02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Come evitare il pignoramento del conto corrente?

Come evitare il pignoramento del conto corrente?

La crisi economica e lavorativa ha avuto un forte impatto sul bilancio delle famiglie, costringendole a richiedere prestiti difficili da restituire.

Purtroppo in molti casi si rischia il pignoramento del conto corrente, del conto desposito o del libretto postale. Ecco come evitare l’esecuzione forzata e mettersi al riparo da spiacevoli conseguenze.

Quando c’è da restituire un prestito, i creditori cercano di individuare innanzitutto i conti correnti intestati al debitore, che rappresentano, al contrario della casa e dell’auto, una fonte di immediata liquidità. Non tutti sanno che grazie alla ricerca telematica dei beni pignorabili, e dei rapporti aperti presso istituti di credito e postali, i creditori possono scoprire facilmente tanto dove si trovano, quanto l’esatto ammontare delle vostre risorse finanziarie. La nuova procedura infatti, prevede che il Presidente del Tribunale, verificato il diritto a procedere al pignoramento, possa accedere in via diretta e gratuita all’anagrafe tributaria per conoscere i redditi del debitore, e all’anagrafe finanziaria per individuare i conti correnti aperti e le relative movimentazioni.

La prima cosa da fare per evitare il pignoramento del conto corrente, è cercare un accordo extragiudiziale con il creditore prima di giungere all’esecuzione forzata. Ciò significa che, ricevuta la lettera di sollecito del pagamento, bisogna mobilitarsi subito nominando un avvocato. Quest’ultimo, in base alle vostre possibilità economiche, può proporre una soluzione transattiva, come la restituzione del debito dilazionata in rate. Chi riceve un titolo esecutivo (una cambiale, una sentenza o un’ordinanza di condanna, oppure un decreto ingiuntivo non opposto) invece, dovrà affrontare una causa legale.

Il pignoramento del conto corrente è anche definito presso terzi, perché ha lo scopo di prelevare la somma oggetto del debito, nei limiti di quest’ultimo, presso istituti bancari, postali, società finanziarie, datori di lavoro o istituti di previdenza. Questa forma di esecuzione non è limitata ai conti correnti, ma si estende ai conti deposito, alle carte di credito, ai libretti postali, ai crediti da lavoro e alla pensione.

Per evitarla alcuni debitori svuotano il conto, e ne aprono contemporaneamente uno presso banca diversa. Tale strategia però non sempre è efficace, poiché la ricerca telematica finalizzata ad individuare i rapporti aperti, può essere effettuata in ogni momento. Inoltre i debitori intestatari di altri beni come case e auto, possono rischiare comunque l’esecuzione immobiliare o mobiliare. Portare il conto in rosso anziché svuotarlo lo rende inutilizzabile: in tal caso è preferibile aprire una linea di credito e operare con essa, prelevando i liquidi presenti nel conto fino a mantenerlo al limite del fido. Il pignoramento viene evitato con maggior facilità versando il denaro presente, o in arrivo sul conto, verso il conto corrente di un amico o di un famigliare. Chi sceglie di cointestare il conto invece, vedrà operare il pignoramento solo fino alla concorrenza del 50% delle somme disponibili. Se si è giunti alla notifica del titolo esecutivo, la soluzione ideale resta il cercare soluzioni transattive tramite il proprio avvocato. Spesso in questo modo, si raggiunge un accordo che soddisfa entrambe le parti.

Migliori Conti Correnti di oggi

Banca:Widiba
Prodotto:Conto Widiba
  • Carta di credito
  • Internet banking
  • Zero spese
  • Apertura on line
  • Bancomat
  • Trading
Costo annuo Zero spese
Banca:UniCredit
Prodotto:Conto My Genius
  • Bancomat
  • Carta Prepagata
  • Apertura on line
  • Internet banking
  • Zero spese
Costo annuo Zero spese
Banca:Webank
Prodotto:Conto Webank
  • Trading
  • Zero spese
  • Carta di credito
  • Internet banking
  • Carta Prepagata
  • Apertura on line
  • Bancomat
Costo annuo Zero spese
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze Scegli il miglior conto corrente
 

Conti Correnti: trova il più vantaggioso Confronto CONTI »
pubblicato da il 16 maggio 2018

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

Guide ai conti

Guide Conti