Serve assistenza?
02 55 55 111

5 dic 2023 | 3 min di lettura | Pubblicato da Raffaele D.

Adobe Stock 611623625

Ancora non sono terminati quelli di quest’anno e già si parla degli incentivi auto 2024, che partiranno presumibilmente a gennaio. Ma come funzioneranno?

Al di là delle dichiarazioni dei ministri competenti sull’opportunità di rimodulare i contributi vista la scarsa considerazione per le auto elettriche e ibride plug-in, è quasi certo che lo schema degli incentivi 2024 ricalcherà quello degli anni precedenti.

Scopri di più su Facile.it, leader nel confronto di assicurazioni online.

RC Auto: offerte da 131€*
RC Auto: offerte da 131€*

Incentivi auto 2024: a che punto siamo?

Ricordiamo che l’Ecobonus auto è una misura introdotta nel 2022 dall’allora governo Draghi per supportare la transizione verso una mobilità più ecologica. L’erogazione dei contributi è stata definita con il DPCM 6 aprile 2022, che ha durata triennale ed è pertanto valido fino al 2024.

L’intenzione del Governo sarebbe pertanto quella di rispettarne la scadenza, magari con qualche piccolo aggiustamento, e di introdurre un nuovo schema di incentivi a partire dal 2025, quando avrà le mani più libere.

L’obiettivo per il futuro è quello di supportare più massicciamente il ricambio del parco auto mediante la sostituzione delle vetture più datate con veicoli di ultima generazione Euro 6, anche termici. Ma questo sarà possibile solo tra due anni, mentre gli incentivi auto 2024 non dovrebbero presentare particolari novità.

Ecobonus auto: dotazione 2024

Salvo modifiche dell’ultim’ora, nel 2024 la dotazione dell’Ecobonus sarà di 610 milioni di euro, di cui 570 riservati alle automobili e il resto a motocicli e veicoli commerciali. Questi 570 milioni saranno così ripartiti:

  • 205 milioni destinati all’acquisto di auto elettriche (fascia 0-20 g/km)
  • 245 milioni destinati all’acquisto di auto ibride plug-in (fascia 21-60 g/km)
  • 120 milioni destinati all’acquisto di auto termiche, ossia benzina, diesel, gpl, metano e ibride non plug-in (fascia 61-135 g/km)

Il 5% delle risorse per auto elettriche e plug-in saranno a disposizione delle società di car sharing e autonoleggio per rinnovare le proprie flotte.

Incentivi auto 2024: ripartizione dei contributi

La ripartizione dei contributi dovrebbe seguire quella di quest’anno e del 2022, ma anche in questo caso non possono escludersi dei piccoli cambiamenti:

  • chi acquista un’auto elettrica potrà avere uno sconto di 5.000 euro rottamando un vecchio veicolo, o di 3.000 euro senza rottamazione
  • chi acquista un’auto ibrida plug-in potrà avere uno sconto di 4.000 euro rottamando un vecchio veicolo, o di 2.000 euro senza rottamazione
  • chi acquista un’auto termica potrà avere uno sconto di 2.000 euro solo con rottamazione

Gli incentivi per le società di car-sharing e autonoleggio sono dimezzati e riguardano solamente le vetture delle fasce 0-20 e 21-60 g/km di CO2.

Rimarranno presumibilmente validi tutti i requisiti già richiesti nel 2022 e nel 2023, che riguardano:

  • il limite di prezzo delle autovetture (max 42 mila euro per le elettriche e 55 mila per le plug-in)
  • i veicoli rottamabili (tutti quelli fino a Euro 4)
  • l’obbligo di mantenere la proprietà del veicolo acquistato con gli incentivi per almeno 12 mesi
  • il termine massimo per immatricolare la vettura prenotata, fissato in 180 giorni dal momento della prenotazione

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

RC Auto

Confronta più compagnie

Preventivo AUTO

RC Moto

Confronta più compagnie

Preventivo MOTO

Ultime notizie Assicurazioni

pubblicato il 21 febbraio 2024
Limiti di velocità: tolleranza, eccezioni e sanzioni

Limiti di velocità: tolleranza, eccezioni e sanzioni

Gli autovelox sono l’incubo di tutti gli automobilisti. Bastano anche pochi km orari in più rispetto ai limiti previsti su strade e autostrade per ricevere una contravvenzione e spesso per perdere punti sulla patente.
pubblicato il 20 febbraio 2024
Rincari di oltre il 27% per l'assicurazione auto: dove si paga meno?

Rincari di oltre il 27% per l'assicurazione auto: dove si paga meno?

L’assicurazione auto sta diventando quasi un lusso a causa dell’aumento delle polizze che non accenna a fermarsi. Una recente indagine ha registrato addirittura un incremento dei prezzi Rc Auto di oltre il 27% in un anno.
pubblicato il 14 febbraio 2024
Prezzi Rc Auto: ancora aumenti, il costo medio è di quasi 400€

Prezzi Rc Auto: ancora aumenti, il costo medio è di quasi 400€

Il bollettino statistico dell’Ivass ha calcolato in 302 euro la media dei prezzi Rc Auto nel primo semestre 2023 al netto di tasse e spese, in aumento di 9 euro sull’anno precedente. Tuttavia, considerando il prezzo pieno l’importo schizza a quasi 400 euro.
pubblicato il 9 febbraio 2024
Incentivi 2024 moto e scooter: la guida aggiornata

Incentivi 2024 moto e scooter: la guida aggiornata

Scopri tutte le novità nella nuova pianificazione degli incentivi per moto e scooter 2024, e come cambiano rispetto all'anno appena concluso.

Guide alle assicurazioni

pubblicato il 18 gennaio 2024
Polizze TFM: cosa sono e come funzionano

Polizze TFM: cosa sono e come funzionano

Polizze TFM: scopri su Facile.it in cosa consistono e perché possono essere utili per proteggere il flusso di cassa della tua azienda, e mantenerlo al riparo da imprevisti!
pubblicato il 18 gennaio 2024
Cosa sono le polizze investimento a capitale garantito

Cosa sono le polizze investimento a capitale garantito

Le polizze investimento a capitale garantito sono degli strumenti finanziari che permettono di recuperare l'investimento fatto inizialmente. Da un lato, sono prodotti meno rischiosi di altri, dall'altro però offrono un rendimento minore.
pubblicato il 18 gennaio 2024
Polizza sanitaria per pensionati: come funziona e cosa copre

Polizza sanitaria per pensionati: come funziona e cosa copre

Sempre più over 65 decidono di affidarsi a una polizza sanitaria per coprire le spese mediche e non solo. Qui troverai una breve spiegazione di come funziona questo prodotto assicurativo e di cosa copre.
pubblicato il 11 gennaio 2024
Cos'è e come funziona la polizza Key Man

Cos'è e come funziona la polizza Key Man

La polizza Key Man è una forma di protezione che le aziende possono adottare per mitigare i rischi derivanti dalla perdita improvvisa di una figura chiave all'interno dell'organizzazione.
pubblicato il 11 gennaio 2024
La polizza D&O: cos'è e perché è importante

La polizza D&O: cos'è e perché è importante

La polizza D&O, chiamata anche "Polizza per la Responsabilità Civile degli organi di Gestione e Controllo della Società", è un'assicurazione essenziale per proteggere il patrimonio personale degli amministratori, dirigenti e sindaci delle società.
pubblicato il 9 gennaio 2024
Guida su pensione integrativa e fondo pensione

Guida su pensione integrativa e fondo pensione

Se hai intenzione di aprire un fondo pensione e di avere una pensione integrativa ma non hai ancora le idee chiare su condizioni e vantaggi, ecco una guida per risolvere i tuoi dubbi.
pubblicato il 9 gennaio 2024
Investire per i bambini: quali soluzioni puoi scegliere

Investire per i bambini: quali soluzioni puoi scegliere

Molti genitori sono preoccupati per il futuro dei propri figli e desiderano investire per garantire loro una solida base finanziaria. In questa guida, esploreremo alcune opzioni di investimento per i bambini e forniremo consigli su come pianificare la gestione dei risparmi.
pubblicato il 9 gennaio 2024
Deduzione del fondo pensione: quando e come farla

Deduzione del fondo pensione: quando e come farla

La deduzione fiscale dei fondi pensione consente di risparmiare sulle tasse e allo stesso tempo garantire un futuro finanziario sicuro durante la pensione. Seguendo regole specifiche e massimizzando i contributi deducibili, è possibile ottenere il massimo vantaggio fiscale dai fondi pensione.

Compagnie e intermediari assicurativi

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968