Cosa bisogna fare se la carta viene smarrita o rubata? E se viene clonata?

Nel caso in cui la carta di pagamento venga smarrita o rubata bisogna chiamare subito la banca per bloccarla. In Italia, nella maggior parte dei casi bisogna chiamare un numero verde (che se gratuito è preceduto dal prefisso 800) che, dall’estero, può essere preceduto dal prefisso internazionale 0039 (da utilizzare se il call center non è in Italia).

Dopo la denuncia, l’istituto di credito procederà con l’immediata disattivazione. Per legge, se la carta è stata rubata e qualcuno l'ha utilizzata prima che tu l’abbia bloccata, possono essere addebitati fino a 150 euro e solo se l’uso della tessera è avvenuto prima della tua comunicazione di smarrimento/furto. Tutto il denaro sottratto dopo la segnalazione, invece, ti deve essere rimborsato: per questo è fondamentale procedere con l’immediata comunicazione del fatto.

Il cliente della banca può richiedere inoltre una carta sostitutiva, che abbia le stesse caratteristiche di quella persa/rubata, e deve farlo nel momento in cui ne richiede il blocco (ma arriverà comunque presso il proprio domicilio entro un paio di giorni).

Carte e bancomat: trova la migliore per te Confronto CARTE

Offerte confrontate

Confronta online le migliori carte di credito e trova la soluzione che fa per te.

Guide alle carte

Guide Carte

Prodotti

Leggi i dettagli e le caratteristiche dei principali circuiti di pagamento e delle carte più diffuse in Italia. Circuiti carte di credito

Che fai lì fuori?

Accedi e confronta le offerte ancora più velocemente: risparmia tempo e denaro!

Accedi

oppure