02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Nuovo Codice della Strada: le novità per il 2022

Nuovo Codice della Strada: le novità per il 2022

L’auto è sicuramente il mezzo più amato dagli italiani, tuttavia sulle strade ne troviamo anche di altre tipologie, fra cui: biciclette, moto, ciclomotori, monopattini e molte altre ancora.

Per evitare sanzioni, tutti i conducenti devono adeguarsi alle regole e conoscere perfettamente il Codice della Strada, ma attenzione, per il 2022 ci sono novità: vediamo quali sono qui su Facile.it, leader nel confronto assicurazioni online.

Quali sono le novità del 2022 per il codice della strada

  • Il Senato ha approvato in via definitiva il Decreto Infrastrutture. Sono quindi in arrivo importanti cambiamenti per il Codice della Strada, voluti dal Ministro delle Infrastrutture Enrico Giovannini. Dopo le numerose polemiche nate a causa dell’elevato utilizzo dei monopattini, sono previste nuove regole: la velocità massima passa da 25 a 20 Km/h, e nel caso il mezzo sia stato modificato è prevista la confisca; i nuovi monopattini dovranno essere provvisti di frecce e della luce di stop posteriore; sarà vietato parcheggiare sui marciapiedi, bisognerà quindi utilizzare le apposite aree di sosta. Almeno per il momento, non è invece previsto l’obbligo di utilizzare il casco.
  • Novità anche per la auto a noleggio: per il decreto il cliente deve pagare le infrazioni commesse mentre è alla guida. Per far pervenire il verbale direttamente all’automobilista, le società di noleggio devono comunicare agli uffici le generalità di chi ha sottoscritto il contratto.

  • Cambieranno le cose anche per chi viene trovato alla guida sprovvisto di documenti: attualmente chi non può mostrare la patente durante un controllo ha l’obbligo di presentarsi in caserma per la verifica, l’inottemperanza prevede una multa di 430 euro. Nel caso i documenti siano verificabili online, non sarà più necessario andare al comando della polizia, a meno che la consultazione degli archivi non sia tecnicamente possibile durante il controllo; in questo caso la multa per la mancata esibizione dei documenti è di 42 euro.
  • La durata del foglio rosa passa da 6 a 12 mesi. I neopatentati possono guidare un mezzo fino a 95 Cv di potenza, se affiancati da una persona che abbia conseguito la patente da almeno 10 anni e con età inferiore a 65 anni. L’esame per la patente B potrà essere ripetuto massimo 3 volte.

  • Un’altra novità in arrivo riguarda i proventi delle multe: i singoli comuni saranno tenuti a pubblicare ogni anno, entro il 30 Giugno, il totale del ricavato delle multe dell’anno precedente e indicare come verrà utilizzato.
  • Per quanto riguarda i motociclisti, il conducente viene multato se il passeggero è senza casco, al di là che si tratti di un minorenne o di un maggiorenne (prima la sanzione valeva solo per i passeggeri minorenni).

  • Il nuovo codice della strada diventa più green. Sanzioni inasprite per chi getta dal finestrino rifiuti o mozziconi di sigaretta. Le sanzioni per il mancato rispetto delle regole vanno da 52 a 204 euro (contro il massimo di 52 euro di prima). Inoltre, chi sporca può essere ritenuto responsabile di minare la sicurezza della strada: in questo caso si rischia una multa che va dai ai 216 agli 866 euro (contro il massimo di 433 euro di prima).

  • Infine, due novità che riguardano i disabili: come già accade in alcune città, potranno utilizzare i parcheggi con le strisce blu senza pagare la sosta, inoltre chi parcheggia in un posto riservato senza averne diritto va incontro ad una sanzione decisamente maggiore rispetto al passato, ossia fra 168 e 672 euro.
RC Auto: offerte da 105€* Calcola RC Auto
pubblicato da il 16 dicembre 2021

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Ultime notizie Assicurazioni

News Assicurazioni

Guide alle assicurazioni

Guide Assicurazioni

Che fai lì fuori?

Accedi e confronta le offerte ancora più velocemente: risparmia tempo e denaro!

Accedi

oppure