Serve assistenza?
011 04 00 408

Le differenze tra cinghia e catena di distribuzione

Molto spesso, quando si va a parlare di cinghia o di catena di distribuzione, sorgono facilmente diversi dubbi riguardanti i due differenti sistemi. La confusione può essere derivata, il più delle volte, dal fatto che i non addetti ai lavori non conoscono le differenze che sussistono tra di essi. Per chi invece questa differenza la conosce, quando si acquista un’automobile, è naturale chiedersi quale sia il dispositivo migliore e quali siano le reali differenze tra i due, anche e soprattutto in occasione dell'acquisto di auto usate.

Hai mai pensato al noleggio?
Hai mai pensato al noleggio?

Tuttavia, prima di spiegare dettagliatamente e tecnicamente come funzionano e su cosa si basano questi sistemi, è necessario comprendere a che cosa servono realmente, e perché sono essenziali per il funzionamento corretto di un qualsiasi motore endotermico a 4 tempi.
Vediamo dunque come funziona questo tipo di motore installato su tutte le automobili.

Sommario:

Il motore a 4 tempi

La cinghia e la catena svolgono esattamente la stessa funzione, anche se lo fanno in modo differente. Per capire meglio come funziona questa parte fondamentale, occorre iniziare dalle basi necessarie per comprendere il reale funzionamento di un motore a scoppio.
Più precisamente, parleremo del motore a ciclo Otto, ovvero il motore endotermico alimentato a benzina maggiormente diffuso al mondo. Questo presenta quattro cicli ben precisi per portare a termine il processo che porta alla combustione del carburante e alla produzione di energia. Per questo motivo è anche chiamato, più semplicemente, motore a quattro tempi.
Più nel dettaglio, le fasi coincidono con:

  • aspirazione;
  • compressione;
  • espansione (scoppio);
  • scarico.

La prima di queste quattro fasi è necessaria per portare la miscela composta da aria e combustibile all’interno della camera di scoppio. La successiva fase di compressione prevede la salita del pistone all’interno del cilindro. Questo andrà a comprimere la miscela fino al momento in cui la candela emetterà la sua scintilla elettrica innescando il carburante. Una volta incendiato il combustibile questo svilupperà un’intensa energia termica e un’onda d’urto (causata dallo scoppio) che spingerà il pistone verso il basso fino al suo punto morto inferiore. Questa fase è detta di espansione o, appunto, scoppio.

La fase finale che conclude il ciclo è quella di scarico. Questa permette l’espulsione dei gas prodotti dalla combustione del combustibile. Dopo tale fase, il ciclo potrà ricominciare dal principio.

Cinghia e catena: medesima funzione e piccole differenze

Durante le fasi del motore a quattro tempi, mentre l’albero motore ruota due volte, quello a camme compie una sola rotazione.
La cinghia di distribuzione, esattamente come la catena, è una parte del propulsore che funge da vera e propria trasmissione. Questa è necessaria per permettere all'albero a camme di ruotare a una velocità dimezzata, mantenendo tale sincronizzazione con l’albero motore.

L’albero a camme ha la funzione di comandare il movimento delle valvole poste in testa, che si occupano di regolare l’accesso e l’espulsione di carburante e gas di scarico nelle apposite camere di scoppio che compongono il motore stesso.
La corretta sincronia di tutte queste componenti è fondamentale per il funzionamento ottimale del propulsore. Perciò ci stiamo occupando di una parte assolutamente necessaria per il funzionamento dell’automobile, a tal punto che una sua rottura potrà causare danni serissimi ed elevate spese di riparazione.

Per questo motivo è raccomandata la massima attenzione alla manutenzione di questa componente così essenziale.
Tuttavia, nonostante svolgano la medesima funzione, cinghia e catena si distinguono per alcune differenze: analizziamole adeguatamente e in modo approfondito.

Mantenimento e ciclo di vita

Innanzitutto andiamo ad analizzare il discorso relativo alla manutenzione. Questa va effettuata con maggiore frequenza in tutte quelle automobili dotate di cinghia di distribuzione. Al contrario, tutte quelle auto equipaggiate di una catena di distribuzione necessiteranno di manutenzione a cadenza più lontana nel tempo.
Un altro aspetto importante da tenere in considerazione è quello che riguarda il ciclo di vita di queste due soluzioni.
La cinghia necessita di sostituzione dopo un numero prestabilito di chilometri percorsi. Per sapere quando, leggi il nostro approfondimento su come capire che la cinghia è da cambiare.
La catena di distribuzione invece, se controllata adeguatamente, durerà per tutta la vita del motore stesso. Questa infatti non necessita di alcuna sostituzione fino al presentarsi di eventuali rumori sospetti.
Anche i costi relativi alle sostituzioni sono diversi: nel caso della cinghia la spesa sarà più contenuta. Quando la sostituzione riguarda la catena, il prezzo da pagare sarà superiore, a causa della maggiore complessità che prevede l’intervento.

Rumorosità e durevolezza

Per finire, possiamo dire che la cinghia, a differenza della catena, sarà decisamente più semplice e silenziosa. Tuttavia, la catena di distribuzione offre un controllo e un'aderenza migliore all’albero motore, una maggiore durevolezza, e una sopportazione migliore delle dilatazioni provocate dalle temperature di esercizio del motore.

Quando cambiare la cinghia di distribuzione e quali sono le cause di usura?

Sono molteplici i fattori che determinano l’usura della cinghia di distribuzione. Innanzitutto si presenterà una maggiore usura con l’aumentare del chilometraggio percorso dall’automobile: quando i chilometri macinati saranno eccessivi, senza interventi di manutenzione, il rischio di rottura aumenterà notevolmente.
Un altro fattore che può provocare danni alla cinghia è rappresentato da un danno alle pulegge su cui è alloggiata, o un allineamento di queste ultime non più ottimale.
Purtroppo lo stato reale di una cinghia di distribuzione non è facilmente verificabile. Proprio per questo motivo è fondamentale il rispetto della cadenza degli interventi di manutenzione. Questi saranno consigliati dal costruttore del veicolo.
Di solito la durata di queste cinghie è pari a 100.000 chilometri circa oppure equivalente a una durata temporale di 10 anni.

Come capire se un’automobile adotta una distribuzione a cinghia o a catena

Capire il sistema utilizzato dalla propria auto è molto semplice. Sarà sufficiente aprire il cofano e controllare se il motore presenta una copertura di plastica montata a destra o a sinistra del propulsore. Se questa è presente vuol dire che l’automobile adotta un sistema basato sull’utilizzo di una cinghia. Diversamente, la vettura adotterà la catena di distribuzione.

Offerte confrontate

Confronta le offerte di auto in vendita su Facile.it e risparmia sulla tua auto prossima auto. Bastano 3 minuti!

Guide auto

pubblicato il 30 giugno 2022
Tipologie di antifurto: come scegliere la più adatta in base alle proprie esigenze

Tipologie di antifurto: come scegliere la più adatta in base alle proprie esigenze

In questo articolo parleremo degli antifurto per auto, dei dispositivi che hanno subito una modernizzazione in seguito agli ultimi sviluppi tecnologici. Ne descriveremo diverse tipologie per capire quale sia la migliore.
pubblicato il 30 giugno 2022
Quando cambiare i dischi dei freni all'auto

Quando cambiare i dischi dei freni all'auto

In questo articolo andremo a parlare dei dischi dei freni installati ormai su ogni automobile, capendo quando è necessaria la loro sostituzione per garantire la nostra sicurezza.
pubblicato il 30 giugno 2022
Cos'è e come funziona la valvola termostatica auto

Cos'è e come funziona la valvola termostatica auto

La valvola termostatica dell'auto è un pezzo essenziale per far funzionare al meglio il motore di ogni vettura. Ecco cos'è e come funziona a lungo termine.
pubblicato il 30 giugno 2022
Spie di allarme auto: quali sono e come riconoscerle

Spie di allarme auto: quali sono e come riconoscerle

In questo articolo parleremo delle spie di allarme presenti su un'automobile, comprendendone il significato una per una. In questo modo sarà possibile sapere quale comportamento adottare in ogni situazione.
pubblicato il 29 giugno 2022
Costo della patente B: tutte le spese da considerare

Costo della patente B: tutte le spese da considerare

In questo articolo affronteremo il complesso tema dell'iter necessario al conseguimento della patente B. Vedremo nel dettaglio tutte le spese da sostenere e i numerosi elementi che possono influenzare il costo finale.
pubblicato il 29 giugno 2022
Come guidare in sicurezza grazie al grip control

Come guidare in sicurezza grazie al grip control

Il grip control è un sistema che consente di tenere sotto controllo l'aderenza di ogni vettura, a seconda del fondo stradale sul quale si sta circolando.
pubblicato il 29 giugno 2022
Gomme invernali: utilità, modelli e costi

Gomme invernali: utilità, modelli e costi

Le gomme invernali devo essere installate nel periodo invernale per assicurare la massima stabilità di guida al veicolo e la dovuta sicurezza ai passeggeri della vettura.
pubblicato il 29 giugno 2022
Come togliere l'odore di fumo dall'auto: alcuni consigli utili

Come togliere l'odore di fumo dall'auto: alcuni consigli utili

Vediamo come fare per rimuovere dagli interni dell'auto quel fastidioso odore di fumo che tende a impregnarsi nei tessuti e sulle superfici in modo efficace e sicuro.

Ultime notizie auto

pubblicato il 6 dicembre 2022
Aumentano del 20% le vendite delle auto a batteria in Europa

Aumentano del 20% le vendite delle auto a batteria in Europa

Risultati positivi in Europa sulle vendite delle auto elettriche 100% a batteria, che fanno registrare un aumento del 20% rispetto all'anno precedente. Calano invece le vendite in Italia e Danimarca.
pubblicato il 30 novembre 2022
Allerta smog: preoccupa la qualità dell'aria nelle città italiane nel 2022

Allerta smog: preoccupa la qualità dell'aria nelle città italiane nel 2022

Situazione allarmante sulla qualità dell'aria nelle città italiane. Dal dossier "Mal'aria 2022 edizione autunnale" realizzato da Legambiente nell’ambito della campagna Clean Cities, 13 città italiane monitorate non rispettano i valori suggeriti dall'OMS.
pubblicato il 29 novembre 2022
Offerte auto: le promozioni sulle city car a Novembre 2022

Offerte auto: le promozioni sulle city car a Novembre 2022

Se sei alla ricerca di city car a prezzi vantaggiosi, vai su Facile.it e scopri tra la vasta scelta di offerte quali sono le city car più economiche in vendita a Novembre 2022.
pubblicato il 18 novembre 2022
Auto elettriche e costi ricarica: con le tariffe flat si risparmia

Auto elettriche e costi ricarica: con le tariffe flat si risparmia

C’è molta preoccupazione tra i possessori di auto elettriche e ibride plug-in per l’aumento delle bollette dell’energia che inevitabilmente ricade sui costi delle ricariche, col rischio di pagare cifre un tempo impensabili. Tuttavia l’elettrico è ancora ampiamente conveniente.
© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968