02 55 55 5 Lun-Sab 9.00-21.00

Monovolume

L'autovettura monovolume moderna nasce da un'idea concepita nel lontano 1972. Un nuova tendenza si stava sviluppando in termini di viaggi e vacanze da rendere necessaria la realizzazione di un'auto che potesse aumentare l'iterazione degli occupanti l'abitacolo col mondo esterno. Ecco, che vennero modificate le proporzioni, riservando più spazio abitacolo sia in verticale che in orizzontale. Oggi, la monovolume è la preferita da chi ama viaggiare e scoprire gli angoli del pianeta con la gioia di osservare e non perdere dettagli del paesaggio che scorre parallelamente alle vetrate.

Il primo a lanciare il progetto dell'innovativa autovettura monovolume fu Mario Bellini che, invitato al MoMa di New, presentò un modello chiamato Kar-a-Sutra. La caratteristica principale era che la struttura interna dell'auto si sviluppava su un pianale dritto su cui venivano posizionati i sedili e gli accessori per rendere confortevole il viaggio degli occupanti. Il frontale era largo e a spiovente, le ampie vetrate e le soluzioni estetico-strutturali innovative. Fu una vera rivoluzione che pose le basi per i successivi modelli di monovolume lanciate da altre aziende.

In effetti, il progetto del monovolume passò tutt'altro che inosservato, e molti furono i Paesi nel mondo che lo imitarono con altri modelli e brand importanti. Il modello europeo, però fu quello che riscosse maggiore successo. L'Espace, infatti, uscita nel 1985 incarnò perfettamente il concetto di Bellini, con la produzione in serie. Fu così che il monovolume divenne l'auto delle vacanze per eccellenza riscuotendo un notevole successo in tutto il mondo.

Nel corso dei decenni, le case automobilistiche contribuirono a sfruttare e migliorare le potenzialità di questa autovettura alta e spaziosa aggiungendo una serie di optional da renderla appetibile a una fascia sempre più ampia di utenti. Dai 5 posti originari si è arrivati a 9, senza passare dai 7 ottenuti attraverso sedili nascosti che in caso di bisogno si tirano dando possibilità di ospitare gli altri passeggeri. Le portiere vennero pian piano sostitute da portelloni scorrevoli per avere maggiore praticità di manovra. Prese USB, cristalli automatici, servosterzo, sistemi di frenaggio per adeguamento al fondo stradale sono alcune delle modifiche apportate per rendere ancora più flessibile la guida di queste spaziose autovetture.

Vota la voce del glossario:
Valutazione media: 3,4 su 5 (basata su 6 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 25/11/2020

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo