02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Come viaggiare con il proprio animale domestico

Sono davvero tante le persone che si chiedono come viaggiare con il proprio animale domestico. Con l'arrivo del periodo estivo, quindi delle vacanze, magari anche tu ti sei fatto questa domanda.

In effetti, viaggiare con i propri animali è la cosa migliore da fare. In alternativa, bisognerebbe lasciare i propri amici a casa da soli, magari affidando a qualcun altro il compito di accudirli. Tuttavia, questo sarebbe un pensiero costante che può causare preoccupazioni. Se vuoi stare tranquillo e non avere problemi, ecco tutto quello che devi sapere su come viaggiare con il tuo animale domestico.

Sommario

Passaporto per animali: cos'è e a cosa serve?

Il passaporto per animali è uno strumento fondamentale se decidi di viaggiare con il tuo animale. Difatti, questo documento contiene tutte le informazioni relative al tuo amico animale. Nella fattispecie, all'interno di tale passaporto devono essere contenute informazioni come:

  • Dati anagrafici dell'animale
  • Elenco delle vaccinazioni fatte
  • Visite mediche effettuate

In alcuni casi, poi, è necessario che sul passaporto vengano specificati gli eventuali trattamenti contro l'echinococco multicularis. Inoltre, ricorda che alcune vaccinazioni sono obbligatorie e devono essere specificate sul documento come quella contro la rabbia.

Differenze tra i paesi UE ed extra UE

Per viaggiare nei paesi dell'Unione Europea con il tuo animale essenzialmente ti basta il passaporto per animali. Se il tuo amico ha effettuato le vaccinazioni obbligatorie e viene visitato regolarmente potrai muoverti all'interno dell'UE senza troppi problemi.

Il discorso cambia se invece vuoi viaggiare in paesi terzi. In questo caso, devi informarti in merito alle normative vigenti. Ogni paese adotta una serie di leggi e regolamenti in merito ai viaggi con animali. Alcune nazioni sono particolarmente severe al riguardo e potrebbero addirittura imporre dei periodi di quarantena all'arrivo se non si rispettano le normative.

Per evitare questi problemi, puoi consultare il sito dell'ambasciata italiana del paese terzo nel quale devi viaggiare oppure contattare quest'ultima. Così facendo, potrai organizzare il tuo viaggio con il tuo animale senza problemi di alcun genere.

Per viaggiare con il proprio animale domestico serve il trasportino?

Può sembrare scontato ma la risposta a questa domanda è assolutamente sì. Il trasportino è il prodotto che ti permette di portare con te il tuo animale domestico in modo ordinato e tranquillo.

In alternativa, puoi considerare l'acquisto di un kennel, un prodotto simile ad una gabbietta che puoi trasportare in aereo, treno oppure nave.

Dopo aver chiarito questo aspetto, devi analizzare come far viaggiare con te il tuo animale domestico in aereo, in nave oppure con il treno.

Come viaggiare con il proprio animale domestico in aereo?

Viaggiare con il tuo animale domestico in aereo è possibile. Ricorda che l'animale dovrebbe essere sempre messo nel trasportino o nel kennel. Tuttavia, devi sempre consultare le linee guida della compagnia con la quale devi viaggiare. Alcune compagnie sono più tolleranti quando si parla di dimensioni degli animali e delle gabbiette, altre sono più restrittive.

In genere i cani di piccola e media taglia e i gatti vengono ammessi a bordo. Nella maggior parte dei casi, però, gli animali che superano i 10 kg di peso devono viaggiare in stiva, insieme ai bagagli. Inoltre, quasi tutte le compagnie permettono il trasporto di cani e gatti ma, spesso, non quello dei roditori. Se trasporti dunque un roditore come un coniglio o un criceto, assicurati che la compagnia li accetti a bordo.

Viaggiare con cane o gatto in treno: come fare?

Si può viaggiare con il cane e il gatto in treno. Alcuni cani possono essere portati al guinzaglio, a patto che si acquisti anche per loro un biglietto di viaggio. Il gatto, gli altri animali domestici e i cani di piccola taglia è consigliato che rimangano nel loro trasportino. Inoltre, questi ultimi animali viaggiano gratis.

Tuttavia, quando si viaggia in treno, devi ricordare che le ferrovie italiane ammettono un solo animale per passeggero. Dunque, se vuoi portare più animali domestici, non puoi farlo, ma devi optare per un altro mezzo di trasporto.

Non dimenticare che per gli animali che viaggiano sul treno devi sempre avere a disposizione il libretto sanitario che attesti le vaccinazioni effettuate.

Come viaggiare con il cane e il gatto in nave?

Come viaggiare con il proprio animale domestico in nave? Il modo è semplice. Tuttavia, ricorda prima una cosa: quando viaggi con il traghetto o con la nave in estate, non lasciare mai i tuoi animali in stiva. Questi ultimi potrebbero soffrire il caldo e sentirsi male.

Anche quando si viaggia in nave comunque, devi prestare attenzione al regolamento delle diverse compagnie. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, i cani di qualsiasi taglia possono viaggiare se sono tenuti al guinzaglio e con le dovute precauzioni, come la museruola. Per quanto riguarda i gatti e gli altri animali, devi usare un kennel o un trasportino e ombreggiarlo al punto giusto. Questo sarà comodo per te e per loro.

Inoltre, in alcuni casi è possibile portare l'animale domestico con sé in cabina. Tuttavia, questa regola varia da compagnia a compagnia, dunque è bene informarsi al riguardo.

Proteggere il proprio animale domestico in viaggio: è possibile?

Gli animali domestici possono vivere male il viaggio, che sia in aereo, in nave o in treno. Per questa ragione, devi cercare di proteggerli al meglio. Prima di portare con te l'animale, valuta se è bene farlo viaggiare in stiva o al tuo fianco quando possibile.

Inoltre, per dormire sonni tranquilli, puoi decidere di stipulare una assicurazione animali domestici. Tale polizza facilita l'accesso a cure mediche in caso di problemi e offre una copertura totale in caso di danni effettuati dall'animale in viaggio. Nel dettaglio, se decidi di stipulare una polizza assicurativa per viaggiare con il tuo amico a quattro zampe potrai approfittare di:

  • Tutela sanitaria degli animali
  • Consulenza e tutela legale
  • Tutela e copertura economica per danni arrecati a terzi

Se scegli di assicurare il tuo animale con un pacchetto premium poi, potrai ottenere anche la copertura delle spese veterinarie o delle spese per le visite specialistiche. In questo modo, potrai proteggere il tuo amico animale da qualsiasi problema, ricevuto o causato, e assicurarti che tutto vada per il verso giusto.

In ultima analisi, puoi viaggiare con il tuo animale domestico ed è possibile farlo godendo di totale sicurezza se si sceglie la giusta polizza.

Proteggi il tuo animale domestico Fai un preventivo

Offerte confrontate

Compara le polizze delle compagnie e trova l'assicurazione online al miglior prezzo su Facile.it. Risparmia fino a 500€ sull'assicurazione auto. Bastano 3 minuti!

Guide alle assicurazioni

Guide Assicurazioni

Che fai lì fuori?

Accedi e confronta le offerte ancora più velocemente: risparmia tempo e denaro!

Accedi

oppure