Serve assistenza?
02 55 55 5

Portabilità conti correnti: cos’è e come richiederla

conti news portabilita conti correnti cosa e e come richiederla

Non tutti sanno che il saldo positivo e i servizi di pagamento annessi al conto corrente, possono essere trasferiti su un altro conto in virtù di un vero e proprio diritto del consumatore. In base alla normativa della Banca d’Italia sulla portabilità dei conti, i clienti devono poter ottenere il trasferimento entro 12 giorni dalla richiesta, pena l’erogazione di un indennizzo per ogni giorno di ritardo da parte dell’istituto.

Conti Correnti: trova il più vantaggioso
Conti Correnti: trova il più vantaggioso

È importante sapere che la domanda di portabilità non comporta automaticamente la chiusura del conto originario: per ottenerla infatti, è necessario contattare la banca e avviare la relativa pratica. La chiusura del vecchio conto in favore del nuovo è dunque opzionale, ben potendo scegliere il consumatore di tenerli attivi entrambi.

La portabilità del conto o di singoli servizi come l’accredito dello stipendio, della pensione oppure l’addebito delle utenze, può essere richiesta sempre, in ogni momento del rapporto contrattuale. Anche i mutui possono essere trasferiti senza ostacolare il diritto alla chiusura del conto, così come i prestiti o altre tipologie di finanziamento. Fanno eccezione a tale regola alcuni addebiti diretti, tra cui quelli relativi alle carte di credito e al servizio Telepass, rispetto ai quali, non trovando applicazione la procedura di portabilità, si rendono necessari specifici adempimenti. La portabilità può essere richiesta direttamente alla nuova banca, che assume su di sé la responsabilità di trasferire il conto nei modi e nei tempi previsti dalla legge. Per avviare la procedura, bisogna contattare l'operatore di destinazione oppure collegarsi al sito www.sepaitalia.eu, e scaricare l’apposito modulo di portabilità. Se il conto è intestato a una sola persona basta la sottoscrizione del titolare, per i conti cointestati si rende invece necessaria la firma di tutti i cointestatari.

Nella domanda di portabilità bisogna specificare la data di efficacia del trasferimento, cioè la data a partire dalla quale si desidera che i nuovi servizi vengano attivati sul conto di destinazione. Il termine di 12 giorni (esclusi i festivi) a disposizione della banca per completare il trasferimento, decorre dalla ricezione della domanda, da intendersi completa di ogni informazione utile a evadere la pratica. L’invio dei documenti e di tutte le informazioni richieste per il trasferimento è un onere che ricade sul consumatore.

La portabilità dei conti correnti non comporta spese per il cliente, tanto applicate dal vecchio istituto di credito quando del nuovo, ma le garanzie per i consumatori non finiscono qui. I due operatori infatti, devono garantire la continuità dei servizi di pagamento, a prescindere dalla scelta di chiudere o meno il conto originario. A discrezione del cliente, si può richiedere la portabilità e la chiusura del conto contestualmente, senza l’applicazione di costi di chiusura o penalità. Tuttavia, il diritto alla chiusura del conto non è assoluto: se il saldo è negativo ad esempio, il cliente dovrà chiedere all’istituto di credito quali sono gli adempimenti utili ad ottenere la chiusura, che generalmente consistono del pagamento degli importi insoluti.

Pubblicato da Eleonora D'angelo il 31 maggio 2018

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

© 2022 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968