Serve assistenza?
02 55 55 5

Il Cripto Renminbi Yuan: la moneta digitale lungo la via della seta

17 gen 2022 | 3 min di lettura | Pubblicato da Salvatore B.

facile.it/images/trading news cripto yuan moneta digitale cinese

Nel corso del 2022 la Banca Centrale cinese (Banca Popolare Cinese - PBOC) immetterà in circolazione lo e-CNY, o Yuan digitale, una nuova divisa elettronica centralizzata simile al contante.

La nuova criptovaluta cinese, il Crypto Yuan, si userà principalmente per i pagamenti al dettaglio in Cina e forse in altre aree dell'Asia e per le operazioni di trading.

Trova la migliore piattaforma per te
Trova la migliore piattaforma per te

Programma pilota con un duplice scopo

Nel corso di tutto il 2021 la PBOC e altre istituzioni finanziarie hanno condotto programmi pilota su larga scala per l'e-CNY in diverse città cinesi. L'introduzione dell'e-CNY da parte della PBOC ha due obiettivi correlati.

  • La creazione a lungo termine di una valuta digitale capace di competere con il Bitcoin, le stablecoin e altre divise elettroniche delle banche centrali, assicurando contemporaneamente che il Renminbi continui a essere la valuta dominante in Cina;
  • Il rimodellamento dell'attuale sistema di pagamento del paese, fornendo un metodo transattivo digitale quanto più simile possibile al contante che agevoli la concorrenza tra i fornitori di servizi di trasferimento di denaro e che sia accessibile a tutti, a basso costo ed entro certi limiti anonimo.

Funzionamento di e-CNY

L'e-CNY gode del completo sostegno della PBOC e consente un maggiore anonimato includendo una migliore protezione della privacy. Lo Yuan digitale consente tuttavia di salvare dati sufficienti per rintracciare attività illegali come il riciclaggio di denaro e l'evasione fiscale. La PBOC ha scelto di definire l'e-CNY come contante in circolazione. Da ciò consegue una serie di implicazioni

  • L'e-CNY non comporta alcun rischio;
  • I portafogli digitali che contengono e-CNY non avranno lo status di conti bancari. I programmi pilota della PBOC finora richiedono solo un numero di telefono cellulare per detenere Yuan digitali e non la stessa trafila per l'apertura di un normale rapporto presso un istituto di credito;
  • Lo e-CNY non paga interessi. Questo è importante perché la maggior parte delle valute digitali, comprese alcune CBDC attualmente in fase di sviluppo, non hanno escluso il pagamento di interessi;
  • Solo le banche possono convertire l'e-CNY in depositi bancari. La PBOC probabilmente definisce l'e-CNY come contante vietandone il pagamento degli interessi poiché prevede di impedire la disintermediazione degli istituti di credito immettendo in circolazione solo una quantità limitata di valuta digitale per sostituire il contante, ma non per rimpiazzare i depositi bancari.

Anonimato controllabile

La PBOC descrive le capacità di protezione della privacy dell'e-CNY come anonimato controllabile. Lo Yuan digitale consente ai suoi utenti di nascondere la loro identità alle controparti, offrendo contemporaneamente la possibilità alle istituzioni governative di tracciare le transazioni illegali. Questa protezione dei dati da parte dell'e-CNY renderà più difficile per le piattaforme online raccogliere informazioni sui consumatori.

Il successo della diffusione dell'e-CNY nel suo mercato interno potrebbe accelerare il ritmo globale della digitalizzazione delle valute. Altre banche centrali potrebbero infatti sviluppare le proprie valute digitali una volta appurata la fattibilità dell'e-CNY.

Offerte confrontate

Inizia a cimentarti nel trading e confronta in pochi secondi le migliori piattaforme per investire.

Trading online

Confronta le migliori piattaforme

Piattaforme trading

Ultime notizie Trading

pubblicato il 25 marzo 2024
Vendere le criptovalute senza problemi con il fisco: ecco come fare

Vendere le criptovalute senza problemi con il fisco: ecco come fare

Alla luce del sempre crescente numero di operazioni di trading con Bitcoin, Ethereum e criptovalute, le autorità italiane hanno introdotto normative per la loro tassazione al fine di chiarire il quadro normativo fino ad ora nebuloso. L’Italia ha deciso di colmare almeno parzialmente questo vuoto normativo con la legge di bilancio 2023.
pubblicato il 13 marzo 2024
Nuovi ETF sul Bitcoin: gli aggiornamenti dal mondo delle criptovalute

Nuovi ETF sul Bitcoin: gli aggiornamenti dal mondo delle criptovalute

Gli appassionati di trading hanno certamente notato che la finanza istituzionale ha iniziato a guardare con occhio diverso le criptovalute. I nuovi ETF sul Bitcoin di grandi player come BlackRock e Fidelity Investments e altre società hanno superato i 16 miliardi di dollari di asset in gestione dal loro lancio all'inizio di gennaio.
pubblicato il 15 febbraio 2024
ETF sì o no? Le ultime notizie dal mondo delle criptovalute

ETF sì o no? Le ultime notizie dal mondo delle criptovalute

Investire in ETF può essere una mossa vincente? Scopriamo le ultime notizie sul mondo del trading.
pubblicato il 29 gennaio 2024
Gli investimenti in criptovalute degli italiani

Gli investimenti in criptovalute degli italiani

Autorevoli agenzie di stampa hanno diffuso i risultati di sondaggi dell'Osservatorio Blockchain and Web3 della School of Management del Politecnico di Milano secondo i quali quasi quattro milioni di italiani hanno dichiarato di effettuare trading di bitcoin e di possedere criptovalute.
© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968