02 55 55 5 Lun-Sab 9.00-21.00

Carte Prepagate con criptovalute

Grazie all’accordo che i circuiti Mastercard e Visa hanno firmato accordi con emittenti di carte prepagate che consentono l’uso di criptovalute, queste ultime sono entrate perentoriamente nel mondo del credito al consumo. Le prepagate con criptovalute custodiscono i soldi digitali in wallet collegati direttamente a una carta di debito. Il settore delle criptovalute è in espansione verso la fase della maturità, ma i circuiti principali delle carte di credito possono ovviare ai problemi di sicurezza a cui vanno incontro i consumatori che usano questi strumenti.

Sempre più per tutti

Goldman Sachs, l’iconica banca d’affari USA, ha voluto essere della partita investendo nel programma Mastercard Accelerate che ambisce a sostenere iniziative nel settore che sta guadagnando sempre maggiore legittimità anche tra i consumatori non appassionati alla tecnologia.

Degno di nota è anche il fatto che Mastercard e Visa hanno continuato ad investire nelle criptovalute pur avendo registrato perdite dalla loro uscita dal progetto Libra, la valuta digitale di Facebook che sta incontrando parecchi ostacoli di carattere regolatorio.

Dalla blockchain agli ATM

Molte di queste carte sono collegate a degli exchange (piattaforme di compravendita di criptovalute quali bitcoin - BTC, ether - ETH e litecoin - LTC) i cui clienti possono accumulare valuta digitale e spendere in divisa tradizionale con conversione immediata e senza eccedere il saldo del conto che ha un proprio Iban.

Con queste carte si possono spendere solo le risorse in deposito tramite i POS degli esercenti e tramite il prelievo da uno sportello ATM. Le carte conto con IBAN godono delle caratteristiche e funzioni base del conto corrente quali bonifici in entrata e uscita, addebiti ed accrediti ricorrenti.

Cryptoback e flessibilità

Le carte di questo tipo offrono spesso degli incentive in forma di cryptoback, cioè cashback liquidati in valuta digitale oppure sconti per acquisti presso negozi virtuali e fisici convenzionati. Questi bonus possono raggiungere percentuali interessanti per I titolari di conti premium che richiedono il pagamento di un canone mensile.

Queste carte sono mezzi di pagamento flessibili perché le si possono usare con ogni divisa estera e naturalmente anche con le criptovalute. Una carta conto riscuote in genere un’accettazione più elevata di una prepagata, offre la possibilità di impostare i limiti di prelievo e spesa giornalieri e ricevere messaggi di notifica in seguito a prelievi ed acquisti per i quali nella maggioranza dei casi non si applicano commissioni aggiuntive. Tuttavia, alcune di queste carte di debito impongono anche limitazioni al numero di operazioni che possono essere effettuate.

pubblicato da il 1 febbraio 2021

Autore

Foto Autore

Giornalista finanziario che ha lavorato a Londra, Parigi e Milano presso il Gruppo Financial Times, Acuris (in precedenza Mergermarket), Euromoney ed altre testate specialistiche.

Ultime notizie Carte

News Carte

Guide alle carte

  • Come funzionano i pagamenti con carta contactless

    Come funzionano i pagamenti con carta contactless

    Pagare in contactless con la propria carta,...

  • Carte di debito o carte Bancomat: le cose da sapere

    Carte di debito o carte Bancomat: le cose da sapere

    Spesso si sente parlare di carta di debito, un...

  • Carte prepagate: tipologie e funzionamento

    Carte prepagate: tipologie e funzionamento

    Le carte prepagate sono uno strumento di...

  • La Social Card: cos’è e chi può richiederla in 5 punti

    La Social Card: cos’è e chi può richiederla in 5 punti

    La Carta Acquisti è un prodotto che consente di...

Guide Carte

Prodotti

Leggi i dettagli e le caratteristiche dei principali circuiti di pagamento e delle carte più diffuse in Italia. Circuiti carte di credito

RECUPERO PREVENTIVI

Accedi con la tua email

Riceverai un’email che ti permetterà di fare accesso e di visualizzare i tuoi preventivi.

Accedi