Serve assistenza?
02 55 55 5

Risparmi: gli italiani preferiscono conti e contanti ma aumentano gli investimenti

26 set 2022 | Pubblicato da Marco B.

carta di credito news risparmi gli italiani preferiscono ancora conti e contanti ma aumentano gli investimenti

Gli italiani, nonostante l'inflazione eroda i loro risparmi, preferiscono tenere i propri soldi sui conti correnti o in contanti.

Però è in aumento l'interesse verso forme di investimento, come fondi comuni e polizze assicurative.

Lo svela un'indagine svolta dal sindacato bancario Fabi.

Scopri di più su Facile.it, leader nel confronto carte di credito online.

Carte e bancomat: trova la migliore
Carte e bancomat: trova la migliore

Nell'ultimo decennio

L'analisi si è basata su una valutazione del risparmio privato durante l'ultimo decennio.

Risulta che la ricchezza finanziaria complessiva degli italiani sia cresciuta alla fine del 2021 quasi del 50%, superando i 5.256 miliardi di euro.

La liquidità arriva a 1.629 miliardi (il 31% delportafoglio familiare totale): una percentuale stabile rispetto a dieci anni fa.

L'autodifesa

Nella ricerca Fabi sottolinea: Il bilancio dei risparmi delle famiglie mostra ancora una volta quanto gli italiani difendano la propria ricchezza a denti stretti, nonostante la morsa dell'inflazione e la bassa remunerazione di fatto penalizzino la liquidità.

Se, in ogni caso, la liquidità continua a rappresentare il riparo più sicuro, la prudenza non è l’unica leva a guidare le decisioni di risparmio e le scelte di investimento.

La gestione del rischio

Si legge che contemporaneamente, infatti, emerge una crescente necessità di una pianificazione patrimoniale, assieme a un'attenta e oculata gestione del rischio, in un momento in cui l'obiettivo finanziario comincia a essere il giusto equilibrio tra sicurezza e rendimento.

La quota investita

Cosicché attualmente una quota dei risparmi viene usata per azioni e polizze (rispettivamente il 23,8% e il 23,1%, rispetto al 19% medio di dieci anni fa).

Un'altra quota è finita nei fondi comuni, considerati investimenti prudenti: si è arrivati al 14,7%, mentre nel 2010 era al 6%.

Scendono invece le obbligazioni: dal 20% del 2011 al 4%.

L'utilità della comparazione

Vista l'analisi di Fabi, si può aggiungere che, sebbene non convenga tenere da parte troppi soldi liquidi, è sempre possibile cercare di ottenere condizioni più favorevoli per il proprio conto corrente, contenendo spese e commissioni.

Oppure c'è l'opzione del conto deposito.

Lo si può fare consultando unsito di comparazione, come Facile.it, e individuando le offerte più vantaggiose.

Migliori carte di credito del mese

Canone annuo
zero
Banca
American Express
Prodotto
Carta Oro
Circuito
AEC
Costi di attivazione
zero
Canone annuo
zero
Canone annuo
zero
Banca
Advanzia Bank S.A
Prodotto
Carta YOU
Circuito
Mastercard
Costi di attivazione
zero
Canone annuo
zero
Canone annuo
zero
Banca
ING
Prodotto
Carta di Credito Mastercard Gold
Circuito
Mastercard
Costi di attivazione
zero
Canone annuo
zero
Canone annuo
zero
Banca
BBVA
Prodotto
BBVA Debit
Circuito
Mastercard
Costi di attivazione
zero
Canone annuo
zero
Canone annuo
Zero
Banca
Fineco
Prodotto
Fineco Card Debit
Circuito
Visa/Bancomat
Costi di attivazione
2,25€ (spedizione), versione virtuale gratuita
Canone annuo
Zero

*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Offerte confrontate

Confronta online le migliori carte di credito e trova la soluzione che fa per te.

Prodotti

Leggi i dettagli e le caratteristiche dei principali circuiti di pagamento e delle carte più diffuse in Italia.

© 2022 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968