02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Come si compila il bollettino di conto corrente postale

Come si compila il bollettino di conto corrente postale
Le 3 cose da sapere:
  • Cos'è: servizio fornito da Poste Italiane per il pagamento di somme di denaro
  • Dove si trova: negli uffici delle Poste, sul sito di Poste Italiane e sull'app Bollettino
  • Campi: destinatario, intestatario, importo, numero di conto, causale

Il bollettino postale, o bollettino di conto corrente postale, è un servizio fornito da Poste Italiane per il pagamento di somme di denaro a terzi, accreditandole sul conto corrente del beneficiario. Si tratta di un modo per effettuare pagamenti anche quando non si è titolari di un conto corrente bancario o postale attraverso il quale effettuare bonifici. Il che è molto comodo per saldare, ad esempio, le bollette della luce e del gas, ma anche le rate di un mutuo, multe o tasse.

Cos'è il bollettino postale

Il bollettino si può trovare negli uffici delle Poste, sul sito di Poste Italiane, o lo si può utilizzare tramite la sim PosteMobile o scaricando l’app Bollettino. Il pagamento può avvenire in contanti, se ci si reca presso gli uffici postali, oppure con addebito su carta di credito Visa o Mastercard, su conto corrente Banco Posta o usando una carta PostePay, se il pagamento avviene da remoto. Addirittura, grazie al servizio Posteitaliane per te, è possibile fissare un appuntamento con un addetto che effettui il pagamento direttamente da casa o dall’ufficio.

Una volta riempito il modulo, bisogna che il pagatore, o anche una persona diversa purché maggiorenne, rechi presso uno sportello postale o presso un esercente abilitato, che effettuerà il pagamento. Il costo del bollettino è di 1.50 euro (0.70 per gli over 70). Ci sono però altri bollettini che possono avere costi diversi.

Si possono trovare in genere due tipi di bollettini: il modello composto di due parti (modello CH8/bis) o quello composto di tre parti (CH8/ter). Solitamente una delle parti di questi bollettini viene ridata al pagatore, mentre l’altra resta alle Poste. Oggi però è possibile che l’operatore, dopo aver effettuato il pagamento in tempo reale, restituisca al pagatore l’intero bollettino timbrato come quietanza. Come prova del pagamento basterà la scansione che chi effettua il pagamento invierà al destinatario.

Come si compila il bollettino postale

Nella scheda da compilare per effettuare il pagamento si trovano diversi campi da riempire con: il nome del destinatario del pagamento, che può essere una persona, un’associazione o un ente, purché intestatario di un conto postale; i dati di chi paga; l’importo del pagamento, da scrivere in numeri o in lettere; il numero di conto del destinatario; la causale. Per pagare l’importo dovuto occorre compilare questi campi, ed ecco come fare.

Il campo del numero di C/C postale del destinatario solitamente è già stampata sul bollettino, qualora questo venga fornito dal destinatario stesso. Altrimenti, in ogni caso è un dato che chi deve ricevere il pagamento ci ha sicuramente dato: è una fila di 12 numeri (o meno) che vanno inseriti al centro delle apposite caselle.

L’importo in cifre, a sua volta, va inserito un numero per casella, facendo attenzione a scrivere la cifra intera a sinistra della virgola e i centesimi a destra. L’importo andrà poi scritto anche in lettere, per esteso, ma solo per quanto riguarda le cifre intere. I centesimi andranno scritti in cifre dopo il simbolo /. Ad esempio, se devo pagare 40,5 euro, scriverò, in lettere, “quaranta/50”.

Nel campo dell’intestatario del conto corrente bisogna scrivere il nome o la ragione sociale del destinatario, avendo cura di scrivere una lettera in ogni casella e di lasciare una casella bianca come spazio.

La causale, ovvero il motivo del pagamento, è facoltativa, e solitamente è un riferimento suggerito dal destinatario del pagamento. Basterà riportarlo fedelmente nelle apposite righe.

Conti Correnti: trova il più vantaggioso Confronto CONTI »

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i migliori conti online, i conti correnti e deposito delle banche operanti sul territorio italiano.

Banche

Scopri i dettagli, i prodotti e la storia delle banche partner di Facile.it.

Banche e finanziarie

Guide ai conti

Guide Conti