Serve assistenza?
02 55 55 5

In arrivo l'euro digitale: la moneta elettronica dell'EU

16 mag 2022 | 3 min di lettura | Pubblicato da Marco B.

carta_di_credito_news_in_arrivo_euro_digitale

La strada verso l’euro digitale è aperta. Con quali opportunità e rischi?

La Commissione europea e la Banca centrale (BCE) stanno analizzando le questioni politiche, giuridiche e tecniche legate all’eventuale introduzione di questa valuta.

Scopri di più su Facile.it, leader nella comparazione di offerte per conti e carte.

Carte e bancomat: trova la migliore
Carte e bancomat: trova la migliore

Che cos'è

Sul sito della BCE si legge che sarebbe come le banconote, ma in forma digitale: una moneta elettronica emessa dall’Eurosistema (la BCE e le banche centrali nazionali dei paesi dell’area dell’euro) accessibile a tutti, cittadini e imprese. L’Eurosistema continuerà ad assicurare a tutti i cittadini dell’area dell’euro accesso al contante. Un euro digitale affiancherebbe il contante senza sostituirlo, amplierando la scelta su come pagare e rendendo più facile farlo, contribuendo all’accessibilità e all’inclusione.

La consultazione nell'UE

Come scrive Roberto Culicchi (consulente di DWF, fornitore globale leader di servizi legali e commerciali integrati) su Agendadigitale.eu, la consultazione aperta dalla Commissione Europea mira a raccogliere opinioni sul ruolo dell’euro digitale nei pagamenti al dettaglio e nell’economia digitale dell’UE, sul suo impatto sul settore finanziario e sulla stabilità finanziaria, nonché sugli aspetti relativi alle norme antiriciclaggio e alla protezione dei dati.

No agli effetti indesiderati

L'obiettivo, dichiarato già nel Luglio 2021 dalla presidente della BCE Christine Lagarde, è quello di assicurare che nell’era digitale i cittadini e le imprese continuino ad avere accesso alla forma di moneta più sicura: la moneta della banca centrale. Inoltre, si vogliono prevenire attività illecite e scongiurare effetti indesiderati sulla stabilità finanziaria e sulla politica monetaria. Una proposta di legge dovrebbe essere pronta entro i primi mesi del 2023.

Quali sono i timori

Nell'UE - scrive Culicchi - si teme che, qualora una parte consistente dei depositi nell’area dell’euro fosse denominata in valute digitali emesse e controllate da multinazionali private, con legami deboli con la nostra valuta, la sovranità monetaria, finanziaria e normativa europea potrebbe essere indebolita. Inoltre il diffondersi di strumenti di pagamento innovativi che fanno leva sull’utilizzo di tecnologie controllate da operatori non bancari esporrebbe il sistema a forti minacce esterne, incluse quelle informatiche.

I naturali punti di sbocco

Culicchi però sottolinea che Fabio Panetta - membro del Comitato esecutivo della BCE e presidente della task force dell’Eurosistema - ha sostenuto recentemente: I pagamenti online e nei punti di vendita fisici, così come quelli da persona a persona, rappresentino i naturali punti di sbocco per l’impiego di un euro digitale. Potrebbe poi essere utilizzato per i pagamenti da/o verso le amministrazioni pubbliche, ad esempio per erogare prestazioni sociali o per versare le imposte.

Maggiore autonomia europea

Il consulente di DWF sostiene poi che con l'euro digitale si garantirebbe una maggiore autonomia europea a livello di transazioni finanziarie transnazionali che l'Europa da anni va cercando e che potrebbe essere soddisfatta proprio dalla creazione di una valuta digitale emessa dall’UE. Non va infatti dimenticato che oggi una larga maggioranza delle transazioni transnazionali avviene ancora in dollari USA.

Un'opportunità da non perdere

In conclusione, secondo Culicchi, con l'adozione di giuste precauzioni l'Europa non potrà non cogliere l'opportunità offerta dallacreazione di un euro digitale. Non farlo potrebbe infatti significare voler rinunciare a priori a rivestire un ruolo attivo nella configurazione di un nuovo sistema finanziario che è probabilmente destinato ad avere effetti profondi sull’intera società.

Il ruolo di Usa e Cina

Altrove cosa succede? Gli Stati Uniti non hanno ancora chiarito pubblicamente la loro linea. Mentre in Cina la questione è sul tappeto dal 2014, quando la banca centrale ha cominciato a studiare il bitcoin. Lo yuan digitale, detto e-CNY, è già usato in alcune regioni della Cina; alla fine del 2021, oltre 260 milioni di cinesi avevano conti in e-CNY, con transazioni totali arrivate quasi al valore di 12 miliardi di euro.

Migliori carte di credito del mese

Canone annuo
zero
Banca
PostePay
Prodotto
Postepay Digital
Costi di attivazione
Gratuita
Canone annuo
zero
Canone annuo
zero
Banca
ING
Prodotto
Carta di Credito Mastercard Gold
Circuito
Mastercard
Costi di attivazione
zero
Canone annuo
zero
Canone annuo
zero
Banca
BBVA
Prodotto
BBVA Debit
Circuito
Mastercard
Costi di attivazione
zero
Canone annuo
zero
Canone annuo
Zero
Banca
Fineco
Prodotto
Fineco Card Debit
Circuito
Visa/Bancomat
Costi di attivazione
2,25€ (spedizione), versione virtuale gratuita
Canone annuo
Zero
Canone annuo
zero
Banca
American Express
Prodotto
Carta di Credito Oro
Circuito
AEC
Costi di attivazione
zero il primo anno, poi €20/mese
Canone annuo
zero

*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Offerte confrontate

Confronta online le migliori carte di credito e trova la soluzione che fa per te.

Ultime notizie Carte

pubblicato il 20 giugno 2024
3 soluzioni se stai cercando una carta conto a giugno 2024

3 soluzioni se stai cercando una carta conto a giugno 2024

Cerchi una carta conto corrente con IBAN? Noi di Facile.it confrontiamo le carte conto per aiutarti a scegliere la più economica e vantaggiosa fra decine di proposte bancarie. Oggi ti presentiamo 3 migliori carte conto a giugno 2024.
pubblicato il 14 giugno 2024
Confronto tra carte di credito senza costi a giugno 2024

Confronto tra carte di credito senza costi a giugno 2024

Cerchi carte di credito gratuite e vantaggiose? Non serve andare lontano: su Facile.it, leader nel confronto di carte di credito e ricaricabili, trovi la migliore carta di credito gratuita in un clic! In questo articolo ti presentiamo le 5 migliori carte di credito gratuite di giugno 2024.
pubblicato il 13 giugno 2024
Anonimometro: il nuovo strumento del Fisco per combattere l'evasione

Anonimometro: il nuovo strumento del Fisco per combattere l'evasione

Dopo le polemiche suscitate dal redditometro, l'Agenzia delle Entrate ha messo in campo un nuovo strumento per contrastare l'evasione fiscale: l'anonimometro. È basato su algoritmi che analizzano i dati finanziari dei contribuenti per individuare casi di irregolarità. È già stato usato nel 2023.

Guide alle carte

pubblicato il 15 giugno 2024
Carta di credito: come funziona e quanto costa

Carta di credito: come funziona e quanto costa

La carta di credito è sempre più diffusa, anche in Italia. Si tratta, infatti, di uno strumento di pagamento comodo e versatile. Vediamo quindi di che si tratta quando si parla di carte di credito.
pubblicato il 17 maggio 2024
Come fare una carta prepagata: la guida completa

Come fare una carta prepagata: la guida completa

Le carte prepagate sono diventate sempre più popolari come opzione di pagamento flessibile e sicura. Non solo consentono di tenere sotto controllo le spese, ma sono anche un'alternativa praticabile per coloro che non vogliono o non possono aprire un conto corrente bancario.
pubblicato il 24 marzo 2021
Come funzionano i pagamenti con carta contactless

Come funzionano i pagamenti con carta contactless

Pagare in contactless con la propria carta, permette di effettuare una transazione sicura, comoda e molto veloce. Scopriamo le principali caratteristiche e soprattutto quale sia il funzionamento che lo consente.
pubblicato il 14 ottobre 2020
Apple Pay: come funziona e come attivarlo senza alcun problema

Apple Pay: come funziona e come attivarlo senza alcun problema

Apple Pay è un sistema di pagamento utile, che nell’ultimo periodo si sta sviluppando sempre di più. Sempre più persone lo utilizzano con frequenza per effettuare i propri acquisti in modo semplice e veloce. Ecco tutte le informazioni necessarie su Apple Pay.
pubblicato il 3 giugno 2020
5 regole per usare la carta di credito in sicurezza

5 regole per usare la carta di credito in sicurezza

La carta di credito è uno strumento sempre più utilizzato anche per effettuare i pagamenti online, esponendo i dati sensibili a possibili minacce se non vengono applicate le giuste misure di sicurezza. Ecco le regole da seguire per acquistare senza pericolo.

Prodotti

Leggi i dettagli e le caratteristiche dei principali circuiti di pagamento e delle carte più diffuse in Italia.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte, noleggio a lungo termine) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968