02 55 55 1 Lun-Sab 9.00-21.00

Millenials e carte di credito: indagine su diffusione e rischi

Millenials e carte di credito: indagine su diffusione e rischi

Una recente indagine sul rapporto tra millennials e carte di credito riportata dal canale CNBC ha acceso l’attenzione su una problematica non trascurabile che riguarda il livello di indebitamento delle nuove generazioni e la necessità, urgente, di una maggiore e più accurata educazione finanziaria. L’indagine si basa su alcuni dati forniti dalla New York Federal Reserve Bank sulle abitudini dei giovani e offre diversi spunti di riflessione utili.

Si sottolinea come l’interesse dei millennials per i pagamenti elettronici sia aumentato negli ultimi anni, che hanno visto i ventenni titolari di carte di credito passare dal 41% al 52% del totale. La nota negativa sta nel fatto che una larga percentuale dei giovani possessori di carte di credito non riesce a gestire correttamente il debito collegato a un utilizzo poco accorto di questo strumento. Se a questo si aggiungono i debiti contratti per studiare e per l’alloggio, si comprende come il futuro rischi di riservare non pochi problemi.

Il punto dovrebbe essere anche il saper distinguere tra debiti in qualche modo necessari e inevitabili, come quelli per proseguire gli studi e per acquistare casa, obiettivi che hanno anche il valore di un investimento, e debiti contratti per acquistare, senza riflettere adeguatamente, beni non di prima necessità.

Gli interessi e i costi applicati alle carte di credito quando non si è in regola con i pagamenti o si sceglie di dilazionarli con un’opzione carta revolving sono infatti notoriamente da soppesare e valutare con prudenza, per non trovarsi in difficoltà crescenti e magari rischiare di essere segnalati come cattivi pagatori. Le segnalazioni di insolvenza alle centrali di rischio possono rappresentare infatti un grosso ostacolo per un futuro accesso al credito, quando si dovesse ad esempio presentare la necessità di richiedere un prestito personale. È un problema che riguarda giovani e meno giovani, e che andrebbe affrontato, alla base, con un’educazione diffusa a tutti i livelli rispetto ai rischi finanziari e alla corretta gestione dei risparmi.

Migliori carte di credito del mese

Banca:Widiba
Prodotto:Widiba Debit
Circuito:Maestro Bancomat/Pagobancomat
Costi di attivazione:zero
:
:
:
:
Canone annuo zero
Banca:N26
Prodotto:N26
Circuito:Mastercard
Costi di attivazione:zero
IBAN:
:
:
:
Canone annuo zero
Banca:Webank
Prodotto:Cartimpronta ONE
Circuito:Mastercard/Visa
Costi di attivazione:zero
:
Plafond massimo:7.800€
:
:
Canone annuo zero
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze Confronta le carte di credito

Carte e bancomat: trova la migliore Confronto CARTE »
Vota la news:
Valutazione media: 3,6 su 5 (basata su 7 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 24/02/2020 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

pubblicato da il 30 luglio 2019

Offerte confrontate

Confronta online le migliori carte di credito e trova la soluzione che fa per te.

Prodotti

Leggi i dettagli e le caratteristiche dei principali circuiti di pagamento e delle carte più diffuse in Italia. Circuiti carte di credito

Argomenti in evidenza

Informazioni e dettagli su alcuni degli argomenti più rilevanti nel mondo delle carte di credito.

Argomenti in evidenza Carte

Guide alle carte

Guide Carte