02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Libretto di risparmio

Con l'espressione libretto di risparmio si intende comunemente il documento che la banca consegna al cliente che ha richiesto l'apertura di un deposito a risparmio. Il cosiddetto libretto è il documento che va consegnato allo sportello ogni volta che viene richiesta un'operazione.

Dalla consultazione del libretto si può controllare la lista degli ultimi movimenti: sul documento vengono infatti annotati tutti i versamenti e i prelievi che si succedono nel tempo. Occorre distinguere tra due tipologie di libretti di risparmio: quelli al portatore, che consentono al titolare o alla persona a cui è stato ceduto il libretto di fare operazioni e quelli nominativi, utilizzabili esclusivamente dalla persona che ha aperto il rapporto di deposito e che quindi ne risulta titolare (esiste anche la possibilità di aprire un libretto cointestato). Nel caso dei libretti al portatore le banche sono tenute a identificare la persona che utilizza il libretto e a richiedere la presentazione di un documento che attesti la regolare cessione del documento dal precedente all'attuale portatore. In più, la normativa antiriciclaggio ha fissato a 1.000 euro il limite per le somme depositate in un libretto di risparmio al portatore, mentre non esistono limiti al deposito per i libretti nominativi.

L'operatività dei libretti di risparmio è in genere fortemente limitata: le banche consentono a chi apre un deposito a risparmio di fare essenzialmente prelievi e versamenti. I prelievi sono possibili esclusivamente nella misura del saldo disponibile: il deposito a risparmio non offre infatti la possibilità di avere saldi negativi. In alcuni casi, le banche permettono di accreditare direttamente sul libretto la pensione oppure di associare al libretto una carta di debito, attraverso la quale il titolare può gestire le somme depositate. Un'altra possibilità offerta a chi apre un deposito a risparmio è quella di vincolare tutto o parte del denaro versato per un determinato periodo di tempo e a fronte di un maggiore tasso di interesse

Migliori Conti Correnti del mese

Banca:Banca Widiba
Prodotto:Conto Start Widiba
  • Carta di credito
  • Carta di debito
  • Internet banking
Costo annuo Gratuito Canone Zero per 12 Mesi
Banca:Banca Mediolanum
Prodotto:SelfyConto Under 30
  • Carta di debito
  • Internet banking
Costo annuo Gratuito sempre fino ai 30 anni
Banca:BBVA
Prodotto:Conto Corrente
  • Carta di debito
  • Internet banking
Costo annuo Gratuito
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze Scegli il miglior conto corrente

Conti Correnti: trova il migliore per te Confronto CONTI

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i migliori conti online, i conti correnti e deposito delle banche operanti sul territorio italiano.

Guide ai conti

  • Separazione e conto corrente cointestato: cosa fare

    Separazione e conto corrente cointestato: cosa fare

    Non è raro che i coniugi scelgano di cointestare...

  • Conto corrente: che cos’è e come funziona

    Conto corrente: che cos’è e come funziona

    Il conto corrente è uno strumento bancario...

  • Le spese del conto corrente: tutti i costi

    Le spese del conto corrente: tutti i costi

    La scelta del proprio conto corrente, lo...

  • Conto Deposito: i vantaggi

    Conto Deposito: i vantaggi

    Il conto deposito ti consente di gestire e far...

Guide Conti

Banche

Scopri i dettagli, i prodotti e la storia delle banche partner di Facile.it.

Banche e finanziarie

RECUPERO PREVENTIVI

Accedi con la tua email

Riceverai un’email che ti permetterà di fare accesso e di visualizzare i tuoi preventivi.

Accedi