affidati al confronto conti correnti su Facile.it: troverai offerte strepitose per aprire un conto corrente Under 30 a zero spese! Ecco i migliori conti correnti Under 30 di novembre 2023 a confronto.
pubblicato il 22 novembre 2023
Due famiglie italiane su tre fanno fatica ad arrivare alla fine del mese

Due famiglie italiane su tre fanno fatica ad arrivare alla fine del mese

Due famiglie italiane su 3 non riescono a vivere con serenità. Una volta arrivate alla fine della terza settimana mensile, devono infatti prestare molta attenzione alle spese per vivere e arrivare alla fatidica fine del mese. Un italiano su 4 rischia infatti la povertà.

Guide ai conti

Separazione e conto corrente cointestato: cosa fare

Separazione e conto corrente cointestato: cosa fare

Non è raro che i coniugi scelgano di cointestare...
Conto corrente: che cos’è e come funziona

Conto corrente: che cos’è e come funziona

Il conto corrente è uno strumento bancario...
Le spese del conto corrente: tutti i costi

Le spese del conto corrente: tutti i costi

La scelta del proprio conto corrente, lo...
Conto Deposito: i vantaggi

Conto Deposito: i vantaggi

Il conto deposito ti consente di gestire e far...
© 2023 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968